Come organizzare un viaggio economico in Olanda

di Alessia Aiello tramite: O2O difficoltà: media

L'Olanda, la terra dei tulipani e dei mulini a vento, è certamente una delle mete più gettonate dai turisti di tutto il mondo. Che vogliate visitare Amsterdam, Haarlem o Rotterdam, o che abbiate optato per un tour più ampio, dare un occhio al portafoglio non guasta mai, dato che l'Olanda non è certo in cima alla lista dei paesi low cost. Ecco allora delle semplici ed efficaci dritte su come organizzare il vostro viaggio economico in Olanda.

1 Innanzitutto smanettiamo un po' su Internet per farci un'idea dei prezzi di voli e hotel. La città meglio collegata per quanto riguarda i voli internazionali -e anche quella maggiormente presa d'assalto dai turisti-, è senz'altro Amsterdam. Un volo andata e ritorno per l'aeroporto di Schipol- Amsterdam dall'Italia costa mediamente dagli 80 ai 150 euro a persona, ma in alcuni periodi dell' anno i prezzi sono decisamente meno convenienti. Prima di prenotare è bene sempre dare un'occhiata ai siti comparatori di prezzi e poi effettuare l'acquisto direttamente sul sito della compagnia aerea: a volte così facendo si riesce a risparmiare una decina di euro dal totale. Le compagnie low cost che collegano direttamente Italia e Olanda sono Ryanair, EasyJet e Transavia.
Il periodo migliore in cui acquistare il proprio biglietto aereo è circa un mese prima della partenza; prenotando di martedì o mercoledì pomeriggio, stando agli ultimi algoritmi a riguardo, si riuscirà ad accaparrarsi un prezzo ancora migliore. Un'altra strategia vincente è quella di scegliere come meta una città meno ambita dai turisti, come per esempio Eindhoven. L'Olanda è collegata bene per quanto riguarda il trasporto ferroviario e non sarà un problema spostarsi da una città all'altra.

2 Lo stesso discorso vale più o meno anche per gli hotel. Una stanza per due in un bed&breakfast abbastanza centrale costa mediamente 35-45 euro a persona per notte. Hotel, voli e ristoranti sono più economici nel periodo tra ottobre e marzo-aprile; il picco turistico si registra attorno a giugno-agosto, dove anche i prezzi sono più alti.

Continua la lettura

3 Organizzare le cose da fare, le attrazioni da vedere, in quali ristoranti mangiare e darsi un budget giornaliero è senza ombra di dubbio un altro modo per vivere in maniera economica l'Olanda.  Ma non il solo.  Approfondimento Consigli per organizzare un weekend ad Amsterdam (clicca qui) Ci viene in aiuto, infatti, l'Holland Pass, una carta di sconti, accettata in tutto il paese, che garantisce ingressi gratuiti e prezzi ridotti in tantissimi musei, attrazioni, ristoranti e negozi.  Oltre a questo la card offre una guida gratuita e dà diritto anche a 24 ore di trasporto pubblico gratuito o un giro in battello.  A seconda del numero di attrazioni che si vogliono visitare e gli sconti il prezzo dell'Holland Pass, che ha validità di un mese, va da un minimo di 40 euro ad un massimo di 85.  Se il vostro viaggio prevede come tappa principale Amsterdam vi conviene, invece, optare per l'Amsterdam City Card.  Questa comodissima card vale 48 ore, costa 65 euro e offre: -viaggi gratis su tutta la rete dei trasporti cittadina; -ingresso gratuito nei principali musei e attrazioni; -la possibilità di scegliere una crociera gratuita; - mappe della città e sconti su concerti, ristoranti ecc.-omaggi vari.  Per ulteriori informazioni rimandiamo alla pagina delle offerte: http://www.iamsterdam.com/it/i-am/i-amsterdam-city-card/what-is-included/offerte-speciale.

Come organizzare un viaggio ad Amsterdam Amsterdam è la meta preferita da tutti colore intendono fare un ... continua » Visitare l'Olanda in bicicletta Viaggiare è una delle attivita' più belle e divertenti che si ... continua » Come visitare i Musei in Olanda L'Olanda presenta una vasta gamma di musei di arte e ... continua » Come raggiungere amsterdam in auto All'interno della presente guida, andremo a occuparci di turismo e ... continua »

Stampa la guida Segnala inappropriato
Devi inserire una descrizione del problema

Altre guide

10 cose da fare ad Amsterdam

Amsterdam, capitale dell'Olanda, nacque nel XIII secolo. All'inizio era un piccolo villaggio di pescatori vicino alle rive del fiume Amstel (da qui il ... continua »

I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer»”.