Come emigrare negli Stati Uniti

di Debora B. tramite: O2O difficoltà: media

Il desiderio di emigrare negli Stati Uniti è un pensiero frequente in molte persone. I più giovani si trasferiscono per studio o per turismo. Con un po' di fortuna e tanto impegno, non tornano indietro. Se si decide di rimanere oltre i 90 giorni, oltre al Passaporto, c'è bisogno del visto. È importante capire il concetto.
Sappiate che trasferirvi definitivamente risulta molto difficile, sopratutto con l'ultima normativa Trump che ostacola sempre più l'immigrazione. Ma come si ottiene tutto questo?

Assicurati di avere a portata di mano: Passaporto con la foto digitale, elettronico o con lettura ottica per entrare negli Stati Uniti. Visto per immigrati. Assicurazione medica. Conoscenza delle leggi che governano il paese.

1 Seguire iter burocratico Senza una buona dose di pazienza, non è semplice raggiungere l'obiettivo poiché l'iter burocratico è piuttosto lungo. Il permesso di soggiorno, permette di rimanere trascorsi 3 mesi dall'arrivo. Altrimenti si risulta clandestini. In base alle esigenze si richiede il documento esatto, ce ne sono di tutti i tipi, da quello studentesco a quello per poterci lavorare, ovviamente se si ha un'amicizia negli States avete sempre un aiuto in più, soprattutto se ne capisce di immigrazione americana.

2 Scegliere il visto per immigrati o non Ci sono due tipologie di visto: quello per immigrati e quello per non immigrati. Coloro che hanno un familiare con la cittadinanza americana, riescono ad avere il necessario con più facilità. Allo stesso tempo coloro che dimostrano d'avere un impegno lavorativo o uno sponsor che garantisce per loro, ciò ovviamente risulta molto ma molto difficile perché l'azienda in questione dovrebbe pagarvi tutte le spese legali e dimostrare allo stato che nessun altro americano sia capace di svolgere quel lavoro, hanno un vantaggio superiore. Il visto d'affari, quello di transito e per studenti, rientrano nella categoria dei visti per non immigrati. I documenti si ottengono tramite l'Ambasciata Americana in Italia, presente non solo a Roma e a Milano, ma anche a Napoli e Firenze.

Guarda il video:

Continua la lettura

3 Effettuare l'intervista al consolato Ottenuto il visto, si procede con l'intervista presso il Consolato.  Oltre alla copia ottenuta, bisogna presentarsi con una fotografia 5 x 5 cm, non antecedente ai 6 mesi.  Approfondimento Paesi dove è possibile emigrare senza visto (clicca qui) Ricordiamo di mostrare il Passaporto.  La burocrazia richiede, un certificato del datore di lavoro, rilasciato dall'USCIS e dall'Ufficio di Cittadinanza.  Il permesso di lavoro temporaneo, si identifica con la Work Visa che come abbiamo notato, non è facile da ottenere.  Ancora più complicato è il procedimento per un contratto a tempo indeterminato.  Quasi sempe la Green Card, si ottiene solo con l'ausilio di una garanzia.  Da più di 20 anni gli U.  S.  A., hanno indetto una lotteria che mette in palio 50 mila visti ogni anno.  Possono partecipare coloro che hanno la maggiore età e che dimostrano di aver lavorato negli ultimi 5 anni.  In più c'è bisogno di avere un'ottima salute.  Chi decide di vivere in America, deve ricordarsi che non esiste la sanità pubblica.  È meglio stipulare, una polizza assicurativa in Italia che copra la permanenza in America.  Anche i farmaci generici, non si comprano senza ricetta medica.  Per questo motivo, è conveniente che la polizza abbia una sua farmacia.  Se si lavora, i costi dell'assicurazione si possono dividere con l'azienda, stipulando una convenzione tra le due parti.  In breve, ci sono più possibilità per ottenere il visto solo con la green card lottery (oppure sposando un cittadino americano), ma la possibilità di vincita è dell'1% ed una volta sorteggiati non è detto che certamente la riceverete, perché ogni anno ne vengono sorteggiati in più per via dei rinunciatari, non vi resta che incrociare le dita.  Buona fortuna!!. 

Non dimenticare mai: Informarsi tramite un sito ufficiale se il passaporto in possesso è valido. Allo stesso modo, confrontare le tipologie di visto per capirne la differenza. Alcuni link che potrebbero esserti utili: 800px-Lincolmemorial.. Biografia di Chris Kyle. VISA e permessi di soggiorno. b84c5756f6a889fa332015e445821f..

Andare a vivere negli Stati Uniti: consigli e informazioni In molti l'hanno sognato e in molti, nel corso degli ... continua » Come aprire una società negli Stati Uniti D'america La guida che andremo a sviluppare lungo i prossimi sei passi ... continua » Come Compilare l'ESTA per gli Stati Uniti L'ESTA è l'acronimo di Electronic System for Travel Authorization ... continua » Come emigrare in Canada Nella seguente meravigliosa e dettagliata guida che potrete leggere nei passaggi ... continua »

Stampa la guida Segnala inappropriato
Devi inserire una descrizione del problema

Altre guide

Come vivere a Cuba

La Repubblica di Cuba rappresenta una delle mete più ambite non solo per una breve vacanza, ma anche per un eventuale trasferimento. Ma cosa spinge ... continua »

I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer»”.