Come aprire un ranch in Argentina

di Roberta Lipari tramite: O2O difficoltà: media

Aprire un ranch è per molti il sogno della vita: la passione per gli animali, per la natura, per le attività all'aria aperta, sono tutti ottimi motivi per creare un business che sia fortemente sentito e, perché no, anche profondamente originale. Se siete intenzionati a realizzare questo ambizioso progetto dovete sapere che, per poter procedere con successo all'avviamento di questa attività, ci sono alcuni fattori che vanno assolutamente considerati e alcuni passaggi sono necessari affinché tutto vada a buon fine. Oggi siamo qui proprio per darvi dei consigli pratici su come fare per aprire questa attività in un luogo specifico e molto adatto a questo tipo di realtà agricolo-rurale: l'Argentina. Proprio qui, infatti, sono numerosi gli insediamenti di questo tipo che riscuotono anche notevole successo e risultano anche molto produttivi, grazie alle ottime condizioni ambientali. Insomma, se siete appassionati di ranch e intendete aprirne uno in questo paese, siete nel posto giusto. Ecco a voi la guida dedicata a come aprire un ranch in Argentina.

1 Effettuare studi preliminari Prima di imbarcarvi in un progetto così ambizioso è sicuramente fondamentale effettuare degli studi preliminari sul settore e sulle effettive risposte che, una tale attività, potrebbe suscitare. Consultate dunque uno specialista che vi dia un ampio quadro della situazione attuale in merito ai ranch e che vi possa aiutare, soprattutto all'inizio, a trovare le giuste risorse e vi fornisca delle utili linee guida di base. Scegliete, ovviamente, una persona del posto, che sia strettamente collegata al territorio, alla cultura e alla realtà economica argentina.

2 Avere tutti i documenti necessari Ovviamente, per iniziare questa attività ed aprire il vostro ranch, dovrete essere in possesso di tutti i documenti necessari. Verificate dunque, prima di partire all'avventura e di procedere con la progettazione del ranch, quali sono i documenti richiesti dal governo argentino. Sicuramente, per accedere al paese, avrete bisogno di un passaporto in corso di validità e, per procedere all'acquisizione dei terreni, avrete bisogno di tutta una serie di documentazioni che attestino ogni tipo di transazione, di permessi e di verifiche da parte dello stato. Tutto ciò è necessario affinché sia tutto in regola e sotto ogni punto di vista.

Continua la lettura

3 Trovare il luogo giusto La scelta del luogo adatto dove aprire il proprio ranch è sicuramente un'altra delle tappe iniziali obbligatorie per iniziare questa splendida avventura.  Consultate riviste di settore, siti internet specializzati e, ovviamente, prima di procedere con progetti e acquisti, visionate personalmente i luoghi che più vi sembrano adatti alla vostra idea di ranch Approfondimento Come aprire una società in Argentina (clicca qui) Considerate bene spazi, confini e risorse utili per poter gestire al meglio il vostro insediamento e i vostri futuri amici animali che popoleranno il vostro ranch.

Non dimenticare mai: Consultate uno specialista del settore per consigli e indagini sul campo.

Come visitare Mendoza In Argentina Mendoza In Argentina è una località incantevole situata ai piedi delle ... continua » 10 motivi per trasferirsi in Argentina L'Argentina, nazione sudamericana abitata da circa 42 milioni di persone ... continua » Guida: tour dell'Argentina in 10 giorni Viaggiare è uno dei passatempi preferiti dalle persone. Visitare nuovi paesi ... continua » I cinque parchi nazionali più belli dell'Argentina L'Argentina rappresenta uno degli stato del mondo in cui abbondano ... continua »

Stampa la guida Segnala inappropriato
Devi inserire una descrizione del problema

Altre guide

Come muoversi in Argentina

L'Argentina si colloca nella parte meridionale dell'America Latina. Morfologicamente, si divide in 4 sezioni. Da nord a sud, da est ad ovest si ... continua »

I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer»”.