7 ragioni per un viaggio in Indonesia

di Francesco Vernaglione tramite: O2O

La Repubblica di Indonesia, meglio nota semplicemente come Indonesia, è uno stato insulare del sud-est asiatico con una popolazione che supera i 250 milioni di abitanti, rendendo l'Indonesia il quarto stato più popoloso al mondo. Era formato da diversi regni separati prima che, durante il colonialismo, fu in qualche modo unita sotto l'egida dei Paesi Bassi; fra le due guerre mondiali inizio a crescere uno spirito di ribellione indipendentista, che ben presto trasformò lo stato nella repubblica che conosciamo oggi.

È una terra esotica ricca di fascino, merito della grande diversità etnica, linguistica, animale e vegetale, e per la sua distribuzione su oltre 17 mila isole. È una delle mete turistiche più ambite al mondo, e di seguito vedremo 7 buone ragioni per un viaggio in questa splendida area del globo.

1 La permanenza è economica Per quanto possa essere un posto fantastico, un ottimo motivo per voler andare in Indonesia è che lì la vita costa davvero pochissimo rispetto ai nostri standard. Può sembrare poco decoroso, ma la verità è che risparmiare un po' di soldi in un viaggio fa sempre comodo, soprattutto perché raggiungere un posto così distante ha il suo costo e le sue difficoltà, ma una volta lì i turisti godranno di camere spaziose e perfettamente attrezzate ad un prezzo estremamente contenuto, e si potrà avere una permanenza lunga ma che non urti il portafoglio e senza rinunciare alle comodità del mondo moderno.

2 È estate tutto l'anno Trovandosi all'equatore, l'Indonesia gode di un clima tropicale grazie al quale è estate per tutto l'anno, con temperature medie che si aggirano fra i 25 e i 30 gradi Celsius. Si distinguono due diverse stagioni dei monsoni, una umida e l'altra più secca, ma l'umidità resta comunque elevata e dove le forti piogge si verificano principalmente nelle aree montane.

Continua la lettura

3 Il livello di biodiversità è altissimo La biodiversità in Indonesia è un fattore chiave per il turismo, soprattutto per coloro che amano avventurarsi per le sue umide giungle o fare snorkeling, scoprendo le moltissime specie endemiche del luogo.  Il tasso di biodiversità in Indonesia è il secondo più alto al mondo dopo il Brasile, ma purtroppo è a rischio: cambiamenti climatici, deforestazione, pesca e caccia di frodo, sono tutti elementi che stanno lentamente distruggendo l'habitat di creature straordinarie e sterminando intere specie.  Approfondimento 5 tappe obbligatorie in Indonesia (clicca qui) Gli scienziati non sanno ancora per quanto tempo l'Indonesia potrà godere di mari e foreste così ricche di vita, ma si spera che questo tesoro possa essere custodito il più a lungo possibile, in modo che tutti possano ammirare gli animali e le piante che popolano il territorio.

4 Ha svariati gruppi etnici La grandissima quantità di gruppi etnici e culturali differenti rende la permanenza in Indonesia una sorpresa continua. Impossibile annoiarsi e non restare stupiti quando spostandosi da un'isola all'altra nell'arcipelago più grande al mondo, si incontrerà gente da usi e costumi sempre diversi, con architettura e linguaggio tipici del proprio gruppo etnico di appartenenza.

5 La gente è molto cordiale Gli Indonesiani sono ormai abituati ai turisti, e non solo li accettano, ma sembrano quasi adorarli! Sarà che sono talmente abituati alle diversità etniche che non fanno caso alla stranezza di gente venuta dall'altra parte del mondo, o forse sarà perché vengono riversate immense quantità di denaro nel Paese, ma ad ogni modo i turisti vengono sempre visti di buon occhio dagli abitanti del luogo, che non perdono occasione per fornire indicazioni o scambiare due parole.

6 I paesaggi sono meravigliosi L'Indonesia è un posto ricco di paesaggi mozzafiato: vaste foreste pluviali, spiagge incantevoli, monti che sfiorano il cielo e persino vulcani. Oltre naturalmente ad umili villaggi sperduti chissà dove e città densamente popolate, l'arcipelago abbonda di paesaggi lussureggianti ed incontaminati d'incommensurabile bellezza, che catturano la fantasia di milioni di turisti ogni anno.

7 Il cibo è ottimo Un ultima buona ragione per visitare l'Indonesia, non certo per importanza, riguarda la bontà oltre che la varietà del cibo. Grazie ai diversi gruppi etnici che popolano l'arcipelago indonesiano, esistono numerose pietanze per ogni palato, e grazie anche al considerevole uso di spezie, alcune tipiche di determinate isole, la cucina indonesiana è generalmente considerata ottima. Inoltre su tutto il territorio sono presenti numerosi ristoranti con cucine straniere, quindi è facile poter mangiare ogni giorno qualcosa di diverso senza mai annoiarsi, com'è anche facile imbattersi in locali italiani per sentirsi temporaneamente a casa.

Le 10 isole più belle delľ Indonesia L'Indonesia è l'arcipelago più grande al mondo ed è ... continua » Le migliori spiagge in Indonesia L'Indonesia è uno stato del sud-est asiatico, una repubblica democratica ... continua » 10 posti da vedere in Indonesia L'Indonesia è uno Stato situato nel sud-est dell'Asia ed ... continua » Le migliori mete esotiche a giugno Chi è che non sogna una splendida vacanza di assoluto relax ... continua »

Stampa la guida Segnala inappropriato
Devi inserire una descrizione del problema

Altre guide

10 cose da vedere a Giacarta

Giacarta è la capitale dell'Indonesia. Conosciuta in passato come Batavia, essa è una delle città più grandi e caotiche del sud-est asiatico, densamente popolata ... continua »

10 mete dove viaggiare soli

Viaggiare è una delle più belle opportunità che la vita ci offre, scoprire nuovi posti, conoscere gente nuova, scoprire usi e costumi differenti dai propri ... continua »

I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer»”.