Come preparare la valigia per la montagna

di Andrea Inverardi tramite: O2O difficoltà: media

La maggior parte dei turisti si divide il più delle volte in due grandi categorie: gli amanti del mare e gli amanti della montagna. Se apparteniamo al secondo gruppo, uno dei dilemmi che ogni estate e ogni inverno ci si presenta davanti, è il seguente: "Cosa mettiamo in valigia?". Preparare la valigia per la montagna infatti, non è affatto semplice come potrebbe sembrare, essendo molteplici gli aspetti da non tralasciare. In questa guida vedremo dunque come fare la valigia nel modo più intelligente, evitando di riempirla troppo e allo stesso tempo di dimenticare qualcosa di importante.

Assicurati di avere a portata di mano: crema solare borraccia t-shirt scarpe da trekking o scarponi tuta comoda o maglioni paraorecchie o cuffia guanti sciarpa barrette energetiche cartine con sentieri zainetto per escursioni giacca a vento impermeabile

1 Insetti Tra i nemici più temibili delle escursioni estive in montagna, vi sono poi gli insetti. Per tenere a distanza il loro fastidioso ronzio nonché le pruriginose punture, è bene mettere in valigia un repellente da spruzzare sulla nostra pelle al momento dell'uscita, che terrà a debita distanza zanzare e insetti vari.

2 Montagna in inverno Se il periodo della vacanza è quello invernale, il più grande problema saranno le basse temperature e la possibile presenza di pioggia o neve. Dovremo mettere in valigia maglioni, cappotto, giacca a vento, guanti, sciarpe, cappellini di lana, paraorecchie, kway. Ombrelli e calze rigorosamente pesanti. Inoltre dovremmo avere delle calzature adeguate nel caso volessimo fare delle passeggiate, scarponi o scarpe da trekking possibilmente impermeabili, che ci garantiscono comodità ma anche aderenza ai sentieri, soprattutto se bagnati.

Continua la lettura

3 Montagna in estate Se la vacanza si svolge in un periodo estivo, per l'abbigliamento dovremo optare per un vestiario basico: t-shirt, jeans, tute comode funzionali alle escursioni, e scarpe da trekking, o, in alternativa, scarpe da tennis.  Se è vero che al mare prendiamo delle consistenti scottature dovute al sole, è anche vero che la potenza dei raggi solari in montagna non è da meno.  Approfondimento Cosa mettere nella valigia da Safari (clicca qui) A protezione della nostra pelle, dovremo inserire in valigia quindi sia della crema solare, sia della crema idratante.  Può risultare utile nella lotta alle bruciature anche un cappellino con visiera.  Fondamentale avere a portata di mano un buon numero di borracce contenenti acqua, senza dimenticare le barrette energizzanti che potranno venire in nostro soccorso in caso di calo di zuccheri.

4 Escursioni Se il nostro obbiettivo è quello di fare delle escursioni, sia in estate che in inverno, è importante avere un piccolo zainetto dove metteremo tutto l'occorrente: borraccia, cartina con i sentieri che si può acquistare in loco, kway o poncho in caso di pioggia o di vento, uno spuntino per riprendere le energie durante la camminata, piccolo binocolo per poter osservare meglio il panorama, vestiti di ricambio. Inoltre dobbiamo avere delle scarpe da trekking e di vestiti comodi, possibilmente impermeabili e traspiranti.

Come preparare una valigia per il week end Partire per un viaggio assieme ai nostri amici, è un qualcosa ... continua » Come preparare una valigia per il week end Partire per un viaggio assieme ai nostri amici, è un qualcosa ... continua » 10 cose da non mettere in valigia Fare la valigia può essere complicato per chi non ha molta ... continua » 5 errori da non fare in montagna d'estate Con l'arrivo delle belle giornate e soprattutto con l'arrivo ... continua »

Stampa la guida Segnala inappropriato
Devi inserire una descrizione del problema

Altre guide

Come organizzare una ecovacanza

Le ferie si avvicinano. La loro organizzazione rientra tra le priorità di tutta la famiglia, è normale. Come ci si potrà quindi organizzare? Potrete scegliere ... continua »

I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer»”.