Come ottenere il visto turistico per l'Australia

di Pasquale Spinelli tramite: O2O difficoltà: media

State pensando ad una vacanza o al vostro viaggio di nozze o perché no al viaggio post laurea, la vostra meta è l'Australia? Bene allora sarà un piacere fornirvi alcune "Tips" per organizzare al meglio la vostra meravigliosa vacanza fai da te! La prima cosa a cui pensare è al visto turistico, ebbene si se non volete farvi aiutare dalla vostra agenzia viaggi o se il viaggio è organizzato totalmente da voi, il visto turistico è fondamentale. Ecco una guida su come ottenere il visto turistico per l'Australia.

Assicurati di avere a portata di mano: Pc connesso ad internet Passaporto valido

1 Bene siamo pronti, decisi la nostra meta è l'Australia? Assicuriamoci di avere un passaporto valido almeno 6 mesi, se no hurry up, procediamo a richiederlo. I cittadini dell'Unione Europea possono richiedere eVisitor per ottenerlo la procedura è esclusivamente on line 24 su 24. Mi raccomando la richiesta deve essere fatta fuori dal territorio australiano, la notizia più bella è che il visto è completamente gratuito.

2 Una volta completata la procedura on line riceverete una conferma "Notification of grant of an evisitor..." e a seguire un codice ad esempio EGNRO7ADP0. Dopo qualche minuto vi arriverà una mail di 3 pagine dove troverete i dati del vostro visto turistico.

Continua la lettura

3 Ricordate il visto vale 12 mesi per l'entrata in Australia ed ogni volta per un periodo massimo di 3 mesi.  Non dimenticate in caso vi siano bambini di richiedere il visto turistico anche per loro, non importa che siano sul vostro passaporto.  Approfondimento Come organizzare un viaggio in Australia (clicca qui) Il visto va richiesto per ogni persona che deve entrare nel paese.  Non dimenticate che è un permesso per turismo e non un permesso di lavoro.  Siamo dunque pronti per richiedere il visto: https://www. Ecom.  Immi.  Gov.  Au/visas/app/uu? Form=TV Mi raccomando leggete bene le istruzioni prima di procedere.  Una volta accettati i termini compilate i campi richiesti e non scordate il vostro indirizzo e-mail.  Le autorità australiane vi contatteranno tramite l'indirizzo da voi inserito.

4 Stampate la mail e tenetela nel vostro passaporto, non avete bisogno di altro. Non dimenticate di chiedere il visto per chi parte con voi e di avere un'attenzione in più sulla vostra casella di posta indesiderata, a volte i filtri anti spam inibiscono alcune mail. Le autorità australiane vi chiederanno solo di compilare un modulo con i vostri dati una volta arrivati a destinazione, i resto dei vostri dati li hanno già dalla vostra richiesta on line. Ora richiesto il visto comprate il vostro biglietto aereo, preparate la valigia e... Non mi resta che dirvi divertitevi Enjoy Australia!

10 cose da sapere prima di trasferirsi in Australia L'Australia è un Paese abbastanza tranquillo e sicuro ma, nonostante ... continua » Come aprire una società in Australia Ogni giorno spuntano società che si occupano di svariati settori. Ma ... continua » 10 ragioni per vivere in Australia La terra dei canguri, l'ultima scoperta. Che fascino questo Paese ... continua » Come ottenere il Codice Fiscale Australiano Se intendete recarvi in Australia e rimanervi a lungo gettando magari ... continua »

Stampa la guida Segnala inappropriato
Devi inserire una descrizione del problema

Altre guide

I più bei deserti australiani

Geograficamente più estesa dell'Europa, l'Australia può offrire un'esperienza di viaggio davvero unica, grazie alle sue mille sfaccettature, sia culturali che naturali. In ... continua »

Perth: cosa vedere

L'Australia ha avuto nel corso degli ultimi decenni un boom sia economico che demografico che ha portato ad un settore turistico in larga espansione ... continua »

I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer»”.