Come arrivare alla chiesa di San Miniato a Firenze

tramite: O2O
Difficoltà: facile
15

Introduzione

Firenze è senza dubbio una città ricca di storia e di cultura. Addentrandoci scopriamo chiese, abbazie, musei che ripercorrono la storia del nostro paese. Tra i luoghi di culto che almeno una volta è doveroso visitare c'è la Basilica di San Miniato, a detta di tutti, una delle più belle chiese di Firenze. Interamente in stile romanico, la chiesa è dedicata a San Miniato, uno dei primi martiri di Firenze, che secondo la leggenda, dopo essere stato decapitato nei pressi di Piazza Beccaria, in seguito alle persecuzioni cristiane dell'imperatore Decio, portò la propria testa in mano fino al monte dove è stata costruita la basilica. Se è nelle tue intenzioni visitare la Chiesa di San Miniato a Firenze questa guida fa al caso tuo perché ti spiegherà in maniera chiara ed esauriente come arrivare. Alla Chiesa.

25

Se arrivi in treno alla stazione Santa Maria Novella, potrai raggiungere la basilica di San Miniato prendendo un autobus. Uscendo dalla stazione attendi l'autobus su Piazza della stazione. Da qui dovresti prendere l'autobus 12 o 13. Se prendi il numero dodici, in direzione Piazza Michelangelo, scendi alla fermata San Miniato 01, su Viale Galileo, e da qui cammina fino a via del Monte alle Croci. Se invece prendi l'autobus numero tredici, dovrai scendere alla fermata Camping 01 e poi, camminare fino a Via del Monte alle Croci, che dista circa sette minuti.

35

Un'altra possibilità potrebbe essere quella di prendere il D. Uscendo da Santa Maria Novella recati alla fermata Scala, sull'omonima via: Prendi il D in direzione Ferrucci e dopo 10 fermate scendi. (scendi alla fermata Ponte alle Grazie). Lungo il tragitto attraverserai l'Arno da Ponte Vespucci e potrai ammirare in tutta la sua bellezza il Ponte Vecchio, simbolo di Firenze e uno dei ponti più famosi del mondo. È bene sapere che questo mezzo ti lascerà leggermente più lontano dalla Basilica di San Miniato, ma lo spettacolo di cui potrai godere lungo il tragitto è impagabile!

Continua la lettura
45

Se vuoi puoi raggiungere la Chiesa anche in auto: da Piazza della stazione dirigiti verso est in Via Valfonda e, da qui continua verso via Spartaco Lavagnini, continuando sempre su questa via, per arrivare poi in via Giacomo Matteotti. Prosegui poi su Via Antonio Gramsci, a destra svolta su Piazza Beccaria e, sempre sulla destra in Via della Giovine Italia. Gira a sinistra in Lungarno Pecori Giraldi e poi a destra in Piazza Ferrucci. Da qui continua su Via Michelangelo e poi dirigiti verso sinistra in Via San Miniato al monte. Infine, gira a destra in Via del Monte alle Croci e troverai la Basilica a pochi passi. Nel caso percorressi l'autostrada, esci a Firenze Sud e, dopo aver imboccato la Strada Provinciale 127, segui le indicazioni per Ponte a Ema/Greve/Siena. Una volta entrato in città sarà davvero facile arrivare a destinazione!

55

Consigli

Potrebbe interessarti anche

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Europa

Come visitare San Gimignano

San Gimignano è un piccolo comune situato ad una quarantina di chilometri da Siena, il cui centro storico di origine medioevale è stato inserito tra i Patrimoni dell'Umanità dall'Unesco. La cittadina è uno dei centri più visitati dell'intera Toscana...
Europa

Come esplorare la regione della Champagne

Quando si organizza un viaggio ci si dovrebbe maggiormente focalizzare su un tema specifico, così da programmare in maniera perfetta la propria vacanza. Avere, in un certo qual modo, stilato per tempo il programma della propria vacanza ci permette di...
Italia

I musei di Salerno da non perdere

Salerno è una delle più belle città della Campania. Sorge nella parte interna del Golfo omonimo e ha alle spalle una storia molto antica. Fondata dai romani, dopo la caduta dell'Impero venne esposta per secoli a parecchie invasioni. Queste incursioni...
Europa

Come visitare Castiglion Fiorentino

Castiglion Fiorentino è una città medievale situata in provincia di Arezzo, nei pressi di Cortona. È un luogo piuttosto popoloso ed è stato la scenografia delle scene iniziali di un film notissimo: "La vita è bella". Ricco di chiese medioevali, rovine...
Europa

Guida: tour dell'Irlanda in 10 giorni

Una delle terre che più affascina noi europei è l'Irlanda, terra che diventa metà turistica per molti e che riesce ad offrire molto da tantissimi punti di vista. Parliamo di un paese che oltre a birra e paesaggi mozzafiato riesce a offrire molto anche...
Italia

Come girare per Firenze

Il territorio italiano ha moltissimi posti iconici per cultura, arte e storia, ma sicuramente uno dei migliori e dei più visitati è Firenze. La città toscana ospita moltissimi musei, mostre d'arte, piazze e monumenti dal valore inestimabile. Attira...
Italia

Come visitare Firenze in 3 giorni

La città storica di Firenze si distende lungo le rive dell'Arno. Ex capitale d'Italia, nonché centro di propulsione delle letteratura, cultura e anche dell'arte medievale e rinascimentale italiana, per visitarla interamente non basterebbero intere settimane....
Italia

10 cose da vedere a Firenze

Firenze è una delle più belle città del mondo ed ogni anno diventa meta di turisti provenienti dalle parti più disparate del pianeta. Viene considerata la culla del Rinascimento e i suoi musei sono ricchissimi di opere d'arte. La città andrebbe visitata...
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer »”.