Alicante: cosa vedere

di Maria Rosaria Rossitto tramite: O2O difficoltà: facile

Alicante è una città costiera della Costa Blanca, in Spagna. E´ una cittadina molto dinamica e gradevole, diventata in pochi anni una delle mete turistiche più amate. Dista solo due ore di autobus da Valencia, il che la rende adatta anche come destinazione per un breve tour se si è in visita in questa città. Alicante offre tantissime attrazioni, vediamo insieme quelle da non perdere!

Assicurati di avere a portata di mano: guida e mappa della città voglia di camminare e di conoscere! macchina fotografica

1 El Barrio di Alicante Molto affascinante è il centro storico, El Barrio, un caratteristico quartiere fatto di strette vie che si snodano intorno alla Cattedrale de San Nicolàs, costruita in stile rinascimentale sui resti di una moschea. Tuttavia la chiesa più antica è la Basilica di Santa Maria, con la sua facciata in stile barocco sormontata da un’immagine della Vergine Maria.

2 Castillo de Santa Barbara Una delle principali attrazioni di Alicante è il Castillo de Santa Barbara, che domina la città dal monte Benacantil. Le sue origini risalgono al IX secolo, durante la dominazione musulmana. Il castello ebbe il suo momento di massimo splendore durante il medioevo. Dopodiché fu convertito in prigione e infine abbandonato fino al 1963. Al suo interno ospita il Museo de la Ciudad de Alicante (MUSA), un museo relativamente nuovo dedicato alla storia di Alicante. Il castello è oggi il simbolo della città. E´ visitato da migliaia di turisti l´anno, non solo per il suo interesse storico ma anche per la meravigliosa vista che si può godere da qui.

Continua la lettura

3 Museo di arte contemporanea di Alicante Il Museo di Arte Contemporanea di Alicante (MACA) in Plaza S.  Maria, con ingresso gratuito, è sicuramente una tappa irrinunciabile per gli amanti dell´arte.  Approfondimento Come visitare Alicante in 3 giorni (clicca qui) All'interno è possibile ammirare capolavori di artisti di fama internazionale del XX secolo del calibro di Dalì, Mirò, Picasso, Tapies, Chillida e Sempere.  Molto interessante è anche il Museo Archeologico Provincial (MARQ), un museo interattivo e tecnologico molto adatto ai bambini, e il Museo de Bellas Artes Gravina (MUBAG) che conserva, all'interno di un'imponente residenza del Settecento, opere che vanno dal Medioevo ai primi del Novecento.

4 Spiagge di Alicante Senza dubbio, le attrazioni più conosciute e apprezzate dai turisti sono le sue spiagge. In particolare, la Playa de Postiguet, nelle vicinanze del porto e del castello di Santa Barbara, è sicuramente la più nota. Se amate posti più riservati, preferite Playa de San Juan, più ampia e generalmente anche meno affollata. Da non perdere infine è una visita all´isola di Tabarco. Le sue acque cristalline e la sua rigogliosa vegetazione vi lasceranno senza parole. I numerosi ristoranti dell´isola, inoltre, vi offriranno una cucina d´eccellenza con l´uso esclusivo di prodotti locali.

Come visitare Murcia e dintorni La città di Murcia si trova nel sud della Spagna, nell ... continua » Itinerari: Andalusia e sud della Spagna L'Andalusia è una regione situata a sud della Spagna, dove ... continua » Guida alle migliori spiagge della California È il sogno proibito di almeno un italiano su tre: un ... continua » I 10 borghi più belli del Centro Italia Come tutti ben sappiamo, l'Italia dispone di un patrimonio storico ... continua »

Stampa la guida Segnala inappropriato
Devi inserire una descrizione del problema

Altre guide

Cracovia: cosa vedere

Cracovia è il capoluogo culturale, universitario ed artistico della Polonia ed una delle città più antiche del Paese. Ogni anno migliaia e migliaia di persone ... continua »

I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer»”.