10 cose da vedere a Bangor

tramite: O2O
Difficoltà: media
15

Introduzione

Bangor è una bellissima città degli Stati Uniti d'America e precisamente, nello stato del Maine. Essa si sviluppa sulla riva sinistra del fiume Penobscot ed è circondata da boschi. Non è un grande centro di attrazione turistica, ma almeno 10 cose sono da vedere. Si scoprirà man mano agli occhi del visitatore attento.

25

Sulla fondazione di Bangor esistono diverse teorie. Quella più attendibile è che sia stata colonizzata prima dai francesi e successivamente dagli inglesi. La sua popolazione, vista la vicinanza del mare si è dedicata alla pesca e alla lavorazione del pesce. In seguito, si è sviluppata una fiorente industria navale grazie all'abbondanza del legname dei boschi.

35

Penobscot Theatre è sede della compagnia teatrale Northeastern. In esso, si tengono rappresentazioni teatrali e talk-show. L'organizzazione teatrale interagisce con le scuole, tenendo corsi di recitazione e canto. La Bangor Public Library è interessante luogo di cultura. Al suo interno sono conservati testi risalenti al 1830, l'anno in cui si cominciò a raccogliere privatamente i libri, che poi confluirono nella biblioteca. Per chi voglia rilassarsi con della musica non deve rinunciare alla visita del Bangor Auditorium e della Bay Chamber Concerts.

Continua la lettura
45

Il monumento più curioso è il simbolo della città, un enorme cisterna dipinta di bianco chiamata Thomas Hill Standpipe. Un tempo serviva per conservare l'acqua in caso di emergenza, ma anche per regolare l'equilibrio idrico della città. Il cimitero Mount Hope Cimitery è un grande monumentale giardino. Numerose sono le chiese che rappresentano il lato artistico-religioso di Bangor. La Hammond St. Congregational e la Unitarian Church sono tra le più interessanti. Infine, la sconfinata natura con boschi corsi d'acqua merita di essere considerata una vera e propria attrazione. Essa riesce a ristorare il visitatore desideroso di relax e tranquillità lontano dal caos delle grandi città.

55

Bangor è sede di un aeroporto internazionale e quindi, essa è un centro di riferimento per le città vicine e per le province costiere del Canada. L'afflusso di viaggiatori non manca e questo facilita lo sviluppo di attività commerciali e servizi. Le aspettative culturali, sportive e artistiche del visitatore non resteranno deluse. Musei, chiese e teatri meritano di essere visitati. Il Maine Discovery Museum è dedicato ai bambini e alle loro famiglie. In esso, si può venire a contatto con l'innovativa Nanotecnologia. La tecnologia che riguarda la scienza in nano-scala, che viene applicata all'ingegneria, elettronica e chimica. Il Bangor Museum and Center for History è il luogo in cui vengono raccolti lettere, foto, documenti che testimoniano la storia e gli avvenimenti che segnarono la città. Commovente con le sue foto d'epoca con il tipico color seppia e bianco e nero.

Potrebbe interessarti anche

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Europa

Cosa visitare a Corfù

Le isole greche costituiscono il 17% della superficie totale nazionale. A ovest, si incontrano le Isole Ionie a cui appartiene Corfù (590 chilometri quadrati). L'isola si compone di folti boschi, oliveti e vigneti. Il suo territorio, di natura montuosa,...
Africa

Maine: cosa visitare

Uno dei luoghi americani migliori per gli appassioniati di oceani, horror e montagne risulta essere Maine. Naturalmente, sono davvero molti i luoghi da visitare, ma in pochi giorni di sicuro non si possono vedere tutti. Dunque, risulta essere consigliato...
Europa

10 cose da vedere a Oxford

Volete fare un viaggio e non sapete dove andare? Tokio, Parigi e New York sono troppo care o lontane da raggiungere? Non vi preoccupate! Se amate il clima fresco, la campagna e la città al tempo stesso, e la Gran Bretagna è vicina o economicamente raggiungibile...
Europa

Come visitare Ceglie Messapica

La Puglia vanta innumerevoli cittadine e siti caratterizzati da testimonianze artistiche, culturali e naturali davvero uniche. Tra queste è da collocare sicuramente Ceglie Messapica in provincia di Brindisi. In questo articolo proveremo a illustrare...
Consigli di Viaggio

Giappone: i 5 migliori parchi naturali

I meravigliosi parchi naturali, che costellano il Giappone, rappresentano a pieno la bellezza e la magia di questo paese. I 378 parchi evidenziano il grande rispetto che il popolo nipponico possiede per la natura e le sue meraviglie. Quanti hanno la possibilità...
Europa

Cosa visitare in Irlanda

L'Irlanda è una delle isole più spettacolari d'Europa (a cui è dedicata la famosa canzone di Fiorella Mannoia). L'errore più comune è pensare che l'unica attrattiva sia solo Dublino, ma appunto non è così. Il patrimonio culturale è ricco di musei,...
Consigli di Viaggio

Le mete ideali per una vacanza con bambini

Le vacanze sono il periodo di meritato riposo che tutti i genitori dovrebbero concedersi di tanto in tanto. Esse possono diventare un'occasione unica anche per i propri bambini, occasione che possa diventare magari uno splendido ricordo per quando saranno...
America del Nord e Centrale

Alaska: cosa visitare

Forse non tutti sanno che l'Alaska non è solo freddo e ghiaccio, ma è anche terra di meraviglie naturali, ricca di zone caratteristiche da esplorare e visitare, restando a bocca aperta. Con la maestosa bellezza paesaggistica, gli enormi ghiacciai e...
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer »”.