Come affrontare un lungo viaggio in auto serenamente

tramite: O2O
Difficoltà: facile
14

Introduzione

Il viaggio in auto molto spesso è quello più bello, perché ci permette di scoprire posti nuovi, godere della bellezza dei paesaggi e sopratutto ci rende liberi di spostarci come e quando preferiamo senza vincoli di orari. In alcuni casi, se si viaggia con bambini piccoli, molti genitori preferiscono optare per mete facilmente raggiungibili in macchina, evitando così spostamenti in aereo scomodi perché non ci permetterebbero di portare tutto quello che ci serve. L'unico problema dei viaggi in auto è che se sono molto lunghi, potrebbero essere molto faticosi e qualche volta anche noiosi. In questa guida vedremo come fare per affrontare un lungo viaggio in auto serenamente.

24

La prima cosa da fare è cercare di programmare il viaggio prevedendolo negli orari meno caldi, oppure di notte. Se necessario attiviamo l'aria condizionata per rinfrescare l'ambiente. Vestiamoci con abiti adeguati e molto comodi. È molto importante programmare delle soste per poter far riposare il guidatore e sgranchirci le gambe. Se possibile diamoci il cambio alla guida per evitare di affaticare di una sola persona.

34

Per affrontare il viaggio con la massima serenità bisogna preparare una borsa termica per mantenere acqua e altre bevande sempre fresche ed i pasti da consumare durante il viaggio. Se viaggiamo con un bambino molto piccolo e la mamma allatta con il seno, avrà la necessità di bere molto durante il viaggio per garantire l'idratazione del bambino. Per un allattamento artificiale, invece, bisogna portare con sè il biberon già sterilizzato, le buste di latte in polvere, l'acqua necessaria e lo scalda biberon da utilizzare eventualmente durante la sosta. Quando il bambino è già svezzato bisogna portare con sè piccoli spuntini di frutta e verdura; per il pranzo e la cena si possono preparare delle insalate di riso o di pasta oppure un panino imbottito. Infine se il bambino mangia solo pappe, portate 4 o 5 vasetti di omogeneizzati.

Continua la lettura
44

Il viaggio può essere più movimentato se qualcuno dei componenti soffre il mal d'auto, un fenomeno che provoca nausea e vomito ed è più frequente nei bambini più grandi. In questo caso prima della partenza è consigliabile nutrirci con cibi secchi (biscotti, pane) perché questi assorbono i succhi gastrici in eccesso e portiamo con noi le pasticche comprate in farmacia per prevenire il mal d'auto. Se sono i bambini a soffrire di questo disagio, è consigliabile, inoltre, distrarre il bambino, indicandogli ciò che si vede fuori dal finestrino o raccontandogli una fiaba. Provvediamo frequentemente ad un ricambio d'aria dell'abitacolo.

Potrebbe interessarti anche

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Consigli di Viaggio

Cosa non può mancare in valigia per un viaggio in America

Cosa non può mancare in valigia per un viaggio in America?Fare una valigia è di per sé un problema. Uno di quelli senza età: non si è mai grandi abbastanza per scegliere con fermezza davanti all'armadio, né sufficientemente giovani per non scordarsi...
Consigli di Viaggio

Come organizzare una gita in autobus

Quando si organizza una gita di gruppo, solitamente ci si affida ad un mezzo di trasporto come l'autobus. Esso ci consente di viaggiare agevolmente senza lo stress di metterci alla guida, specialmente nei mesi più caldi. L'organizzazione di un viaggio...
Consigli di Viaggio

Come viaggiare in moto

Che bellezza viaggiare in moto! È una sensazione che regala un'aria di libertà. Ci si sente completamente sganciati da coperture vincolanti, come quelle tipiche di un'autovettura. Sono in molti ad avere la passione verso questo mezzo di locomozione....
Consigli di Viaggio

10 posti dove soggiornare a lungo

Se amate viaggiare ed esplorare nuove mete, sicuramente potete scoprire tanti angoli di paradiso dove poter vivere a lungo senza spendere cifre esorbitanti. Naturalmente, prima di partire dovete informarvi riguardo la destinazione che avete scelto, in...
Consigli di Viaggio

Come evitare di ammalarsi durante un viaggio

Se vi state preparando per un viaggio di lavoro o di piacere e volete conoscere qualche piccolo, interessante ma soprattutto importante accorgimento per evitare di contrarre qualche malattia durante il viaggio o durante il soggiorno nel paese scelto,...
Africa

5 cose da fare quando si organizza un viaggio in Africa

L'Africa, la terra dei primi uomini, delle piramidi, terra delle carovane nomadi del deserto, terra dei cammelli, bagnata dal Nilo, terra dei grandi predatori della savana, il Kilimangiaro, terra dei Masai e ricca di paesaggi mozzafiato. Tuttavia quando...
Europa

I documenti per un viaggio a Cipro

Prima di partire per un lungo viaggio, documentarsi sempre sulla località, gli usi, i costumi, i cibi e le variazioni metereologiche. A questo scopo, sfruttare internet o eventuali brochure cartacee, reperibili in qualsiasi agenzia. Spesso i gesti o...
Consigli di Viaggio

I peggiori errori che si possono fare in vacanza

Le vacanze si avvicinano e il vostro serbatoio di energie è agli sgoccioli. Ma come fare per evitare che la tanto agognata vacanza non si trasformi in un incubo? Già, perché sempre più spesso in vacanza si incontrano persone più stressate che durante...
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer »”.