Come organizzare una vacanza in kayak

di Giuseppina Molinaro tramite: O2O difficoltà: facile

Se siete amatori degli sport d'acqua allora non vi resta che organizzare una vacanza in kayak. Ovviamente prima di effettuare un tale viaggio è opportuno avere dei muscoli allenati. Per cui allenatevi prima di affrontare questa esperienza. È opportuno pianificare una tale vacanza, in questo modo potrete vivere un viaggio emozionante, ecologico e salutare. Vediamo come organizzare una vacanza in kayak.

1 Prima di progettare un viaggio in kayak è opportuno sapere se volete partire in compagnia oppure da soli. Una volta scelto ciò, non vi resta che decidere la meta. Potrete scegliere la vostra rotta anche su internet. Infatti, è proprio qui che scoprirete quali sono i punti navigabili. Se ad esempio decidete di fermarvi in Europa avrete l 'imbarazzo della scelta, dalla Croazia, alla Francia e l'Isola d'Elba in Italia. Una volta deciso il posto non vi resta che prenotare il tutto. Su internet potrete trovare anche dei pacchetti comprendenti tutto garantiti dalle agenzie di viaggio.

2 Nel momento in cui decidete di organizzare un viaggio in kayak, a seconda della meta che scegliete dovrete valutare come trasportare il kayak. Se decidete di rimanere in Italia, o posti limitrofi, allora potrete trasportare il kayak direttamente in auto se dotata di portapacchi superiori. In caso contrario dovrete informarvi sul noleggio. Esaminate tutti i dettagli di una tale esperienza, è opportuno che individuate le zone più pericolose e quello più belle da vedere.




Guarda il video:.

Continua la lettura

3 Nell'organizzare un viaggio in kayak non dimenticate di portare con voi alcuni oggetti fondamentali.  Ricordatevi di portare con voi sempre l'acqua e introducete nel vostro zainetto anche una mappa e una torcia.  Approfondimento Londra: come organizzare una vacanza a Londra (clicca qui) Non dimenticatevi oltre che dell'acqua anche del cibo.  Inoltre una volta sul kayak non dimenticate di indossare il cappello e gli occhiali da sole.  Usate una crema solare per proteggere la vostra pelle che sarà a stretto contatto con il sole e infilate nel vostro zainetto dei pantaloncini e della magliette di ricambio da usare durante il viaggio.  E'opportuno portare con voi anche qualche felpa caso mai facesse freddo o semplicemente durante la frescura della notte.  A quanto pare bastano dei piccoli e semplici accorgimenti prima di mettersi in viaggio, per cui non resta che organizzarvi prima di mettersi in viaggio con il vostro kayak e decidere la meta dove recarsi prima di armarsi e partire per una nuova e bellissima esperienza.

Come organizzare un viaggio in Canada Chi di voi non ricorda il bellissimo film del 1973 intitolato ... continua » Come organizzare un viaggio in Canada Chi di voi non ricorda il bellissimo film intitolato "Zanna Bianca ... continua » 10 consigli per organizzare un viaggio in campeggio Intraprendere una vacanza in campeggio ha indubbiamente molti vantaggi e molte ... continua » Come organizzare un viaggio economico in croazia All'interno della presente guida, andremo a occuparci di viaggi e ... continua »

Stampa la guida Segnala inappropriato
Devi inserire una descrizione del problema

Altre guide

Come viaggiare Last Minute

Spesso si desidera estraniarsi dalla quotidianità e avventurarsi seguendo nuove esperienze, anche se queste ultime dovessero risultare brevi. Un viaggio rappresenta spesso una soluzione, ma ... continua »

Calgary: cosa visitare

Nella guida che verrà sviluppata a breve, ci occuperemo dello Stato del Canada e, nello specifico, andremo nella città di Calgary, per offrirvi qualche consiglio ... continua »

I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer»”.