10 cose da vedere Marrakech

di Gianni Cataldo tramite: O2O difficoltà: media

Una città del Marocco situata in una particolare regione fertile, ai piedi dell’Alto Atlante, è Marrakech. Sono presenti le industrie conserviere, molitorie e tessili e l’artigiano assume un' ottima importanza, considerando la produzione dei tappeti, del cuoio e di tutto ciò che si ricava con lo stesso. E’ il centro del turismo internazionale e dopo essere stata capitale africana degli Almoravidi, in seguito degli Almohadi ed infine dei Sa’didi, nel 1912 fu occupata dai francesi. Dal momento in cui è stata fondata, cioè dal 1062 ad oggi è cresciuta insieme ai suoi ricchi giardini e monumenti, come il palazzo del Sultano le varie moschee ed altro che verrà illustrato tramite questa guida alle 10 cose da vedere in questa terra meravigliosa, conosciuta come città rossa..

1 Seppur caotica è straordinariamente esotica ed incantevole, perché rappresenta la dimora delle meraviglie più interessanti e gradevoli del mondo. Nel momento in cui si decide di voler fare un viaggio in quest’ambiente citato non si deve assolutamente escludere la visita al Palazzo Bahia che mette in risalto il vissuto della gente ricca del posto nel 19° secolo. È un’opera eccellente di architettura Noveau-Riche orientale, nata come residenza del celebre Si Ahmed ben Musa e come harem che internamente fu arricchita di decori, di tetti dipinti seguendo lo stile Zouak che ancor’oggi si possono ammirare, insieme al meraviglioso cortile piastrellato e ai tanti giardini monumentali.

2 Sono da non perdere le gite in cammello per percorrere il Sahara, conosciuta come "tour del Deserto" adorabile perché fa entrare in una dimensione particolare dove sono presenti enormi distese di sabbia e i vari insediamenti di beduini da contemplare anche durante la notte da passare nelle tende berbere. Bisogna necessariamente visitare una delle moschee più grandi, cioè della Koutoubia la cui torre domina il panorama della città. Essendo un luogo di culto, è necessario che i visitatori si vestano in maniera adeguata.

Continua la lettura

3 I Giardini Majorelle sono altri appetitosi apprezzamenti che si possono ammirare, all’interno di una quieta particolare che tiene lontana la freneticità tipica di Marrakech.  Sono stati progettati da Jacques Majorelle dal quale deriva il nome di questi spazi botanici pianificati con stupendi giochi d’acqua e con svariate tipologie di cactus.  Approfondimento Come visitare Il Palais De La Bahia A Marrakech (clicca qui) Per fare shopping si può andare nel bazaar Souk, infatti nel quartiere storico della città, cioè nella Medina vi sono tanti negozi che vendono svariati oggetti e spezie e i tanti conosciuti incantatori di serpenti, musicisti ed acrobati del posto.

4 Una notevole istituzione del Nord Africa è l’Ali Ben Youssef Medersa. Osservandola si denota un’architettura particolarmente complicata e un cortile inciso in marmo, stucco e cedro. Inizialmente, prima della chiusura, ha accolto molti studenti che, alla riapertura, dopo il restauro, lasciarono il posto ad un pubblico vasto per goderlo dal punto di vista storico. Bisogna affrettarsi per visitare le Tombe Saadiane, posto molto popolare, il cui arredamento è in legno di cedro. Si denotano pregiatissimi stucchi e rivestimenti di varie tinte. All’interno la struttura non è per niente grande, infatti vi sono solo tre stanze dove sono presenti una sessantina di cadaveri di membri della dinastia Saadi. All’esterno, invece, sono seppelliti, nella vasta zona verde, i servi ed i soldati.

Marrakech: attrazioni e monumenti principali Come visitare La Medersa Ben Youssef A Marrakech Come e dove alloggiare a Marrakech Come visitare il Museo Maison Tiskiwin a Marrakech

Il presente contributo è stato redatto dall'autore ivi menzionato a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e può essere modificato dallo stesso in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Banzai Media S.r.l., quale editore dello stesso, non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tale contributo e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer»”.
Stampa la guida Segnala inappropriato
Devi inserire una descrizione del problema

Altri articoli