Come arrivare e visitare Nantes

tramite: O2O
Difficoltà: facile
17

Introduzione

Nantes, città della Britagna e capoluogo del dipartimento della Loira, un'incantevole regione francese affacciata sull'oceano Atlantico, è stata giudicata come una delle città più vivibili d'Europa: un merito che le è stato conferito grazie ad un centro realizzato a misura d'uomo, ricco di belle piazze, piste ciclabili e soprattutto diversi spazi verdi, che ne fanno una città piacevole da vivere o da visitare. Seguendo i passi di questa guida, scopriremo come arrivare e visitare.

27

Raggiungere Nantes dalla nostra penisola non è affatto difficile, visto che la città francese è dotata di un discreto aeroporto, collegato con diverse città: una valida alternativa è quella di prendere l'aereo fino a Parigi e dall'aeroporto parigino di Charles de Gaulle, spostarsi comodamente tramite navetta per la stazione "Montparnasse" e da lì prendere il treno per Nantes: in circa due ore giungerai a destinazione.

37

La caratteristica principale di Nantes è di avere due facce, una più nuova, giovane, realizzata in armonia con l'uomo e la natura, senza soffocarne gli spazi, ma semmai creandone di nuovi, l'altra faccia riguarda i simboli della città vecchia, come il Castello dei duchi di Bretagna, una maestosa fortezza in granito e tufo bianco, con gli ampi fossati fungenti da protezione, il classico ponte levatoio e le torri angolari, tipiche del periodo compreso tra la fine del 400 e l'inizio del 500.

Continua la lettura
47

Ma naturalmente Nantes è anche una città moderna, come testimonia il "passage Pommeraye", una galleria di negozi posizionati su tre livelli, arricchita da vetrate e colonne con putti ed allegorie, vero emblema e capolavoro d'architettura del XIX secolo, e soprattutto una città contemporanea, con opere architettoniche futuristiche, come i grandi anelli colorati installati nel porto, illuminato a giorno dagli stessi durante la notte.

57

La città offre anche possibilità reali di interagire con la natura e l'ambiente circostante, come ad esempio il percorso artistico di circa 60 km, da fare a piedi o in bicicletta, che collega la città di Nantes a quella di Saint-Nazaire. Questo tragitto ti dà la possibilità di ammirare opere artistiche ed architettoniche impreziosite dal relax di una piacevole passeggiata lungo il fiume della Loira.

67

Non perderti la mervagliosa cattedrale di Nantes dedicata ai Santi Pietro e Paolo, in stile gotico, risalente al XV secolo. Al suo interno, ti suggerisco di vedere il monumento funebre dedicato a Francesco II di Bretagna ed alla sua consorte Margherita di Foix, il monumento sepolcrale del generale dell'esercito papale, C. De La Moricière, fatto costruire su richiesta del Papa Pio IX e le vetrate colorate che occupano circa 500 metri quadri. Non dimenticati di fare un giro nelle due cripte, una dedicata ai vescovi e l'altra in stile romanico dove potrai vedere prezioni oggeti liturgici.

77

Prima di lasciare Nantes, ti invoglio a vedere il Museo di storia naturale, il Museo delle Belle Arti per apprezzare numerose collezioni di artisti europei, a partire dal '200 fino ad oggi, tra cui Il Perugino, Tintoretto, Rubens, Antonio Canova, Eugène DelaCroix, Auguste Renoir, Claude Monet, Wassily Kandisky, Pablo Picasso e molti altri ed il Parco Floral de la Beaujoire. In questo parco potrai rilassarti passeggiando tra i sentieri con grandi alberi, aiuole ricche di profumatissime rose e colorate eriche.

Potrebbe interessarti anche

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Europa

Guida ai Castelli della Loira

La Loira è una regione della Francia settentrionale, essa prende il nome dell'omonimo fiume che la attraversa. Questo territorio è storicamente famoso soprattutto per i suoi tantissimi castelli che furono eretti tra il decimo e il sedicesimo secolo...
Consigli di Viaggio

Francia: i migliori percorsi per il trekking

Uno dei modi migliori per conoscere un luogo nella sua vera essenza è quello di visitarlo a piedi dando modo agli occhi di soffermarsi sui particolari, alla curiosità di spaziare tranquillamente, all'animo di respirarne l'aria più autentica.In Francia...
Consigli di Viaggio

Francia: guida ai suoi castelli

La Loira è resa speciale dai castelli e dalle fortezze che si specchiano, maestosi, sulle sue acque. Il tutto, in una cornice pittoresca, è immerso in un paesaggio ricco di colline, di fiumi, di boschi e di vigneti, dove si realizza il perfetto connubio...
Europa

Angers: cosa visitare

Angers è una cittadina della Francia che si trova nella regione dei Paesi della Loira. Storicamente essa è molto importante in quanto è stata, inizialmente, una colonia romana, per poi diventarela culla della dinastia degli Angioini. La città, situata...
Europa

Visitare la Francia in auto: cosa vedere

All'interno della presente guida, andremo a occuparci di turismo. Usciremo dai confini nazionali, fino ad arrivare alla vicina Francia. Infatti, come avrete già notato tramite la lettura del titolo stesso della nostra guida, proveremo a offrirvi alcune...
Europa

Scozia: itinerari

Se decidete di recarvi in Gran Bretagna, una delle mete maggiormente visitate è la Scozia; per coloro che cercano una vacanza all'insegna della scoperta, si tratta di una zona affascinante, ricca di cultura e di spunti per tutte le tasche e le tipologie...
Europa

Come visitare la città di Leeds in Gran Bretagna

La Gran Bretagna è un'isola che, oltre ad attrarre tanti giovani che mirano a trovare un lavoro e crearsi un avvenire, attira anche tantissimi turisti provenienti da tutto il mondo. Qui, infatti, è possibile visitare città ricche di storia e cultura,...
Africa

Gaborone: cosa vedere

Gaborone è la capitale del Botswana, stato dell'Africa meridionale, già colonia della Gran Bretagna; Gaborone significa letteralmente “non ci sta male” e deriva dal nome di Kgosi Gaborone, capo di una delle tribù più antiche ed importanti del...
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer »”.