Come organizzare una vacanza a Granada

di Silvia Calo tramite: O2O difficoltà: media

Granada è la città spagnola che sarebbe necessario vedere almeno una volta nella vita. Da molti indicata come la più bella della penisola iberica, Granada è capoluogo della provincia a cui ha dato il nome, tra le più conosciute della regione dell'Andalusia. Vi offre la possibilità di organizzare una vacanza piena di avventura e cultura: la sua vicinanza tanto al mare come alla costa, così come i suoi numerosissimi musei ed edifici storici incantevoli, vi garantiranno un'esperienza indimenticabile. Vediamo come organizzare una vacanza a Granada.

1 Il primo passo è la scelta del mezzo di trasporto per il viaggio. Granada è provvista di un aeroporto internazionale intitolato al noto poeta Federico Garcìa Lorca e distante solo mezz'ora dal centro cittadino. Tuttavia, non essendo servita da Ryanair, non dispone in ogni stagione di collegamenti economici. In alternativa, dall'Italia potreste raggiungere l'aeroporto di Malaga (a circa un'ora e mezzo di autobus) o di Siviglia (a due ore e mezza) e consultare online treni o autobus che collegano la vostra città di arrivo e il capoluogo andaluso. In alternativa, qualora voleste disporne, in Spagna il noleggio delle auto è molto conveniente: potreste arrivare in una delle città proposte con l'aereo e poi disporre dell'auto per la vostra vacanza. Una soluzione molto comoda se avete voglia di esplorare altre città vicine o la sua ricca offerta naturale: la splendida zona della Sierra Nevada o la sua rigogliosa Costa Tropical.

2 Granada è una città accogliente e calorosa. Non avrete alcuna difficoltà a trovare un buon hotel o un economico ostello che faccia al caso vostro. La scelta sarà ardua: avrete l'imbarazzo di scegliere tra i quartieri del centro, ognuno caratteristico e affascinante per ragioni differenti. Dalle colline che ospitano la Alhambra, all'antico quartiere arabo dell'Albayzìn, per arrivare alle famose "cuevas" di Sacromonte, avrete l'opportunità di scegliere ciò che più rappresenta la vostra idea di viaggio.

Continua la lettura

3 L'ultimo passo sarà organizzare il vostro giro turistico.  Tra siti specializzati e guide turistiche, non avrete difficoltà a scoprire che Granada è piena di storia, cultura e proposte di svago.  Approfondimento Alla scoperta dell'Andalusia: Granada (clicca qui) Da non perdere sicuramente: la Alhambra, splendida fortezza moresca rialzata su una collina e incorniciata dalle vette della Sierra Nevada; il Palazzo Reale e quello di Generalife; il quartiere di Sacromonte con i suoi spettacoli di flamenco; il Mirador de San Nicolàs, vista panoramica sulla città andalusa che vi ruberà il cuore.

Come visitare Granada Granada città affascinante dell'entroterra dell'Andalusia, nella sua immensa bellezza ... continua » 5 motivi per visitare Granada Finalmente abbiamo alcuni giorni liberi se non settimane ed abbiamo trovato ... continua » Come visitare Alhambra L'Alhambra è un raggruppamento di palazzi andalusi situati a Granada ... continua » Come organizzare un viaggio in Andalusia La Spagna, è una delle mete preferite per andare a trascorrere ... continua »

Stampa la guida Segnala inappropriato
Devi inserire una descrizione del problema

Altre guide

Come visitare l'Alhambra

Alhambra deriva da "al-Ḥamrā" che sta a significare "la Rossa", ed è di origine arabe. Questa parola è molto conosciuta in tutto il mondo grazie ... continua »

Come scoprire la vera Andalusia

L'Andalusia si colloca nella Spagna meridionale. È una regione affascinante e suggestiva. Offre al turista paesaggi unici, come le dune desertiche, le montagne e ... continua »

Andalusia: cosa vedere

Se volete visitare la Spagna, avete sicuramente sentito parlare dell'Andalusia. Infatti, quest'ultima è una delle regioni più conosciute della Spagna, perché, oltre ad ... continua »

Nevada: cosa visitare

Decidere quando è meglio partire per il Nevada non è semplicissimo. Questo stato degli Stati Uniti d'America ha una superficie di 286.352 chilometri ... continua »

I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer»”.