Come e cosa visitare nelle isole Pelagie

di Luciano Telesco tramite: O2O difficoltà: facile

Le isole Pelagie ovvero un arcipelago composto da tre stupende isolette come (in ordine di grandezza), Lampedusa, Linosa e Lampione, sono geograficamente posizionate tra la Sicilia e l'Africa, ma che fanno comunque parte dell'omonima regione italiana. Tutte sono dotate di un fascino atavico, che rendono questi luoghi davvero unici e indimenticabili, oltre che economici. In riferimento a ciò ecco una guida con alcuni consigli si come e cosa visitare nelle isole Pelagie.

1 Il modo più semplice per giungere su una di queste stupende isole è quello di utilizzare l'aereo. Lampedusa è infatti dotata di un aeroporto collegato con alcune delle principali città italiane. L'alternativa, è di giungerci via mare, attraverso un traghetto o un aliscafo. Lampedusa tra l'altro è l'isola più grande, di forma allungata e abitata da circa cinquemila persone. Inoltre si presenta con un clima sostanzialmente africano o di genere tropicale, visto che geograficamente si trova vicinissima alla Tunisia più che alla Sicilia. L'isola dal punto di vita culturale merita una particolare citazione in quanto un suo celebre scrittore, tale Lanza Tomasi, è stato l'autore del celeberrimo gattopardo, opera revisionata per il cinema da Luchino Visconti.

2 Particolarmente bella risulta anche la più piccola Linosa, abitata da sole poche centinaia di persone e raggiungibile soltanto via mare in circa sei ore e mezzo di navigazione partendo da Porto Empedocle (in provincia di Agrigento). Il traghetto parte a mezzanotte ed arriva all'alba, quindi con la possibilità di fare una sana dormita, e sperando che il mare non sia troppo mosso, si arriva tranquillamente a destinazione. Il consiglio è di visitarla a piedi, in bici o al massimo, con uno scooter. Da non perdere invece le tante sane e genuine mangiate di pesce fresco, che si può comprare ad un prezzo irrisorio la mattina presto, direttamente dalle mani dei pescatori.

Continua la lettura

3 Se decidiamo invece di recarci a Linosa, ovvero l'isola del silenzio e della tranquillità; è possibile farlo trascorrendo le giornate bivaccando tra le varie calette, dove possiamo avere incontri ravvicinati con la vita marina locale.  Inoltre il suo bellissimo e limpido mare, ci consente di entrare in contatto con polpi e cernie, che nuotano nelle piscine naturali e soprattutto è possibile ammirare nella spiaggia di Pozzolana di Ponente, le tartarughe Caretta-Caretta che di notte depositano, le loro uova, simili a delle palline da ping-pong.  Approfondimento Come visitare Linosa (clicca qui) Detto ciò non ci resta che pianificare il nostro viaggio e visitare questo affascinante arcipelago.

Come raggiungere Lampedusa In questa guida, che vi stiamo per proporre, abbiamo deciso di ... continua » Come organizzare una vacanza a Lampedusa Se state pensando di organizzare una vacanza a Lampedusa, questa guida ... continua » Come raggiungere Lampione L'isola di Lampione è la più piccola delle tre isole ... continua » 10 luoghi dove fare snorkeling in Sicilia A tutti piace andare al mare a prendere il sole, ma ... continua »

Stampa la guida Segnala inappropriato
Devi inserire una descrizione del problema

Altre guide

Guida alle Isole della Sicilia

Molto spesso si parla delle più famose isole sparse in tutto il mondo, dimenticandoci dell'esistenza delle meravigliose e suggestive isole presenti nella nostra bella ... continua »

Guida: visitare le isole greche

La Gracia è un territorio molto affascinante e da sempre rappresenta una meta turistica molto gettonata. Mare cristallino, splendide spiagge assolate, storia, cultura ed un ... continua »

Grecia: le 10 isole più belle

Le isole della Grecia sono una delle mete preferite per le vacanze estive. I turisti, giunti nelle isole, rimangono incantati nell'ammirare le bellezze naturali ... continua »

Come visitare Ustica

Ustica è una piccola isola del mar Mediterraneo facilmente raggiungibile con una breve traversata in traghetto da Palermo. Quest'isola, situata nell'arcipelago delle isole ... continua »

I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer»”.