5 consigli per organizzare un viaggio a New York

di Francesco De Stasio tramite: O2O

L'estate è ormai arrivata ed è ora di prenotare un viaggio per rilassarsi un po' dalla frenetica vita di ogni giorno. Molte sono le destinazioni disponibili al mondo ma ci sono alcune che sono veramente uniche al mondo, una di questa è la città di New York. È una delle città più belle del mondo tra il romanticismo e le numerose opportunità che offre. Nei passi che seguono vi illustrerò 5 consigli per organizzare un viaggio perfetto a New York.

1 Scegliere il volo In questo primo passo affronteremo il tema principale di ogni organizzazione di vacanza ossia il volo. Prenotare un volo aereo per New York può essere semplice ma a volte anche molto complesso, infatti dipende da quanto tempo prima decidete di acquistare il biglietto. Il prezzo medio del biglietto per persona è di circa 500 euro, un prezzo ragionevole calcolando le altre mete di stessa distanza. Le compagnie aeree su cui affidarsi sono veramente molte basta scegliere quella migliore per rapporto qualità-prezzo.

2 Scegliere dove soggiornare In questo secondo passo vedremo i migliori posti dove soggiornare per la vacanza. Una volta che è stato acquistato il volo e quindi si ha la certezza di partire il passo successivo è quello di prenotare l'hotel. New York è molto grande e sono veramente molti i posti dove poter soggiornare. Ovviamente se si sceglie Manhattan i prezzi sono molto più elevati di qualsiasi altra parte della città. I migliori posti sono Midtown, Upper West Side e Upper East Side.

Continua la lettura

3 Come arrivare in città Dopo aver acquistato il biglietto aereo e l'hotel dove alloggiare, vedremo come arrivare dall'aeroporto al centro della città.  È molto semplice arrivare in città da ognuno dei tre aeroporti di New York, infatti ognuno è servito da collegamenti con la metropolitana.  Approfondimento I migliori ostelli a New York (clicca qui) Ovviamente se non siete pratici o non vi sentite al sicuro ad utilizzare la metro, potrete sempre utilizzare un qualsiasi taxi che si trova fuori ogni aeroporto.

4 Munirsi dell'ESTA Per qualsiasi cittadino italiano prima di arrivare negli Stati Uniti è obbligatorio essere muniti dell'ESTA. Vi ricordo che senza questo non potrete entrare in nessun modo sul suolo americano. Prima di organizzare il viaggio dovrete fare alcune procedure per riuscire ad avere il permesso. Lo si può fare in comune di persona firmando alcuni fogli e rispondendo ad alcune domande oppure online risparmiando molto piacere tempo e denaro.

5 Scegliere quanti giorni stare In questo quinto ed ultimo passo vedremo quanti giorni scegliere di restare a New York a seconda delle proprie esigenze personali. Il tempo medio per visitare l'intera città in tranquillità è di 15 giorni. La città è ricca di musei quindi per coloro che amano visitare i musei bisogna prendersi qualche giorno in più.

10 consigli per un viaggio a New York Qualunque cosa stiate cercando è molto probabile che la troverete a ... continua » Come visitare New York senza spendere troppo Se siamo degli amanti dei viaggi e ci piace sempre visitare ... continua » Le 10 cose da vedere a New York New York è una delle città più belle e particolari del ... continua » Come orientarsi a New York Fare una guida di New York appare quasi un atto eroico ... continua »

Stampa la guida Segnala inappropriato
Devi inserire una descrizione del problema

Altre guide

Dieci cose da fare a New York

New York è una delle città più grandi e spettacolari al mondo, ricca di paesaggi naturali, attrazioni, parchi, luoghi di grande interesse, storia, tradizione e ... continua »

Come visitare il new jersey

Vi è sempre piaciuto fare un viaggio che sia indimenticabile e meraviglioso? Allora vi consigliamo di andare a visitare il New Jersey, negli Stati Uniti ... continua »

I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer»”.