Come fare ginnastica in aereo

Di:
tramite: O2O
Difficoltà: media
15

Introduzione

Stare seduti e fermi troppo a lungo può fare male al fisico e lo sanno bene le persone che viaggiano spesso, soprattutto se la tratta è piuttosto lunga. Non fanno eccezione i voli in aereo, al punto che per i fastidi legati al volo è stata coniata l'espressione "economy class syndrome", con riferimento al poco spazio nei posti a disposizione di chi viaggia in fascia economy. I principali disturbi sono legati alla circolazione sanguigna, ma fortunatamente basta un piccolo accorgimento per migliorare la situazione: fare un po' di ginnastica in aereo, sembra strano ma quanto appena detto è fattibile in maniera del tutto rispettosa e funzionale. Nella seguente guida vedremo come fare.

25

Passeggiata nel corridoio

Passeggiare nel corridoio, quando la tratta lo permette, è un ottimo modo per far fluire correttamente il sangue e non rischiare di affaticare eccessivamente le gambe. Se il volo dura più di tre ore è consigliabile alzarsi almeno 5 minuti ogni ora. Da seduti, poggiare la pianta dei piedi ben bene a terra. Spingere sulle punte e sollevare i talloni da terra, riabbassarli, e alzare le punte tenendo fermi i talloni. Anche in questo caso si permette una migliore circolazione nei piedi e nelle gambe. Non essendo faticoso, questo esercizio può essere fatto quante volte si desidera, ma non meno di una ventina di volte.

35

Esercizi per le gambe

Dopo questo esercizio, sempre seduti, sollevare un piede da terra e farlo roteare su se stesso, per qualche minuto, poi fare lo stesso con l'altro. Sollevare un ginocchio e portarlo al petto, poi l'altro. Ripetere per diverse volte la serie, per poi sollevare contemporaneamente entrambe le ginocchia e portarle sempre al petto. Anche in questo caso l'esercizio può essere fatto diverse volte, meglio almeno una decina di volte sia per il primo che per il secondo esercizio.

Continua la lettura
45

Esercizi per altre parti del corpo

Oltre a questi semplici esercizi di ginnastica per le gambe, possono essere fatti altri esercizi per le altre parti del corpo, sempre restando seduti al proprio posto. Per le mani, ad esempio, farle roteare a ripetizione attorno ai polsi e, ancora, stringere i pugni e aprire le mani diverse volte. Per sciogliere la tensione accumulata sulla schiena e nel collo, basta sedersi dritti e girare lentamente la testa da un lato e dall'altro. Poi, nella stessa posizione, roteare le spalle prima verso l'interno e poi verso l'esterno. Infine, a furia di stare seduti possono addormentarsi i glutei... Per evitare questo fastidioso inconveniente, basta appoggiare bene i gomiti sui braccioli e stringere ripetutamente i glutei per riattivare la circolazione.

Potrebbe interessarti anche

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Italia

Come visitare lo zoo safari di Fasano

Visitare lo Zoosafari Fasanolandia, ovvero il più grande parco faunistico d'Italia con i suoi 140 ettari di estensione, è un'esperienza davvero unica ed indimenticabile. Situato in via dello Zoosafari a Fasano (Brindisi), comprende ben 3 strutture,...
Consigli di Viaggio

Come preparare la valigia per una vacanza in montagna

Per chi sceglie di trascorrere una vacanza in montagna l'unico accorgimento da tenere in debito conto è quello di partire con una valigia di grosse dimensioni. Che sia estate o inverno, il vestiario per la montagna è vario e l'occorrente da portarsi...
Italia

Come e dove fare rafting in Trentino

Se volete organizzare una vacanza all'insegna dell'avventura allora dovete recarvi in Trentino. Qui avrete la possibilità di cimentarvi in uno degli sport più adrenalinici che ci siano al mondo, il rafting. In questa guida andremo alla scoperta dei...
Consigli di Viaggio

Come prenotare on line un volo con Alitalia

Viaggiare è bello, ancora di più farlo risparmiando dei soldi. Internet è in continua evoluzione e sempre più persone scelgono di programmare il loro viaggio stando comodamente seduti davanti al PC. Alitalia è una delle compagnie aeree che si presta...
Consigli di Viaggio

Come affrontare al meglio un volo a lungo raggio

Certo, l'aereo è il mezzo di trasporto effettivamente più rapido che esiste per raggiungere un luogo nel minor tempo possibile, però se consideriamo che ci sono voli senza scali intermediari anche di ventiquattro ore la cosa diventa in effetti un po'...
Consigli di Viaggio

Come cambiare un biglietto del treno

Può capitare di pianificare un viaggio in treno con largo anticipo, e può succedere che, sfortunatamente, la tanto accurata pianificazione risulti vana a causa di un imprevisto che vi costringe ad annullare o rimandare la partenza. A questo punto la...
Consigli di Viaggio

Come sostituire un biglietto Trenitalia

Quando compriamo un biglietto Trenitalia dovremmo fare attenzione a tanti aspetti. Potrebbe capitarci, molte volte, di non poterlo più utilizzare, perché non vogliamo più effettuare il viaggio, o per qualsiasi altro imprevisto. Possiamo allora pensare...
Oceania

10 consigli per preparare una valigia perfetta per l'Australia

La terra dei canguri e dei lunghi safari nel deserto è proprio l'Australia, un luogo meraviglioso che vi offrirà una vacanza degna di nota. Vi ricorderete per tutto il resto della vostra vita quando siete partiti e cosa avete visitato durante la vacanza....
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer »”.