Come E Cosa Visitare All'Asinara

di G. C. tramite: O2O difficoltà: facile

La Sardegna è un posto meraviglioso in cui passare le vacanze. Le sue coste sono spettacolari, ricche di panorami mozzafiato e scorci naturalistici ottimi per gli appassionati di fotografia e di escursioni. Mare e montagna si fondono per regalare emozioni indescrivibili. In particolare l'isola di Asinara è uno dei posti più belli di tutta Italia. È situata in provincia di Sassari ed è raggiungibile tramite nave o traghetto. Per visitare l'isola è meglio seguire qualche indicazione. Vediamo insieme in questa pratica guida come e cosa visitare all'Asinara.

Assicurati di avere a portata di mano: Mappa Zainetto da escursioni Scarpe da trekking

1 Una volta arrivati sull'isola si visitano "il sentiero dell'acqua" e "il sentiero del granito" e vale la pena raggiungere l'ex struttura carceraria di massima sicurezza, un edificio austero di pietra bianca dove sono stati rinchiusi vari personaggi celebri della criminalità. A nord della struttura sorgono edifici minori, nella parte orientale c'è Santa Maria un prolungamento dell'edificio. Per anni l'Asinara è stata abitata da agenti di polizia e detenuti. Grazie a questo l'ambiente e la natura sono ancora mantenuti intatti.

2 Il secondo approdo è a Cala Reale dove sorge la dimora dei Savoia. A Punta dello Scorno sorgono rocce di granito interessanti da vedere dal vivo. Per gli amanti delle escursioni si percorre la strada a piedi partendo da Cala Reale sino a Cala d'Oliva o in alternativa noleggiando una bici seguendo le indicazioni perché si rischia di perdersi facilmente. Anche se molti visitatori preferiscono l'estate, i periodi migliori per visitare l'Asinara sono la primavera e l'autunno.

Continua la lettura

3 L'isola è circondata da un mare azzurro, idealeper gli amanti delle fotografie.  L'asinello bianco l'ha resa celebre e ricercata da parte di turisti curiosi di toccare questo animale albino, alto più o meno novanta centimetri con un pelo morbido e folto con occhi chiari e la pelle rosa.  Approfondimento Guida alle spiagge isolate della Sardegna (clicca qui) I Paesaggi sono stupendi, tutti immersi nella macchia mediterranea.  La spiaggia di Cola d'Arena è tra le più belle ma anche quelle meno conosciute possono regalare piacevoli sorprese.

4 Durante la visita all'isola dell'asinello bianco è consigliabile assaggiare i piatti tipici della cucina locale. Tra i piatti tipici: "il pane con purpugia e cipolle" i ravioli cucinati con l'aggiunta di ingredienti variabili, "is malloreddus alla campidanese con salsiccia e pomodoro" e la "fregola con arselle". Ottimi i "culurgiones ogliatrini" e "le panadas" di cui la Sardegna ne è orgogliosa. Il viaggio sarà sicuramente segnato dalla natura e dalla tranquillità, ottimo per scoprire posti nuovi e ritrovare la serenità.

Non dimenticare mai: Attrezzatevi bene per le escursioni lungo i sentieri Alcuni link che potrebbero esserti utili: Asinara-Wikipedia. Parco Nazionale dell'Asinara-Sito turistico. L'Asinara...storie di terra, di mare e..

Come visitare e cosa fare a Stintino e dintorni in Sardegna La deliziosa cittadina di Stintino offre parecchie meraviglie da visitare, si ... continua » Guida alle isole della Sardegna L'Italia è tra i paesi più belli e visitati di ... continua » Come visitare con i mezzi pubblici la Sardegna La Sardegna è una delle isole più grandi del mediterraneo. È ... continua » Itinerari ed escursioni in Sardegna Seconda isola per estensione nel mar Mediterraneo, la Sardegna offre numerosi ... continua »

Stampa la guida Segnala inappropriato
Devi inserire una descrizione del problema

Altre guide

I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer»”.