Come aprire una società in Senegal

di Lidia Venturiero tramite: O2O difficoltà: media

L'Africa è un terreno fertile per la crescita di nuove attività che sviluppino il territorio. Il Senegal è un paese facente parte della zona occidentale dell'Africa. Soggetto a una buona espansione, dal punto di vista "occupazionale", offre a chi lo desidera ottime possibilità nella fondazione di diverse tipologie di società lavorative. L'iter può sembrare di certo complicato. La verità è che aprire una società in Senegal non è più complicato di quanto possa esserlo aprirla in Italia. Si tratta semplicemente di essere a conoscenza delle norme che regolano queste tipologie di attività nel Paese in questione. In questa guida sarà possibile capire quindi come aprire una società in Senegal.

Assicurati di avere a portata di mano: Documenti di identità validi e capitale di partenza.

1 TIPOLOGIE Dal momento che esistono diverse tipologie di società, è necessario innanzitutto orientarsi su quella che rappresenta il proprio interesse. Quindi sarebbe opportuno per prima cosa capire quali possibili società si possono creare in Senegal. Tra le diverse scelte, una di quelle maggiormente considerate è certamente la SNC, ovvero la "Società a nome collettivo". Al suo interno i soci gestiscono la società stessa in egual modo. La SCS è la "Società in Accomandita Semplice", composta da diversi soci di cui alcuni responsabili in solido dei debiti e altri con la sola responsabilità sul capitale investito. La SARL è la "Società a Responsabilità Limitata", in cui il capitale è diviso in quote, con i soci che hanno la responsabilità limitatamente al contributo apportato dai singoli al capitale stesso. La "Società Anonima", ovvero SA, equivale alla nostra SPA, con il capitale diviso in azioni. Esistono, poi, le forme di società in cui la società stessa è priva di personalità giuridica. Queste sono la SP, ovvero "Società in Partecipazione", e la SF (ovvero "Società di Fatto"). Infine esistono i cosiddetti "GIE", ovvero i "Gruppi di Interesse Economico". Come dice il nome stesso, al suo interno, ognuno dei membri con la sua partecipazione contribuisce all'interesse della società. Questa è la prima differenza rispetto alle società che è possibile aprire in Italia.

2 INFORMAZIONI Una volta scelta la tipologia di società che si vuole costituire, è sicuramente opportuno consultare la CCIA, ovvero la Camera di Commercio, Industria e Agricoltura del Senegal, per ottenere ulteriori informazioni. Il primo passo pratico in assoluto da fare è quello di compilare la richiesta per l'approvazione del Codice per gli Investimenti, disciplinato tra l'altro da una legge recente del 2004, e depositarla presso l'APIX, ovvero l'Agenzia per la Promozione di Investimenti e Grandi Progetti. Avuto l'esito positivo, ci si deve recare presso uno studio notarile e compilare la scrittura privata e la sottoscrizione di tutti gli statuti necessari che, comunque, previo appuntamento, vengono compilati dal notaio stesso e che costituiscono l'atto di nascita della società.

Continua la lettura

3 IMMATRICOLAZIONE Per procedere si deve quindi ottenere l'immatricolazione, che deve essere fatta presso il Registro del Commercio e del Credito Mobiliare.  Solo le società prive di personalità giuridica sono "esenti" dalla richiesta dell'immatricolazione.  Approfondimento Come aprire una società negli Stati Uniti D'america (clicca qui) È necessario dare atto, mediante un'apposita dichiarazione, di tutti i passi che si sono affrontati per la costituzione della propria società.  Per l'immatricolazione effettiva, ci si deve recare, quindi al Tribunale Regionale del Senegal con il proprio documento di identità, un estratto dei propri "carichi pendenti" e un certificato di residenza.

4 CONTO CONTRIBUENTE Per procedere si deve necessariamente passare, quindi, a richiedere il CC, ovvero il Conto Contribuente, che deve essere fatto tramite una domanda scritta a mano da presentare al Ministero dell'Economia e delle Finanze. Al servizio delle Imposte, invece, si deve assolutamente richiedere l'Iscrizione al ruolo delle Licenze. Contemporaneamente è necessario provvedere a scrivere una lettera raccomandata direttamente al Responsabile dei Servizi Fiscali richiedendo il NITI, ovvero il Numero di Identificazione delle Tasse Indirette.

Non dimenticare mai: Nella scelta del tipo di società è bene tenere conto che non sussistano limitazioni particolari sia per il numero massimo di soci che per l'importo minimo di capitale iniziale. In alcuni casi è possibile ottenere diverse agevolazioni e benefici fiscali.

Come aprire una società in Austria Grazie ai viaggi abbiamo la possibilità, non solo di visitare luoghi ... continua » Come aprire una società in Argentina L'Argentina non è soltanto la patria dei campioni del calcio ... continua » Come aprire una società in Estonia Sempre più spesso, viste le enormi difficoltà burocratiche che si incontrano ... continua » Come aprire una società in Messico Il mercato economico è diventato globale, quindi è sempre più frequente ... continua »

Stampa la guida Segnala inappropriato
Devi inserire una descrizione del problema

Altre guide

Senegal: usi e costumi

Una storia millenaria, che ancora oggi viene "raccontata" attraverso usi e costumi che rappresentano la vita quotidiana del Senegal. Un popolo che nonostante secoli di ... continua »

I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer»”.