5 segreti per vivere felici all'estero

tramite: O2O
Difficoltà: media
16

Introduzione

Quanti di noi, soprattutto negli ultimi tempi, chi per problemi economici, chi per la mera voglia di mollare tutto e cambiare vita, hanno sognato di espatriare? Sicuramente negli ultimi anni è un sogno molto comune con dati sempre in crescita ma è davvero così facile vivere all'estero? Non parlo di logistica ma di un fattore fondamentale per la riuscita dell'intero progetto: la felicità. Si perché fare le valigie e andare via è una cosa che anche istintivamente può avvenire in tempi abbastanza rapidi ma farlo ed essere felici è tutta un'altra storia. Tante sono le testimonianze di persone che dopo il grande passo hanno avuto ripensamenti e veri e propri breakdown emotivi, vuoi per nostalgia della propria patria, della famiglia, della propria cultura. Allora vediamo insieme quali possono essere i 5 punti da seguire per realizzare il grande sogno, vediamo i 5 segreti per vivere felici all'estero!

26

Essere curiosi!

Trasferirsi in un altro paese è sempre un'esperienza interessante. Si ha l'opportunità di imparare cose nuove riguardo una cultura diversa ed esperire nuovi stili di vita, provare cibi nuovi, e persino nuovi sport e nuovi hobbies. Insomma, un mondo nuovo ci si prospetta davanti! Essere curiosi su questo nuovo mondo è la strada giusta verso la felicità.

36

Ricercare e saper cogliere nuove opportunità e non rivangare il passato

La vita di chi espatria è fatta di tanti piccoli passi avanti verso qualcosa di nuovo, di migliore. A volte sono passi di cui ci si rende conto altre volte no. Le opportunità che si hanno in alcuni posti potrebbero non essere disponibili altrove. Bisogna ricordare che la vita ci concede sempre dei nuovi inizi. Bisogna solo coglierli. Quale miglior modo di iniziare dimenticando ciò che è stato in passato? Ci saranno nuove opportunità, quindi non bisogna soffermarsi sugli insuccessi ma sul presente.

Continua la lettura
46

Focalizzarsi sul presente

Il discorso del punto precedente sul non pensare alle occasioni perse è strettamente correlato ad un'altra cosa fondamentale per essere un espatriato felice ossia focalizzarsi sul presente. Perché tormentarsi sul passato, sul proprio background quando si ha la possibilità di creare qualcosa di nuovo partendo da zero, facendo tabula rasa e reinventando se stessi? Bisogna dare più occasioni al presente e usare il passato solo come punto di partenza, senza stagnarsi nei suoi meandri.

56

Accettare una piccola dose di tristezza

Un po' di tristezza fa comunque parte del gioco. Non siamo robot e ovviamente un po' di nostalgia è normalissima. Magari mancano le amicizie lasciatesi alle spalle, si può avvertire la distanza dalla propria famiglia così come l'aver lasciato un lavoro o cambiare carriera, colleghi ecc. Ovviamente anche il cambiamento di abitudini quotidiane, dopo l'entusiasmo iniziale, può recare non poca tristezza. La cosa importante è concedersi dei momenti ma non far si che questi condizionino la propria esperienza.

66

Tutto è esperienza

Qualcuno una volta ha detto "la vita ci offre sempre nuovi inizi, sta a noi coglierli oppure no". Questo è il punto di vista vincente per chi vive all'estero e vuole essere felice, un punto di vista che fa apprezzare e considerare positivamente ciò che accade quotidianamente, specialmente per chi ha la grande occasione non solo di viaggiare e visitare un paese nuovo, ma anche di viverci.

Potrebbe interessarti anche

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Consigli di Viaggio

5 segreti per un bagaglio da weekend perfetto

Il weekend si avvicina e in clima estivo staccare un paio di giorni è praticamente d'obbligo! Tuttavia, la cosa peggiore di una vacanza mordi e fuggi capita prima di partire. Avete indovinato: fare la valigia perfetta è una delle sfide che vi torturerà...
Consigli di Viaggio

5 buoni motivi per andare in vacanza con i nonni

L'estate è il periodo delle vacanze, da trascorrere in compagnia degli amici più cari e dei familiari. Sia che abbiate deciso di partire per il mare che in alta montagna, la cosa più bella delle vacanze è che vi permette di rilassarvi e riposarvi,...
Consigli di Viaggio

10 motivi per smettere di aver paura di volare

L'essere umano ha sempre sognato di poter volare e di spostarsi velocemente. Questo desiderio di libertà ha animato viaggi e scoperte, infoltito le pagine di storia e gli studi di antropologia. Tuttavia, la paura di volare, che ha una base razionale,...
Consigli di Viaggio

10 regole per ritrovare la carica in ufficio dopo le vacanze

Il mare, il caldo, la pace ed il riposo: tutte cose che mancano ad ognuno di noi quando, una volta terminate le vacanze, si è obbligati a tornare in ufficio. Le ferie non sono fatte per durare in eterno, eppure mentre le viviamo, per fortuna, ci sembra...
Consigli di Viaggio

Come preparare i bagagli per la luna di miele

Il grande giorno è arrivato, dopo mesi e mesi di preparativi, finalmente coronate il vostro sogno d'amore col matrimonio che avete sempre sognato. E dopo la giornata passate in allegria, coi vostri parenti, il cibo, la festa e tutto ciò che avete preparato,...
Europa

5 destinazioni europee per le vacanze di Natale

Il freddo si sposa perfettamente con una tazza di vino e una buona storia. Dicono che i bambini sono i più felici durante le vacanze invernali. La magia del Natale si trova nelle piccole cose: caramelle, giocattoli e altri regali per tutti i vostri cari,...
Europa

Come visitare Madrid in 5 giorni

La città di Madrid, capitale della Spagna, incarna lo spirito della gioia, della libertà e del divertimento. Per visitarla si possono organizzare diversi percorsi e scoprire man mano qualcosa di sorprendente e affascinante. A partire dalle grandi piazze...
Consigli di Viaggio

Come organizzare un week end culturale con i bambini

La convinzione che i bambini non amino le gite culturali è un falso da sfatare. Se ben organizzate, queste uscite possono essere molto gradite dai piccoli che, anzi, vi chiederanno di farne di nuove. Oggi, con l'aiuto di questa guida, vedremo come organizzare...
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer »”.