Come girare nei dintorni di Barcellona

Di:
tramite: O2O
Difficoltà: media
15

Introduzione

Barcellona, capoluogo della Catalogna, è una delle città più belle e affascinanti della Spagna. L'affaccio sul Mediterraneo e la ricchezza artistica sono solo alcune delle peculiarità che la rendono una delle mete turistiche più agognate dell'intero continente. L'intera regione di cui è capoluogo risulta molto interessante da visitare. Nella seguente guida, passo dopo passo, vi daremo dei consigli su come girare nei dintorni di Barcellona.

25

Recarsi a Lloret de Mar

Se si è alla ricerca del puro divertimento, la meta turistica più gettonata della Costa Brava è Lloret de Mar, che si trova a soli 60 km dal capoluogo. Moderna, dinamica e vivace è nota soprattutto per le sue magnifiche spiagge che si estendono per oltre 7 km. I giovani apprezzano questa località oltre che per l'acqua cristallina e l'ampia offerta gastronomica, anche per la vita notturna mai noiosa. Il modo più semplice per raggiungerla da Barcellona è certamente l'autobus, che crea un collegamento diretto. Si potrebbe optare anche per il treno, ma il viaggio sarà più lungo, stancante e costoso a causa dei numerosi cambi.

35

Raggiungere Monteserrat con autobus o treno

Per ammirare panorami mozzafiato, bisogna visitare Monteserrat. Questa, essendo parte di una catena montuosa, cioè i Pirenei, oltre ad offrire magnifici paesaggi, dà la possibilità di poter fare numerose escursioni. È nota ai più per il Monestir, ovvero il luogo più sacro della Catalogna, dove si venera la "Moroneta". Due sono i modi per arrivarvi da Barcellona: autobus e treno. Il primo è il metodo più veloce, ma anche il più costoso. Meglio optare per il treno se, invece, si vuole risparmiare e non si hanno tempi stretti.

Continua la lettura
45

Visitare Tarragona

Molti sono i posti che meritano una visita, e non sono molto difficili da raggiungere. Se il viaggio ha un doppio scopo, sia cultura che divertimento, una delle mete imperdibili è Tarragona. Situata a 100 km da Barcellona e 86 km dall'aeroporto è facilmente raggiungibile sia in auto che con mezzi pubblici. Infatti, la città vanta una moderna stazione d'autobus che la collega con la maggior parte dei paesi limitrofi. Due, invece, sono le stazioni ferroviarie che offrono collegamenti sia regionali che nazionali e internazionali. Da Barcellona, in treno, si impiega circa un'ora per raggiungere Tarragona, per cui risulta il metodo più comodo. Di questa città, patrimonio dell'Unesco, sono da non perdere: le Mura Romane, il foro provinciale, la necropoli paleocristiana, l'anfiteatro, il teatro romano e la cattedrale sede del sarcofago dell'arcivescovo Giovanni D'Aragona.

Potrebbe interessarti anche

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Consigli di Viaggio

Come raggiungere la costa Brava da Barcellona

La Costa Brava è una delle zone turistiche spagnole più ambite dagli europei, in particolare da noi italiani. Essa è estremamente frastagliata e si estende dalla scialba di Blanes fino al confine con la vicina Francia. Se vi trovate a Barcellona durante...
Europa

Le più belle piazze di Barcellona

Gentilissimi lettori, la guida che state per leggere argomenterà sulla tematica turistica, dedicandosi ad una città spagnola: Barcellona.Infatti, ci occuperemo di andare ad illustrare quali siano le piazze più belle della città di Barcellona. Vedremo...
Consigli di Viaggio

Come e perchè visitare la Colonia Guell a Barcellona

Barcellona è, oltre che una delle città più importanti e visitate della Spagna, anche il capoluogo della Catalogna. Qui si concentra infatti un’identità territoriale e etnica del tutto particolare, in quanto comunità autonoma. Seconda solo a Madrid...
Consigli di Viaggio

Le più belle città della Catalogna

La Catalogna è una regione spagnola situata all'estremità nord orientale della penisola iberica, tra i Pirenei ed il mar Mediterraneo. Questa splendida regione è ricca di città suggestive, caratterizzate da diversi paesaggi e caratteristiche architettoniche....
Europa

Dieci cose da fare a Barcellona

Barcellona è la principale metà turistica quando si decide di visitare la Spagna. Famosa per il suo clima mite, tipicamente mediterraneo, e per le sue bellezze paesaggistiche. E come capoluogo della regione spagnola della Catalogna. Nella città vivono...
Consigli di Viaggio

Come visitare l'Acquario di Barcellona

Barcellona è una città fantastica che si affaccia sul mare e da poco è stata riqualificata nella zona del porto. Oltre alle più conosciute mete turistiche come la Sagrada Familia, la Rambla o le spiagge, c'è da segnalare un'attrazione davvero notevole,...
Europa

Barcellona: come organizzare una vacanza a Barcellona

Madrid, una delle città più popolose della Spagna, dal punto di vista industriale è certamente la città più sviluppata. Si rimane, infatti, stupiti da quanto immense possano essere le aree industriali che la caratterizzano. Per opera di un generale...
Europa

I parchi più belli di Barcellona

Barcellona, capoluogo della Catalogna, non lascia un attimo di respiro tra monumenti, musei, negozi e locali. Per rilassarti, passeggia lungo i viali alberati e riparati all'ombra di secolari querce. La cittadina conta numerosi parchi, tutti molto belli...
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer »”.