Come muoversi a Napoli

di Nikel Nikel difficoltà: facile

Come muoversi a NapoliLeggi Senza nulla togliere al fascino architettonico e paesaggistico del luogo, bisogna riconoscere che sono soprattutto i suoi abitanti a fare di Napoli una città unica e indimenticabile. La gioia di vivere, il calore umano e l'allegria che tradizionalmente li contraddistinguono fanno dei napoletani dei veri e propri cultori dell'ospitalità, orgogliosi di mostrare ai visitatori la bellezza incantevole della loro terra.

1 Autobus.
Per gli spostamenti in città e per raggiungere Mergellina e Posillipo il modo migliore è utilizzare l'autobus. Tuttavia, i mezzi sono spesso affollati ed è consigliabile stare bene attenti per evitare di cadere vittime dei borseggiatori.
Treni.
I treni locali delle ferrovie Cumana e Circumflegrea collegano piazza Montesanto ai Campi Flegrei (Torregaveta). La ferrovia Circumvesuviana va da piazza Garibaldi a Ercolano, Pompei e Sorrento.

2 Funicolare.
È ottima per salire al Vomero (si sconsiglia di farlo in autobus). La linea Centrale collega l'Augusteo (in via Toledo) a piazza Fuga, passando per corso Vittorio Emanuele e largo al Petraio. La linea Montesanto va da piazza Montesanto a via Morghen. La linea Chiaia mette in comunicazione piazza Margherita, vicino a piazza Amedeo, con via Cimarosa, al Vomero. La linea Mergellina copre il tragitto da via Mergellina a via Manzoni.

Continua la lettura

3 Metropolitana. 
Allo stato attuale, le linee della metropolitana sono due: la 1 da Dante al Vomero e da qui a nord, verso Piscinola; la 2 da Gianturco a piazza Garibaldi, Mergellina, Campi Flegrei e verso Pozzuoli, a ovest.  Approfondimento Come raggiungere l'Aquario di Napoli (clicca qui) In città sono in via di costruzione molte stazioni, ma i lavori procedono lentamente.  Una caratteristica da ricordare di molte stazioni della metro (Dante, Materdei, Salvator Rosa) è lo spazio espositivo dedicato agli artisti contemporanei.  . 

4 Auto.
Avventurarsi con l'auto nel centro di Napoli è una vera impresa. Le strade strette, la pavimentazione spesso irregolare e la frequente disinvoltura degli automobilisti rendono la guida un'esperienza piuttosto snervante. Molto meglio parcheggiare e andare a piedi, oppure usare i mezzi pubblici.

5 Taxi.
I taxi autorizzati sono bianchi e contrassegnati dallo stemma cittadino. È prevista una tariffa minima per la corsa, con maggiorazioni per i bagagli, le corse notturne (dopo le 22) o domenicali e quelle verso l'aeroporto. Sulle lunghe distanze, la tariffa comprende anche il viaggio di ritorno.

Come e perchè visitare la Certosa di San Martino a Napoli Come e cosa visitare a mergellina a napoli Napoli: cosa visitare in pochi giorni. Come raggiungere la villa comunale di napoli

Stampa la guida Segnala inappropriato
Devi inserire una descrizione del problema

Altre guide utili