Come aprire una società in Argentina

tramite: O2O
Difficoltà: media
15

Introduzione

L'Argentina non è soltanto la patria dei campioni del calcio, ma è anche un luogo in cui è è possibile investire i propri risparmi e crearsi un avvenire. La stabilità economica raggiunta dal paese sudamericano sta suscitando un certo interesse verso gli investimenti da parte degli stranieri. Prima di aprire una società in Argentina, dovreste conoscere il territorio ed informarvi sulle attività adatte agli stranieri. Scopriamo insieme come aprire una società in Argentina.

25

Investimenti dall'Unione Europea

Tra gli investitori stranieri, un ruolo privilegiato privilegiato lo ha l'Unione Europea. Per il nostro Paese, investire in Argentina è semplicissimo. Prima di aprire una società in Argentina, informatevi sulle varie tipologie societarie. Qui i soci dovranno innanzitutto avere la cittadinanza. Se non la posseggono, la otterranno dopo due anni di residenza continuativa. Tuttavia, potreste ottenerne una particolare, ovvero quella per motivi commerciali; in questo caso, però, dovrete effettuare un'investimento di almeno 35.000 dollari.

35

Società a capitale straniero domiciliata

Se avete già un'azienda in Italia o in un altro paese, non rinunciate alla vostra idea imprenditoriale in quanto potreste aprire una società a capitale straniero domiciliata. I soci residenti fuori dal paese dovranno detenere almeno il 49 % del capitale sociale. Una volta aperta la vostra società, iscrivetela all'A. F. I. P. E registratela all'Inspeccion General de Justicia.

Continua la lettura
45

Valutare il modello sociatario

Per aprire una società in Argentina, valutate il modello societario migliore. In Argentina vi sono tre tipi di imprese: la Sociedad Anonima (la nostra S. P. A.); la Sociedad Limitada (la nostra S. R. L.); la "Succursales de Corporacion Extranjeras". Le prime due, molto diffuse nel Paese, rispondono alle esigenze delle piccole e medie imprese e probabilmente realizzeranno il vostro sogno imprenditoriale. Per avviarle, non dovrete versare alcun capitale minimo di partenza poiché i soci avranno una responsabilità limitata.

55

Apertura di una grande società

Se invece avete intenzione di avviare una grande società, potrete farlo tramite un atto pubblico notarile. I soci dovranno essere almeno due e il capitale minimo richiesto è di 4.000 dollari; tale impresa sarà soggetta al pagamento delle tasse. L'ultimo tipo di impresa risponde alle esigenze di chi vuole creare una filiale e i requisiti fondamentali sono l'ottenimento di un domicilio societario e l'attribuzione di capitale alla nuova impresa. Questo modello lo si usa di rado e solo dalle grandi imprese già affermate all'estero.

Potrebbe interessarti anche

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Sudamerica

Argentina: consigli di viaggio per l'Argentina

Qualsiasi persona che ha l'intenzione di progettare un viaggio di piacere, sicuramente non può fare a meno di pensare alle mete più conosciute ed ambite tra i viaggiatori. In base ai propri gusti personali, è possibile pensare al panorama splendido...
Sudamerica

Guida: tour dell'Argentina in 10 giorni

Viaggiare è uno dei passatempi preferiti dalle persone. Visitare nuovi paesi e accrescere la propria cultura è il modo migliore per aprire la mente. In questo periodo estivo poi, scegliere una meta dove trascorrere le vacanze divertendosi e visitando...
Sudamerica

I cinque parchi nazionali più belli dell'Argentina

L'Argentina rappresenta uno degli stato del mondo in cui abbondano parchi naturali di rara bellezza. Chi ha avuto la fortuna di girare il mondo e di capitare proprio in questo paese, non può non aver visto posti unici che saranno argomento di questa...
Sudamerica

Come muoversi in Argentina

L'Argentina si colloca nella parte meridionale dell'America Latina. Morfologicamente, si divide in 4 sezioni. Da nord a sud, da est ad ovest si ha la sensazione di visitare mille paesi in uno. Le variazioni climatiche e paesaggistiche rendono la Repubblica...
Sudamerica

5 titoli da leggere prima di andare in Argentina

Un viaggio in Argentina è un viaggio che vi resterà dentro per il resto della vostra vita. Città immense come Buenos Aires, piene di colori, sorrisi e locali alla moda, paesaggi sconfinati e poi la Patagonia, ultimo baluardo di una natura selvaggia...
Sudamerica

Come organizzare un tour per l'Argentina

La Repubblica Argentina si trova nel Sud America ed è una delle Nazioni più estese al mondo. Con i suoi 2.780.400 chilometri quadrati di superficie, offre un magnifico concentrato di arte, cultura ed antiche tradizioni tutte da scoprire. È di sicuro...
Sudamerica

Cosa comprare durante una vacanza in Argentina

L'Argentina è uno dei paesi più ricchi e sviluppati di tutta l'America Latina e questo lo deve soprattutto al turismo. In questo paese, infatti, è possibile ammirare le meravigliose spiagge, le impetuose cascate, i ghiacciai, i parchi naturali, la...
Sudamerica

Le migliori spiagge in Argentina

L' argentina è il secondo paese più grande dell'America Latina (dopo il Brasile) e l'ottavo più grande al mondo. Data l'estensione del paese da Nord a Sud del paese, le spiagge sono di varia tipologia. Si passa da quelle turistiche con villaggi, bar...
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer »”.