Come organizzarsi durante il campeggio

di Alex 06 difficoltà: media

Come organizzarsi durante il campeggio   google.it Con il passare del tempo molte persone si sono abituate a vivere una vita mondana, che prevede uno stile di vita caratterizzato dall'ozio e dalla comodità di casa, questa vita è dovuta molto spesso ai lavori di scrivania che obbligano molte persone a stare dinanzi al computer per molte ore. Questo stile di vita, purtroppo, ci porta a non muovere neanche più un dito, e quando usciamo ci rendiamo conto quanto siamo impediti nel vivere nella natura. A volte, sembriamo più impacciati dei nostri antenati paleolitici in un campeggio. Ma non vi preoccupate io vi dirò come fare ad organizzarsi per sopravvivere con la natura durante il vostro campeggio.

1 Molte volte quando dobbiamo affrontare questi tipi di viaggi non sappiamo mai cosa prendere prima, molto spesso abbiamo la sensazione che ci stiamo dimenticando qualcosa di importante, difatti molte persone sperano di non dimenticarsi niente o almeno cercano di fare a menda di tutto, altre volte il problema maggiore non è ricordare, ma scegliere le cose indispensabili da portare con sé. Le cose veramente importanti per un campeggio, oltre agli abiti, sono una tenda, un accendino, uno zaino, un telo, coperti pesanti per la notte, una fornacella per poter cuocere la carne, acqua, una fotocamera per immortalare i momenti più belli, e perché no, una chitarra da usare intorno ad un bel fuoco ed infine tanta voglia di avventura e divertimento.

2 La prima cosa da fare è trovare un posto nella natura più riparato possibile dal vento, quando l'avrete trovato iniziate a disporre le tende a cerchio o a quadrato, in modo tale da avere un spazio al centro dove accendere il fuoco dove potervi riscaldare. Quando avrete posizionate le tende preparate il fuoco. Il miglior modo è prendere delle pietre e porle a terra in modo da formare un cerchio, dopodiché cercate due bei pezzi grossi di legna e posizionateli in modo parallelo fra loro e distanti una 15 di centimetri al centro del cerchio di pietre. Fatto questo serve abbondante con paglia o foglie secche. Posizionateli tra i due pezzi grossi di legna e infine prendete tanta legna di dimensioni medie non troppo grandi e poneteli in modo orizzontale sopra i pezzi grossi di legna, adesso non ci resta che bruciare un piccolissimo fazzoletto e metterlo tra le foglie secche. Mi raccomando aggiungete della legna ogni tanto per non far spegnere il fuoco.

Continua la lettura

3 Dopo che avrete posizionato le varie tende e avrete acceso il fuoco per riscaldarvi, una cosa fondamentale in un campeggio, potrete iniziare a cuocere i vostri cibi attorno al fuoco raccontandovi delle storie di orrore, meglio se la notte, cantare canzoni con o senza l'accompagnamento della chitarra, improvvisare canzoni o un karaoke con le persone accampate vicino a voi e non o ballare finché non sorge il sole.

Le 10 regole per vivere meglio in campeggio Come preparare la valigia per il campeggio Vacanze in campeggio: 5 consigli per un viaggio low cost 10 consigli per una vacanza in campeggio con i bambini

Stampa la guida Segnala inappropriato
Devi inserire una descrizione del problema

Altri articoli