5 mete per un week-end d'inverno

di Angelo Zarrillo tramite: O2O

L'Italia è un Paese disseminato da tanti bei borghi e località che possono essere visitati in qualsiasi periodo dell'anno, anche nei mesi invernali. In questa piccola guida ci si è voluto soffermare su alcune località poco note al grande turismo di massa, ma non per questo meno belle e coinvolgenti, i luoghi poco conosciuti, infatti, si rilevano delle vere sorprese. Andiamo a scoprire 5 mete per un week-end d'inverno.

1 Scanno la perla degli abruzzi Scanno, uno dei borghi più belli d'Italia, fa parte del Parco nazionale d'Abruzzo, Lazio e Molise. Importante centro turistico sia invernale che estivo è ricco di impianti sciistici. È apprezzato per i monumenti del centro storico, per i vicoli caratteristici e per i suoi archi. Il paese si affaccia sull'omonimo lago, i dintorni offrono un paesaggio unico specialmente nel periodo a cavallo tra la stagione autunnale e quella invernale quando i boschi si vestono dei "colori dell'estate". Il territorio offre numerose strutture ricettive a prezzi convenienti.

2 Abbadia San Salvatore Abbadia San Salvatore, in provincia di Siena, deve il suo nome all' omonimo monastero fondato dai Benedettini. Un borgo che vale la pena di visitare non solo per la sua Abbazia, ma anche per il suo splendido centro storico ricco di chiese. Da non perdere il Palazzo del Podestà, edificato nel quindicesimo secolo. Il borgo è circondato da una natura rigogliosa ricca di boschi che si spingono fino alla vetta del Monte Amiata dove si trovano le piste da sci.

Continua la lettura

3 Fai della Paganella In Trentino, sopra la valle glaciale di Trento, si trova Fai della Paganella, un borgo che ti cattura da subito per la bellezza del luogo e per i panorami che lasciano il visitatore a bocca aperta.  Ricca di impianti di risalita è una meta assai rinomata soprattutto per il turismo invernale.  Approfondimento 5 mete per un week-end di primavera (clicca qui) Numerosi sono i percorsi naturalistici adatti per le lunghe passeggiate, alla scoperta delle Dolomiti.  I boschi fittissimi offrono riparo alla fauna selvatica e armandosi di tanta pazienza e con un po' di fortuna è possibile incontrare lupi, cervi e orsi.

4 Belluno Belluno capoluogo dell'omonima provincia è un'ottima scelta per trascorrervi un week-end invernale, La città, attraversata dal fiume Piave, è ricca di ponti e di monumenti religiosi e civili come: la Cattedrale, la chiesa di San Rocco, la chiesa di Santo Stefano, il Palazzo dei Rettori e il Palazzo dei Giuristi che ospita il Museo Civico di Belluno. Per gli amanti della natura e dello sport invernale, le strutture ricettive delle Dolomiti bellunesi offrono tutti i confort e tanta ospitalità.

5 Champoluc Champoluc è una frazione che si trova nel comune sparso di Ayas, in Valle d'Aosta. Essa è stata la location del film di Francesco Nuti "Tutta colpa del Paradiso". Lì si trova, infatti, una natura incontaminata e il cielo in inverno mostra tutto lo splendore delle stelle. Il paesaggio è ricco di boschi, di torrenti e di fauna selvatica, lì le aquile possono volare ancora indisturbate. I posti e i monumenti da vedere sono tanti, il territorio è ricco di piste da sci, numerosi sono gli hotel, non mancano agriturismi e bed and breakfast.

10 mete per un week-end romantico Molti innamorati sognano di passare un bel week-end romantico lontano dal ... continua » 10 idee per un week-end in Italia L' italia è ricca di belle città da visitare in lungo ... continua » Cosa visitare in Molise Il Molise, penultima regione italiana per estensione e popolazione, si trova ... continua » Idee per trascorrere un week-end con gli amici Tra lavoro, casa e studio, è sempre difficile trovare del tempo ... continua »

Stampa la guida Segnala inappropriato
Devi inserire una descrizione del problema

Altre guide

I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer»”.