Come caricare correttamente il bagagliaio dell'auto

tramite: O2O
Difficoltà: media
14

Introduzione

In occasione di un viaggio è comprensibile che si carichi quanto più si può nel veicolo, portando tutti gli oggetti e le cose necessarie alla nostra partenza e questo vale ancor di più se si rimarrà lontani di casa per un discreto periodo di tempo. Per questo motivo risulta utile escogitare il modo migliore per caricare i bagagli nell'auto. Le valigie e gli oggetti che vengono portati nell'auto possono divenire motivo di pericolo se posizionati in malo modo nell'auto. In questa guida vedremo come caricare correttamente il bagagliaio dell'auto. Vediamo insieme come procedere.

24

La prima fondamentale mossa consiste nel posizionamento dei bagagli più pesanti nel fondo del bagagliaio, facendoli aderire quanto più si può al retro dei sedili. Questa accortezza serve a creare stabilità nel baricentro dell'auto e a non correre il rischio di problemi di scarso equilibrio durante la guida. Nel caso si abbia come vettura una station wagon sarebbe consigliabile e opportuno utilizzare una rete o delle sbarre in modo che dividano il bagagliaio dal vano passeggeri. La rete serve infatti per evitare che gli oggetti possano cadere all'interno del vano passeggeri in caso di frenata violenta o di collisione con un altro veicolo, causando problemi molto gravi ai passeggeri.

34

Tutti i bagagli lasciati liberi nell'abitacolo possono diventare molto pericolosi ogni volta che il veicolo è in movimento, soprattutto quando, per qualsiasi ragione, l'auto è costretta ad un'improvvisa frenata e decelerazione; proprio per questa stessa causa anche la cappelliera sarebbe meglio se fosse sempre libera. La cappelliera libera infatti serve per una migliore visione posteriore per chi guida e poi anche perché gli oggetti sono liberi e possono muoversi e cadere divenendo fonte di pericolo. Risulta molto intelligente incastrare gli oggetti più piccoli chiusi in buste tra i bagagli di dimensioni maggiori. La cappelliera infine va tenuta ben chiusa, in modo da bloccare il movimento degli oggetti presenti nel bagagliaio.

Continua la lettura
44

Un'altra premura che bisogna ricordarsi di avere è quella di mantenere a portata di mano, in caso di necessità, il giubbotto catarifrangente e il triangolo di emergenza stradale. Questo perché nel caso riempiate totalmente il bagagliaio, correreste il rischio di non trovare facilmente questi importanti oggetti. Ancora un'altra accortezza è quella di ricordarsi di regolare l'altezza delle luci anteriori nel momento in cui il vano bagagli è pieno, poiché il carico, posizionato nella zona posteriore del veicolo, fa alzare il musetto della vettura, di conseguenza le luci tendono ad alzarsi e diventano fastidiose per gli altri automobilisti. In caso si caricasse il bagagliaio oltre il livello della cappelliera, ci si ricordi di utilizzare una rete rigida per bloccare il carico.

Potrebbe interessarti anche

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Europa

Come muoversi in Croazia

La Croazia è una tra le mete più gettonate dagli italiani in quanto è a portata di mano, ha spiagge fantastiche e prezzi accettabili. I turisti che sono abituati a trascorrere le vacanze in questo bellissimo paese conoscono alcuni trucchi per muoversi...
Consigli di Viaggio

Le cose indispensabili per un viaggio fotografico

Viaggio e fotografia sono due passioni strettamente correlate. Di questo ne sono perfettamente a conoscenza gli appassionati della fotografia. Tuttavia nell'organizzare un viaggio fotografico, può affacciarsi qualche dubbio. Questo potrebbe riguardare...
Consigli di Viaggio

Prima volta in aereo: come comportarsi

Viaggiare è una di quelle attività che più ci regalano emozioni forti. Visitare nuovi posti e conoscere nuove culture è sempre un piacere oltre che un'esperienza unica. Ma per spostarsi di paese in paese velocemente non c'è nulla di meglio che farlo...
Europa

Come girare il Portogallo in auto

Se avete deciso di andare in vacanza in Portogallo, potrebbe essere un'ottima idea partire con la vostra auto in modo da non avere vincoli di orari. Potreste quindi optare per un viaggio itinerante che vi porti alla scoperta delle più belle città dello...
Consigli di Viaggio

Come conservare i cibi in viaggio

Durante un viaggio, soprattutto se è lungo e se ci si trova nel periodo estivo, spesso nasce il problema di come mantenere il cibo e le bevande lungo l'intera durata del viaggio. Infatti, specie quando sono presenti i bambini, è inevitabile portare...
Europa

Barcellona: come organizzare una vacanza a Barcellona

Madrid, una delle città più popolose della Spagna, dal punto di vista industriale è certamente la città più sviluppata. Si rimane, infatti, stupiti da quanto immense possano essere le aree industriali che la caratterizzano. Per opera di un generale...
Consigli di Viaggio

Le 10 regole per preparare la valigia perfetta

Sia che si tratti di una vacanza o di un viaggio di lavoro, il momento più difficile prima di una partenza è sempre quello della preparazione del bagaglio. Lo spazio a disposizione è sempre troppo poco e sembra non essere mai sufficiente per tutte...
Consigli di Viaggio

Come viaggiare in treno con il cane

Se Fido fa parte della nostra famiglia, organizzare un viaggio con lui al seguito, può essere leggermente difficoltoso. Fortunatamente tutto può diventare più facile se il viaggio viene pianificato per tempo e nei minimi dettagli soprattutto se non...
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer »”.