Come e perchè visitare le Isole Pelagie

di Tiziana S. tramite: O2O difficoltà: media

L'arcipelago delle Isole Pelagie si trova nel mar Mediterraneo e rappresenta l'ultimo territorio a sud della penisola italiana, tra le coste tunisine e quelle siciliane. È un raro esempio di arcipelago transcontinentale, perché in effetti appartiene, dal punto di vista geologico, alla piattaforma continentale africana.
L'arcipelago, che si compone delle isole di Lampedusa, di Linosa e dell'isolotto di Lampione, costituisce un'Area Marina Protetta dal 2002 e si caratterizza per la presenza di risorse e valori ambientali, naturalistici, paesaggistici e culturali di eccezionale rilevanza.
Nel seguito vi illustreremo come e perché visitare queste splendide Isole Pelagie e organizzare una vacanza indimenticabile.

Assicurati di avere a portata di mano: scarpe comode guida e mappa delle isole costume e cappello acqua da bere per i percorsi a piedi

1 L'arcipelago delle Pelagie dista circa 200 chilometri dalle coste siciliane e l'isola di Lampedusa è raggiungibile tutti i giorni con l'aereo, anche con voli diretti, o via mare con i traghetti e gli aliscafi che partono da Porto Empedocle, in provincia di Agrigento.
I traghetti effettuano il viaggio notturno e, partendo di sera, arrivano a Lampedusa di mattina presto; gli aliscafi invece impiegano circa quattro ore per raggiungere l'isola.

2 L'isola di Lampedusa è la più grande delle Pelagie e la più distante dalle coste della Sicilia. Ha una forma triangolare inclinata con grotte e alte pareti a picco sul mare a nord, coste più accessibili con cale, punte e belle spiagge di sabbia nella parte meridionale, dove è anche localizzato l'abitato con il porto, articolato lungo una frastagliata insenatura naturale formata da tre diverse cale.

Guarda il video:

Continua la lettura

3 Distante dall'isola di Lampedusa solo poche decine di metri, è la famosa isola dei Conigli che svolge un ruolo fondamentale dal punto di vista delle dinamiche ambientali.  Considerata negli ultimi anni la spiaggia più bella del mondo (Premi Travellers' Choice), l'isola e il suo specchio d'acqua sono aree di massima protezione ambientale e fanno parte della Riserva naturale orientata dell'isola di Lampedusa che, oltre all'isola dei Conigli, comprende anche l'area compresa tra il Vallone dell'Acqua ad ovest e la Cala Greca ad est.  Approfondimento Come raggiungere Lampedusa (clicca qui) All'isola dei Conigli è possibile accedervi solo durante il giorno, in modo da tutelare le tartarughe marine Caretta Caretta che da anni hanno scelto questa spiaggia per deporre le loro uova e gli uccelli migratori che vi fanno tappa tra aprile e settembre.

4 L'isola di Linosa, con un piccolo nucleo abitato posto nella parte meridionale, dista circa 42 chilometri da Lampedusa. È un'isola di origine vulcanica e ha una vegetazione bella e particolare, prevalentemente costituita da macchia mediterranea che, con i suoi colori vivi, crea un effetto di grande contrasto sulle lave nerissime dell'isola, soprattutto in primavera.
L'isolotto di Lampione, più vicino a Lampedusa di Linosa, è invece disabitato: emerge dal mare con le sue pareti a picco e con il suggestivo faro a luce intermittente visibile fino a 11 miglia di distanza.

Non dimenticare mai: Per arrivare all'isola dei Conigli converrà utilizzare i mezzi pubblici di trasporto. Per arrivare alla spiaggia dei Conigli è necessario percorrere un sentiero in terra battuta di circa 20 minuti. Alcuni link che potrebbero esserti utili: http://www.isole-pelagie.it http://visit.lampedusa.today/

Come visitare Linosa Il periodo estivo si sta avvicinando ed è sicuramente importante pensare ... continua » Come raggiungere Lampione L'isola di Lampione è la più piccola delle tre isole ... continua » Le più belle spiagge del Mediterraneo Le vacanze estive sono probabilmente le vacanze più attese di tutto ... continua » Come organizzare una vacanza a Lampedusa Se state pensando di organizzare una vacanza a Lampedusa, questa guida ... continua »

Stampa la guida Segnala inappropriato
Devi inserire una descrizione del problema

Altre guide

Guida alle isole italiane

Oltre alla Sicilia e alla Sardegna, che sono le due maggiori isole italiane, il nostro Paese conta un vasto patrimonio di piccole isole, affioranti dai ... continua »

I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer»”.