Come prenotare una casa vacanze in Croazia

di Ralf Bloom tramite: O2O difficoltà: facile

Da qualche anno, la Croazia è meta indiscussa di viaggio per i tanti turisti in cerca di relax, sole, mare, paesaggi mozzafiato, ricchi di storia e cultura. Paese dell'Europa meridionale, posizionato tra le Alpi Dinariche ed il bassopiano Pannonico, si affaccia sull'Adriatico offrendo ai suoi visitatori splendide spiaggie (come quelle di Split) rocciose e sabbiose, dalle morbide pendenze ed acque calde e cristalline. Tra le attrazioni, si citano: la riserva ornitologica di Palud, il museo delle mummie e dei fossili di dinosauri a Vodnjan; il tempio di Augusto a Pola, il foro romano, l'arena, l'antica rete stradale costeggiata adesso da ristoranti e numerosi negozietti. Nelle 1185 isole (di cui solo 50 abitate) regna una natura incontaminata, dalle lussureggianti vegetazioni ed affascinanti luoghi e cittadine, possibili da raggiungere con escursioni guidate. Il periodo più popolare va da aprile a settembre, con picchi tra luglio ed agosto in cui i prezzi sono più elevati. Per i più romantici e desiderosi di una vacanza più tranquilla, l'ideale sarebbe settembre che offre ancora un clima gradevole e tariffe più accessibili. Per evitare il caos dei tanti villaggi turistici o i costi sostenuti per gli alberghi, si consiglia di prenotare una casa vacanze, per godere della serenità e della privacy. Vediamo insieme come fare, aggirando le tante truffe in cui si potrebbe incorrere.

Assicurati di avere a portata di mano: rivolgersi ad un sito internet o ad un'agenzia turistica croata in alternativa rivolgersi ad un privato versare la caparra in anticipo e il saldo all'arrivo

1 Per prenotare una casa vacanze tramite l'offerta ricevuta da un'agenzia turistica croata, bisogna verificare che essa sia registrata presso l'Ente turistico del Paese stesso. Basterà, a tal fine, avviare una semplice ricerca su internet, inserendo i dati forniti sul depliant o e-mail e confrontarli. È chiaro che, se non si dovessero trovare notizie attendibili, con molta probabilità si tratterà di una bufala. Fatevi inviare più informazioni possibili sull'alloggio proposto, documentate da fotografie chiare e nitide. Inoltre, ove possibile, leggete con attenzione le recenzioni di altri utenti che hanno già alloggiato nella struttura.

2 Se intendete prenotare da casa e non siete amanti delle lunghe ricerche, potete affidarvi ad un sito italiano come mediavacanze. Com, che offre una panoramica eccellente dell'alloggio con descrizioni dettagliate, in totale sicurezza ed affidabilità. Prima di concludere l'accordo con il pagamento leggete attentamente le "Condizioni Generali" ed informatevi sui rimborsi in caso di eventuale rinuncia (ricordate di comunicare per tempo la disdetta del soggiorno, per godere al massimo dei vantaggi) e su eventuali depositi cauzionali.

Continua la lettura

3 Per prenotare tramite un privato, dopo aver letto l'annuncio su internet, verificate che il nominativo esista e riporti uguali recapiti.  Prima del versamento della caparra, che non deve mai essere superiore al 50%, informatevi sullo stato della casa, documentato da foto recenti e stabilite insieme le condizioni in caso di rinuncia.

5 consigli per prenotare le vacanze estive La primavera è agli sgoccioli, l'estate sta per arrivare, le ... continua » Come prenotare le proprie vacanze online Con l'avvicinarsi della bella stagione il pensiero della maggior parte ... continua » La fantastica isola di Pag L'isola di Pag, nota anche come "Ibiza dei Balcani", si ... continua » Come Evitare Truffe Sull'Acquisto Di Pacchetti Vacanze Con i gruppi d'acquisto online si possono comprare le vacanze ... continua »

Stampa la guida Segnala inappropriato
Devi inserire una descrizione del problema

Altre guide

Come visitare la croazia

La "Croazia" è un: Paese stretto e lungo, appartenente all'ex impero austro-ungarico ed avente, come Capitale, "Zagabria" (che non si affaccia sul "Mediterraneo", ma ... continua »

Cosa vedere in Croazia

La Croazia è una Repubblica dell'Europa Centrale indipendente da pochi anni. In passato, una sua regione (l'Istria) era proprietà dell'Italia, tanto che ... continua »

I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer»”.