Come organizzare un safari nella savana africana

di Salvatore Rinella tramite: O2O difficoltà: facile

L'Africa non è solo terra di bestie feroci e territori selvaggi ma è anche ritorno alle origini, scoperta di un mondo ancestrale dove quotidianamente si perpetua la lotta per la sopravvivenza, per gli animali e per gli uomini. Che sia il Kenia con le pianure dell'Amboseli e il Kilimangiaro, o la Tanzania o il Senegal, è indifferente: tutte le mete sono belle e coinvolgenti, l'importante è saper organizzare correttamente il safari nella savana, per poter ricordare e rivivere la meravigliosa esperienza africana per molto, moltissimo tempo. In questa guida troverete alcuni consigli pratici che potranno esservi utili su come organizzare un safari nella savana africana.

Assicurati di avere a portata di mano: vestiti adeguati mimetici repellente per insetti e crema solare guida turistica del luogo macchina fotografica diario di viaggio integratore salino e antidiarroico

1 Decidete subito cosa vi piacerebbe vedere: se siete attratti dagli uccelli acquatici, dal volo dei fenicotteri rosa, scegliete un tour in battello o meglio ancora in canoa, il ritmo della pagaia non disturba particolarmente gli animali e, con un po' di fortuna, si potranno effettuare degli scatti davvero unici. Se siete tradizionalisti, con jeep e ranger al seguito, potrete osservare la fauna africana percorrendo, a piedi, brevi tratti per arrivare ai punti d'osservazione. Se volete avere un contatto più diretto con la natura e sapete cavalcare, provate allora a galoppare tra zebre e gazzelle, magari fermandovi ad un bivacco e conoscendo qualche tribù indigena.

2 Per rendere più comodo il safari, molti parchi hanno costruito degli attendamenti, non semplici tende canadesi ma vere e proprie strutture, complete di servizi igienici e docce, comunque molto suggestive. Val la pena pernottarvi: la notte africana è disegnata con colori di rara bellezza e bisogna viverla per goderne appieno la sua magia. Generalmente si parte prestissimo, per essere sul posto prestabilito poco prima del'alba, quando la natura si risveglia, con vestiti adeguati dai colori mimetici e spalmati di repellente per insetti. Oltre alla macchina fotografica, indispensabile compagna in qualsiasi safari naturalistico, è bene tenere un diario di viaggio, servirà a rinfrescare i ricordi al rientro.

Guarda il video:

Continua la lettura

3 Procuratevi una guida e consultatela prima della partenza, vi troverete utili informazioni sul tipo di fauna e flora che potrete vedere.  Mettete nello zaino un integratore salino e crema solare ad alto fattore di protezione: a volte il caldo, il cibo diverso, il bere troppa acqua o i cambiamenti di temperatura possono creare brutti scherzi; portate un antidiarroico, può essere indispensabile per non rovinare un'esperienza di questo tipo.

Non dimenticare mai: Non avventuratevi da soli nella savana senza una guida: potrebbe essere pericoloso. Alcuni link che potrebbero esserti utili: Safari africano. Safari in Sudafrica: 8 consigli per la prima volta. Sudafrica: organizzare un safari fai da te. Come organizzare un safari in Tanzania.

Attrezzatura necessaria per un safari in kenya Viaggiare è uno dei modi migliori per imparare nuove cose sul ... continua » Guida ai parchi del Kenya Per gli amanti della natura e degli animali la vacanza non ... continua » Come visitare la zona del Karoo La cosa più importante da fare prima di organizzare un viaggio ... continua » Come organizzare un safari low cost Chi ama i viaggi avventurosi non può perdersi sicuramente l'emozionante ... continua »

Stampa la guida Segnala inappropriato
Devi inserire una descrizione del problema

Altre guide

I migliori safari in Kenya

Il Kenya è uno stato dell'Africa Orientale che si affaccia sull'Oceano Indiano e presenta una grande varietà di paesaggi e climi.
Dalle zone ... continua »

Come vestirsi in Sudafrica

Avete scelto di fare un viaggio in Sudafrica tra leoni, antilopi, elefanti, ma avete dei dubbi su cosa indossare? Non temete, in questa praticissima guida ... continua »

I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer»”.