Andalusia: le migliori spiagge

di Concetta Piccirillo tramite: O2O difficoltà: media

L'Andalusia è la regione più caratteristica e soleggiata della Spagna, ed è situata a sud sulla splendida costa mediterranea, quindi con un clima decisamente mite tutto l'anno. Le attrazioni che spingono la maggior parte dei turisti a scegliere l'Andalusia come meta per le vacanze, oltre alla ricchezza artistica e agli angoli tipici nonché l'ottima gastronomia, sono soprattutto le favolose spiagge sicuramente tra le più belle d'Europa. In riferimento a queste ultime, per sapere quali sono le migliori, ecco una guida dettagliata.

1 La spiaggia più bella di tutta l'Andalusia è senza dubbio la Playa de la Bota, che si estende per circa 4 km. L'acqua che la circonda è limpida e cristallina, e ciò le ha fatto meritare più volte la bandiera blu. L'unico inconveniente è che la località si trova in una zona poco abitata, quindi si tratta di un posto tranquillo, facilmente accessibile soltanto con l'automobile che si può lasciare negli appositi parcheggi e proseguire poi a piedi verso la spiaggia. Inoltre, è un ottimo posto per gli amanti della pesca d'altura e dello snorkelling.

2 La seconda spiaggia andalusa in ordine di importanza, è la Playa de Bolonia situata sulla Costa della Luz, nei pressi della città di Tarifa. Si tratta di una delle località balneari più a sud, praticamente ad un passo dall'Africa, che si erge su un incantevole paradiso naturale, lontano dal caos delle grandi città. Il mare è l'ideale per chi ama praticare il windsurf, grazie al forte vento che vi soffia. Questa condizione ovviamente rende difficile stendersi per prendere il sole, poiché la sabbia viene sollevata dal vento. Inoltre questa spiaggia vanta anche un risvolto culturale; infatti, troviamo le rovine di un'antica città romana denominata Baelo Claudia, che a tutt'oggi è ben conservata.

Continua la lettura

3 Un riconoscimento merita anche la Playa Maro che si trova nel parco naturale di Los Acantilados de Maro, a Nerja vicino Malaga.  La particolarità di questo posto, consiste nel fatto che la spiaggia è scura e ricca di vegetazione.  Approfondimento Andalusia: cosa vedere (clicca qui) Per concludere possiamo dire che la quasi totalità delle spiagge dell'Andalusia sono tutte di facile accesso, perché ci sono pochi stabilimenti balneari, senza contare che il connubio tra mare e natura con la presenza di moltissimi pini e dune, ha dei risvolti davvero ineguagliabili.  Questa regione della Spagna è tra le più incontaminate e silenziose, quindi ideale per trascorrervi una piacevole vacanza all'insegna del relax totale.

10 cose da fare a Malaga Fra le mete meno scontate che si possano scegliere, quando si ... continua » Itinerari: Andalusia e sud della Spagna L'Andalusia è una regione situata a sud della Spagna, dove ... continua » Come scoprire la vera Andalusia L'Andalusia si colloca nella Spagna meridionale. È una regione affascinante ... continua » Come visitare L'Andalusia In Una Settimana L'Andalusia si trova a sud della Spagna ed è vicinissima ... continua »

Stampa la guida Segnala inappropriato
Devi inserire una descrizione del problema

Altre guide

Come raggiungere Tarifa

In questa guida avremo l'occasione di vedere come raggiungere una meta spagnola davvero molto affascinante e soprattutto non proprio conosciutissima. Basta seguire attentamente i ... continua »

Le migliori spiagge di Lanzarote

Lanzarote è l'isola più orientale dell'arcipelago delle Canarie, appartenente alla Spagna, ma situato a largo della costa nord-occidentale dell'Africa, e più precisamente ... continua »

I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer»”.