Come imballare una bicicletta per il trasporto aereo

di Stefania Lettieri tramite: O2O difficoltà: media

Viaggiare utilizzando l'aereo è sicuramente il tipo di trasporto più facile e veloce per spostarsi da una parte all'altra del mondo. Tuttavia in alcuni casi usare l'aereo può essere scomodo, in modo particolare se c'è bisogno di portarsi dietro determinati oggetti ingombranti. Uno di questi ad esempio può essere la bicicletta. Nella seguente guida pertanto verrà spiegato, in pochi e semplici passaggi, come fare ad imballare una bicicletta per il trasporto aereo.

Assicurati di avere a portata di mano: Rotolo di Pellicola trasparente Nastro Adesivo Polistirolo Forbici

1 Osservare la bicicletta Il primo passaggio da compiere consiste sicuramente nell'osservare attentamente la propria bicicletta per poter capire come riuscire ad imballarla nel migliore dei modi evitando che ci siano parti che possano sporgere. I pedali ed il manubrio ad esempio sono tra le parti più importanti di una bicicletta ma anche le più ingombranti nell'imballaggio. È consigliabile pertanto smontare completamente i pedali ed allentare invece il manubrio girandolo parallelamente al telaio. Se si preferisce si possono anche smontare le ruote delle bicicletta ed imballarle con delle pellicola in un secondo momento. Dopodiché si può passare al passaggio successivo.

2 Avvolgere la bicicletta Procuriamoci un rotolo di pellicola trasparente di almeno cento metri (va bene anche quella da cucina) e con questa, avvolgiamo in maniera accurata tutta la nostra bicicletta. Partiamo dalla parte posteriore, quindi prendiamo la punta del nostro rotolo di pellicola e con un nodo leghiamola in un qualsiasi punto della bicicletta in modo tale che non si muova. Iniziamo ad avvolgere tutta la bici, passando la pellicola da sotto a sopra, spostandoci sempre più in avanti. Ricordiamoci di fare un imballaggio accurato in modo da evitare che la bici possa prendere delle botte. Utilizziamo anche del nastro adesivo per fare un ottimo imballaggio. Adesso possiamo passare alla terza parte della nostra operazione.

Continua la lettura

3 Legare le estremità Quando abbiamo terminato l'operazione d'imballaggio dobbiamo ricordarci di legare le estremità della pellicola in un punto della bicicletta.  Nel caso in cui non sia rimasto nessun punto scoperto, possiamo effettuare un piccolo foro, poi facciamoci passare la pellicola e leghiamola.  Approfondimento Come imballare una bicicletta per un viaggio (clicca qui) Se abbiamo anche del polistirolo, utilizziamolo nelle parti più delicate della bicicletta, attaccandolo con del nastro adesivo.  Come abbiamo visto questo procedimento risulta essere abbastanza semplice e soprattutto alla portata di tutti, quindi non ci dovrebbero essere dei grossi problemi.

Come imbarcare una bici in aereo Attraverso questa guida, passo dopo passo, ci occuperemo di spiegarvi come ... continua » Come imballare un passeggino per il trasporto aereo Se da un lato un viaggio in aereo permette numerosi vantaggi ... continua » Come trasportare la bicicletta in treno In questa guida andremo a spiegare come trasportare la bicicletta in ... continua » In bici con un bambino e il cane Chi di noi ha un bambino piccolo, sa bene che spesso ... continua »

Stampa la guida Segnala inappropriato
Devi inserire una descrizione del problema

Altre guide

Come viaggiare in bicicletta

Tra i tanti mezzi di trasporto, che si possono utilizzare per spostarsi con facilità in percorsi medio- brevi, la bicicletta rappresenta quello più classico ed ... continua »

Come trasportare i quadri in aereo

Viaggiare in aereo rappresenta sicuramente uno dei metodi più comodi e pratici per raggiungere una determinata destinazione. L'aereo infatti riduce sensibilmente i tempi di ... continua »

Come muoversi in Spagna

La Spagna è un territorio piuttosto esteso che offre un eccellente sistema di trasporti, voli frequenti, treni, navi, autobus e autostrade che permettono di muoversi ... continua »

I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer»”.