Come acquistare un "supplemento bici" per il treno attraverso i rivenditori automatici

tramite: O2O
Difficoltà: facile
16

Introduzione

Sono in molti ad avere la passione per il ciclismo, i quali portano con se la propria bici ovunque, addirittura anche durante i viaggi di lavoro o vacanza. Al giorno d'oggi risulta essere piuttosto semplice trasportare la propria bici durante gli spostamenti in treno. Questa è un'importante comodità anche durante la vita quotidiana, questo perché se il vostro posto di lavoro si trova troppo distante dalla vostra abitazione, potrete accorciare la distanza effettuando una parte del tragitto con la metro o il treno, senza dunque affrontare tutto il percorso con la bicicletta. Purtroppo però, ci sono alcune normative di cui non tutti sono proprio a conoscenza, ma che risultano essere estremamente importanti per trasportare la propria bici. A questo punto, non vi rimane che continuare a leggere le interessanti informazioni riportate nei semplici passi di questa guida, per apprendere in modo davvero utile e veloce come acquistare un "supplemento bici" per il treno attraverso i rivenditori automatici.

26

Occorrente

  • Spiccioli o banconote di taglio non superiore a 20 euro; un rivenditore automatico di biglietti Trenitalia
36

Per prima cosa assicuratevi che il treno che siete interessati a prendere offra la possibilità del trasporto delle biciclette e che la vostra bicicletta non superi i 200cm. Nel riquadro inerente le informazioni sul vostro treno troverete dei simboli tra cui il disegno di una bicicletta: se il disegno della bicicletta è presente significa che su quel treno il trasporto delle biciclette è consentito.
In alternativa è possibile controllare la possibilità di trasportare la bicicletta sul sito internet dell'ente di trasporto.

46

Successivamente, recatevi presso la biglietteria per l'acquisto del "supplemento bici" o presso un rivenditore di biglietti automatico. Dunque, una volta di fronte alla macchinetta premete con il vostro dito il rettangolo in basso a sinistra "altri servizi". Dopodichè premete un altro rettangolo con la scritta "supplemento bici" e potrete acquistarlo al prezzo di 3,5 euro, la validità sarà di 24 ore dal momento della convalida. Ricordarsi che il "supplemento bici" non è rimborsabile.

Continua la lettura
56

Dunque ritirate il tagliando inerente il vostro supplemento e recatevi con la vostra bici al binario di partenza del vostro treno. Oltre al vostro biglietto, obbliterate i due tagliandi componenti il "supplemento bici", uno da portare con voi e l'altro da attaccare alla vostra bici. Alla vista del controllore sarà necessario esibire sia il biglietto personale sia il tagliando della bicicletta.
In genere i treni che prevedono il trasporto biciclette hanno una carrozza apposita, se no qualunque punto tra un vagone e l'altro va bene.

66

Consigli

Non dimenticare mai:
  • Recarsi in stazione un po' di tempo prima della partenza del treno: meglio non svolgere l'operazione di carico della bici sul treno all'ultimo momento

Potrebbe interessarti anche

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Consigli di Viaggio

Gli alberghi più economici della riviera adriatica

La riviera adriatica è meta turistica per eccellenza nel periodo estivo e non solo. Malgrado sia di opinione pubbliche che 'estate in riviera voglia' dire 'prezzi alti', siamo qui per dimostrarvi il contrario.Di seguito troverete una lista con i più...
Consigli di Viaggio

In bici con un bambino e il cane

Chi di noi ha un bambino piccolo, sa bene che spesso è complicato organizzare anche una piccola passeggiata in bici. Anche di più se, oltre al bimbo, abbiamo anche un cane! Bisogna quindi fare molta attenzione ed seguire tutte le normative che evitino...
Consigli di Viaggio

Come evitare il supplemento per una camera singola

Se amiamo viaggiare specie da soli, sappiamo benissimo che i costi degli alloggi sono soggetti ad una maggiorazione per la camera singola, il che si ripercuote non poco sul budget disponibile. Tuttavia è importante sottolineare che esistono svariate...
Consigli di Viaggio

Come noleggiare una bici ad Amsterdam

Stai programmando una vacanza ad Amsterdam e desideri vivere la città come un vero olandese? Per entrare in pieno nello stile di vita della città, la cosa più semplice da fare, è quella di noleggiare una bici. La bici è un mezzo di trasporto semplice,...
Europa

Come organizzare un viaggio economico in danimarca

La Danimarca potrà essere la più piccola nazione scandinava, ma è veramente molto bella. Assomiglia alla Svezia e alla Norvegia per le politiche sociali, e al resto d'Europa per il prezzo degli alimenti e delle imposte. È una via di mezzo tra i suoi...
Consigli di Viaggio

Come imbarcare una bici in aereo

Attraverso questa guida, passo dopo passo, ci occuperemo di spiegarvi come si deve procedere per poter imbarcare una bici in aereo. Portarsi dietro una bici può essere utile nel caso in cui si debba affrontare una vacanza in cui è previsto l'uso di...
Italia

Come programmare un viaggio in bici

Programmare un viaggio in bici è una operazione molto entusiasmante, innanzitutto perché serve tanta fantasia e intraprendenza. Fin da subito si viaggia con i pensieri e ci si immagina a pedalare chissà dove, da soli o in compagnia degli amici di sempre....
Europa

Come noleggiare una bici a Parigi

Parigi è una delle capitali europee più visitate al mondo e, con i suoi numerosissimi musei e monumenti, la capitale francese vanta un patrimonio artistico e storico-culturale davvero impareggiabile. Tutti dovrebbero visitare Parigi almeno una volta...
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer »”.