5 consigli per organizzare un viaggio a Cuba

di Lino Liccardo tramite: O2O

L'isola di cuba è una dei luoghi più ambiti dai turisti sia per il mare limpido e le spiagge fantastiche con sabbia bianca, sia per l'accoglienza da parte dei suoi abitanti che si integrano perfettamente tra loro, infatti è molto facile trovare persone di diversa etnia camminare insieme senza alcun problema inoltre, ci sono anche alcuni monumenti da visitare come la casa di Fidel Castro, vediamo 5 consigli per organizzare un viaggio a cuba.

1 Assicurazione Innanzitutto non bisogna dimenticare l'assicurazione, cosa indispensabile per andare a Cuba, pena il rischio di non ricevere l'autorizzazione ad imbarcarsi, siccome dovrebbe essere possibile farla anche all'aeroporto di arrivo, ma è sempre meglio provvedere prima, senza rischiare di restare senza.

2 Cambio moneta Il consiglio per il cambio moneta è quello di effettuarlo alle cadecas dove è più conveniente rispetto alle banche, l'unico problema è che proprio a causa di questa convenienza spesso si trovano lunghe file, per il cambio bisogna essere muniti di passaporto o anche solo di una fotocopia, tuttavia se non volete aspettare troppo e quindi scegliere di cambiarli alla banca la differenza in percentuale è molto bassa, quindi sul cambio di una piccola quantità di denaro potete tranquillamente andare in banca.

Continua la lettura

3 Internet e chiamate Prima di andare a Cuba è bene scegliere una buona promozione, se si vuole essere sempre in contatto con parenti e amici, siccome a cuba la connessione internet a volte manca anche negli alberghi più lussuosi e quando la si trova è pessima e peraltro si paga sempre a parte e quindi non è compresa nel soggiorno, quindi anche in spiaggia, portate dietro qualche libro se non avete connessione.

4 Cosa mangiare Cuba non è famosa per la sua arte culinaria, anche perché ha sempre avuto problema di produzione agricola e quindi spesso prodotti che troviamo facilmente da noi, li possono risultare introvabili. Il piatto nazionale il riso con i fagioli, strano siccome si tratta di un isola le persone si aspetterebbero piatti tipici di mare, il piatto di mare più diffuso è l'aragosta, se volete mangiare prodotti di mare, il consiglio è quello di andare in una Palador, spesso ristoranti gestiti da pescatori.

5 Dove alloggiare Il miglior alloggio a costi contenuti sono le case particular, si tratta di case di persone del posto, spesso anche molto antiche, che hanno stanze in più e vengono affittate a turisti, ovviamente i prezzi sono molto più bassi rispetto agli hotel, inoltre è un modo per conoscere più da vicino la popolazione e se si sceglie di mangiare in queste case (con prezzi irrisori) si assaggiano prodotti artigianali tipici fatti direttamente dai proprietari che vi consiglieranno anche cosa visitare.

Come visitare la magica Cuba Come visitare la magica Cuba, tra miti e realtà, alla ricerca ... continua » 10 motivi per trasferirsi a Cuba Cuba è una Repubblica situata nell'arcipelago dei Caraibi. Cuba è ... continua » 10 consigli per un viaggio a Cuba Tutti abbiamo, almeno una volta nella vita, inneggiato ad un viaggio ... continua » 10 cose da sapere prima di andare a Cuba Cuba è un'isola caraibica per cui molto spesso è considerata ... continua »

Stampa la guida Segnala inappropriato
Devi inserire una descrizione del problema

Altre guide

Le 7 più belle spiagge di Cuba

Paradiso indiscusso dei Caraibi, Cuba offre una miriade di spiagge che possono essere considerate dei veri e propri paradisi marittimi, dove rilassarsi, prendere il sole ... continua »

8 luoghi più belli di Cuba

Al giorno d'oggi, Cuba resta una delle località più ambite dai turisti di tutto il mondo, specialmente dai cittadini europei che, in questi ultimi ... continua »

Mete di lusso low cost

Sognate di fare una splendida vacanza, ma le mete di lusso, posti come Cuba, la Florida, Zanzibar vi sembrano tutte un sogno impossibile per le ... continua »

I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer»”.