5 musei imperdibili di Cracovia

di A. C. tramite: O2O

L'Europa dell'Est racchiude veri e propri gioielli ricchi di storia e cultura. Visitare il cuore antico di Cracovia è come toccare con mano gli antichi fasti perduti nel tempo. La città vecchia, Stare Miasto, eletta a patrimonio mondiale dall'Unesco è un tripudio di chiese, monasteri e antiche architetture. Cracovia ospita anche moltissimi musei imperdibili, capaci di raccontare una storia tanto remota quanto affascinante. Andiamo allora a scoprire insieme i 5 musei imperdibili di Cracovia.

1 La fabbrica di Oskar Schindler Viaggiare vuol dire anche entrare a diretto contatto con la storia, anche se dolorosa. La fabbrica di Oskar Schindler è una tappa fondamentale quando si visita Cracovia. Un museo della memoria, per non dimenticare gli orrori della guerra, ma per respirare anche la perpetua voglia di poter rendere il mondo un posto migliore.

2 Il Pharmacy Museum Tra i musei più caratteristici e capaci di regalare un tuffo nel passato, Cracovia ospita il Pharmacy Museum. Un vero e proprio viaggio alla scoperta delle antiche farmacie di Cracovia tra erbari, ampolle, piante officinali e alambicchi risalenti all'ottocento.

Continua la lettura

3 L'Ethnographic Museum Per capire un luogo veramente è necessario approfondire la conoscenza dei suoi usi, dei costumi e delle usanze.  Il museo etnografico è situato a sud del quartiere ebraico e racchiude un assaggio delle usanze polacche.  Approfondimento Cracovia e dintorni in auto (clicca qui) Passeggiando tra le sale è possibile scoprire uno spaccato delle abitazioni contadine, gli abiti, i costumi d'epoca e una suggestiva raccolta di presepi cracoviani.

4 Il Museo di Auschwitz-Birkenau Il soggiorno a Cracovia può essere anche un momento per scoprire la cruda realtà di una delle pagine più oscure e spietate della nostra storia recente. Tra i 5 musei imperdibili di Cracovia spicca sicuramente quello di Auschwitz-Birkenau per il profondo peso morale e la sua instancabile determinazione a mantenere vivo il ricordo di un orrore perpetrato ai danni di milioni di innocenti. Un luogo capace di suscitare una forte commozione e proprio per questo impossibile da non visitare.

5 La torre del Municipio di Cracovia Nel cuore della Piazza del Mercato, la più grande della città, svetta la maestosa torre del Municipio di Cracovia. Una struttura imponente, alta 70 metri e realizzata secondo lo stile gotico. La torre, risalente al XIII secolo, si innalza sulla città come un antico baluardo e domina il panorama cittadino regalando scorci suggestivi. Visitando l'interno della torre è possibile scoprire l'esistenza di piccole stanze, splendidi quadri raffiguranti la vita cittadina e ammirare il vecchio meccanismo dell'orologio.

Come visitare Cracovia Cracovia è una città della Polonia, essa è situata a sud ... continua » Come visitare Auschwitz partendo da Cracovia La Germania ha conservato i campi di concentramento nazisti come luoghi ... continua » Come visitare Auschwitz partendo da Cracovia La Germania ha conservato i campi di concentramento nazisti come luoghi ... continua » I 10 posti da non perdersi a Cracovia Cracovia è la meta ideale per quanti vogliono conoscere il patrimonio ... continua »

Stampa la guida Segnala inappropriato
Devi inserire una descrizione del problema

Altre guide

Cosa visitare a Varsavia

Elegante, un vero e proprio salotto a cielo aperto: è Varsavia, la bellissima capitale della Polonia.
Città d'arte e ricca di storia, Varsavia è ... continua »

Cosa mangiare a Cracovia

Un famoso proverbio recita: "Paese che vai, cibo che trovi". Nulla di sbagliato dal momento in cui ogni paese, ma anche ogni città, ha le ... continua »

Come visitare Lublino

Lublino è una città della Polonia sud orientale, sorge nel voivodato del omonimo di cui è il centro principale. Conta un numero di abitanti pari ... continua »

I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer»”.