Come organizzare un viaggio low-cost in Brasile

di Pasquale Spinelli tramite: O2O difficoltà: media

Il Brasile, la nazione più estesa del Sud America, è nei sogni di molti vacanzieri. Questo Stato, grande quasi 29 volte l'Italia, richiama l'attenzione del mondo per la sua cultura e la sua tradizione: musica (basta pensare agli annuali tormentoni estivi come Balada Boa e Ai se eu te pego), calcio e allegria sono le prime parole che chiunque ricollega a questo Stato. Sfortunatamente, però, un viaggio in Brasile non si può ritenere economico. Con questa guida ci proponiamo quindi di svelare i segreti per organizzare un viaggio low-cost nel paese del Samba.

1 Hotel o residence La vita in Brasile costa meno rispetto a quella italiana. L'ideale, anche a livello di sicurezza, è passare la propria vacanza in un hotel o in un residence. Quest'ultima è la scelta ideale perché i Residence brasiliani, dotati di tutti i servizi (piscina, campi di calcio, campi da tennis, campi da pallavolo, nonché servizio bar e ristorante), hanno tariffe molto, ma molto agevolate. Ad esempio affittando un appartamento all'interno di un residence sul mare si possono spendere anche 10 euro per giorno, circa. Un bell'affare, non pensate?

2 Il volo Ciò che costa di più del viaggio in Brasile è il volo. O si è fortunati e si trova un'offerta adeguata ai propri desideri, oppure si deve andare a caccia della tariffa migliore. Tra le compagnie meno costose vi sono la TAP (compagnia portoghese) e l'Iberia (compagnia spagnola) che per lo più effettuano voli diretti in Brasile con scalo, rispettivamente, a Lisbona o a Madrid.

Continua la lettura

3 Scegliere bene la propria meta Per risparmiare è anche molto importante scegliere bene la propria meta in Brasile.  Nei sogni della maggior parte delle persone vi è la famosissima spiaggia di Copacabana a Rio De Janeiro che, sfortunatamente, è tra le mete più care dello stato verde-oro.  Approfondimento Come organizzare un viaggio in Brasile (clicca qui) Bisogna quindi ripiegare su altre città altrettanto belle come Bahia (tra le città più culturali del Brasile, nonché prima capitale dello stato) o Fortaleza (capitale del Cearà, uno stato del Nord Est, situato sull'Oceano Atlantico).  Se volete conoscere il più possibile del Brasile, viaggiando da una città all'altra, il consiglio migliore è quello di acquistare i biglietti per i voli nazionali in loco.  Scegliere il periodo giusto è il primo requisito per fare un viaggio low-cost in Brasile.  Il periodo in assoluto più economico è da Maggio a Luglio (periodo in cui in Brasile è inverno, malgrado la comunque alta temperatura).  Anche Ottobre è un buon periodo.  Da escludere per chi vuole risparmiare sono i mesi di Agosto e Dicembre.

Come muoversi in Brasile Quando si parla di Brasile, le prime cose che vengono in ... continua » Come muoversi in Brasile Quando si parla di Brasile, le prime cose che vengono in ... continua » Brasile: usi e costumi Nella guida che andremo a sviluppare nei tre passi che seguiranno ... continua » Come organizzare un viaggio low-cost in Argentina L'Argentina è uno stato dell'America Latina, da sempre meta ... continua »

Stampa la guida Segnala inappropriato
Devi inserire una descrizione del problema

Altre guide

Brasile: itinerari di viaggio

Il Brasile risulta essere una terra dalle molte facce, che comprende al suo interno diversi paesaggi mozzafiato e un mix culturale che vede fondersi popolazioni ... continua »

I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer»”.