Come difendersi dai borseggiatori degli autobus

di Pasqua Andriulli tramite: O2O difficoltà: facile

Spesso si sentono al telegiornale notizie su persone derubate in metropolitana o sugli autobus tanto da destare spavento e paura di spostarsi se non si è in compagnia. La figura del "borseggiatore", del malvivente e del poco di buono si sta affermando sempre di più, senza alcun timore di arrecare molti danni alle persone che ne sono vittime. Non vi è differenza tra le grandi e le piccole città su chi deve fare i conti con questa piaga sociale, maggiormente diffusa in quei paesi in cui si sente ancora forte la differenza di rango sociale. Tale fenomeno ultimamente sta interessando anche l'Italia, dove i malviventi agiscono per strada o sui mezzi pubblici. Difendersi è spesso difficile, ma questa guida vi aiuterà a farlo. Questi scippi, che molto spesso recano più danno morale che monetario, sono molto frequenti soprattutto sugli autobus e vedono un numero elevato di vittime nelle persone anziane. Ecco qui alcuni consigli su come difendersi dai borseggiatori degli autobus.

1 La regola fondamentale per fronteggiare un borseggiatore è quella di prestare attenzione quando ci si trova in un luogo pubblico particolarmente affollato o per strada. I malviventi preferiscono agire quando la persona è distratta. L'esperienza insegna che su un autobus i borseggiatori sostano principalmente nei pressi dell'uscita del mezzo, in modo da avere una via di fuga veloce e sicura successiva al furto o in caso di situazione particolarmente sfavorevole, come quando vengono smascherati per evitare di fronteggiare le guardie urbane.

2 Nel omento in cui ci si accorge che la persona che vi sta accanto inizia a compiere dei movimenti sospetti, tanto da farvi pensare che si tratti di un malvivente, è buona norma avvisare tutti gli altri utenti del bus presenti in quel momento mettendoli in guardia sul pericolo che stanno correndo. Solitamente dopo questo avvertimento il borseggiatore è spinto a scappare alla prima fermata utile che effettua il mezzo. È possibile avvertire anche il conducente dell'autobus, spiegando la situazione e richiedendo che il presunto borseggiatore venga fatto scendere immediatamente, oltre ad aver avvertito la polizia.

Continua la lettura

3 Evitate di portare nell'autobus borse aperte, la chiusura lampo deve stare sempre dalla vostra parte perché in genere preferiscono agire alle vostre spalle, evitando di entrare nel vostro campo visivo.  Vi suggeriamo, inoltre, di non tenere mai la borsa lontana dal vostro corpo, qualora foste borseggiati non riuscireste a sentire gli eventuali strattoni del malvivente e fermarlo.  Approfondimento Come organizzare un'escursione nella foresta amazzonica (clicca qui) Un piccolo consiglio al pubblico maschile è quello di non portare il portafogli nella tasca posteriore dei pantaloni, non portare mai soldi nelle tasche e cellulari vari, in quanto i borseggiatori di autobus, di solito, preferiscono agire laddove il bottino è facile da raggiungere ed è ben visibile.

Come Raggiungere L'Aeroporto Internazionale Di Denpasar Bali è un isola conosciuta in tutto il mondo e frequentata ... continua » Come muoversi a Lisbona Il Portogallo è un paese ricco di storia e tradizioni e ... continua » Problemi in viaggio: 5 consigli per difendersi Viaggiare è forse l'esperienza più bella che si fa nella ... continua » Come muoversi a Kuala Lumpur Kuala Lumpur è il più grande centro della Malesia, che senz ... continua »

Stampa la guida Segnala inappropriato
Devi inserire una descrizione del problema

Altre guide

Le città europee più pericolose

Se amate viaggiare saprete sicuramente come ci si comporta durante un soggiorno in un paese straniero. Innanzitutto bisogna sempre informarsi sulle leggi dello stato che ... continua »

I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer»”.