Come procurarsi il regolamento Cites prima di partire per un viaggio

tramite: O2O
Difficoltà: facile
17

Introduzione

Se ci troviamo in vacanza in posti esotici, è possibile acquistare a basso prezzo molti animali come serpenti e scimmiette. Tanti viaggiatori per disattenzione o mancanza d'informazione, dimenticano che molte specie animali, piante comprese, sono in via d'estinzione e tutelati da accordi internazionali. In questi casi le sanzioni variano e possono essere pesanti. Come procurarsi il regolamento Cites prima di partire per un viaggio?

27

Occorrente

  • Licenza riconosciuta dai paesi firmatari del CITES.
37

È l'acronimo di Convention on International Trade in Endangered Species of Wild Fauna and Flora. A volte basta chiedere l'assistenza delle autorità locali, i Ministeri dell'Agricoltura o dell'Ambiente, per sapere cosa è meglio fare. La Convenzione, firmata nel 1975, regola il commercio e quindi anche la detenzione di esemplari e prodotti (avorio, pellicce, ecc.) ottenuti da essi. In tutti gli stati firmatari il prodotto protetto dall'organizzazione, senza una certificazione risulta di natura illecita, punibile a tutti gli effetti. Per commerciare e trasportare le specie protette, occorre avere una licenza riconosciuta dai paesi che hanno firmato l'accordo. Ogni Stato aderente utilizza un suo formulario per rilasciare i permessi. Deve riportare obbligatoriamente l'autorità dello Stato interessato, la validità, la data e un numero progressivo che identifica il nome scientifico della specie. Inoltre è indispensabile la firma e il timbro dell'organo di rilascio.

47

Le autorità che rilasciano il Certificato, in Italia, sono: il Ministero delle Politiche Agricole e Forestali e quello dello Sviluppo Economico. I controlli sono a carico degli Uffici Doganali e del Corpo Forestale dello Stato. Gli elenchi delle specie vietate come: gli oranghi, i panda e i pappagalli sono pubblici. Lo scambio e il commercio di animali e piante protette sono controllati. Esistono vari organismi preposti allo scopo. L'elenco di flora e fauna tutelata comprende oltre diecimila specie. Lo scopo è favorirne la sopravvivenza in natura.

Continua la lettura
57

Sul sito ufficiale: www.cites. Org è possibile documentarsi. Posizionando il mouse su "resources" appare una finestra, dalla quale possiamo accedere agli elenchi di piante e animali tutelati. In alternativa, se non siamo sicuri della specie di appartenenza, c'è un'altra soluzione. Possiamo inserire manualmente il nome comune. In questo caso, da "resources" clicchiamo su "identification manual". Specifichiamo se si tratta di flora o fauna e digitiamo il termine. Avremo così l'informazione desiderata.

67

Guarda il video

77

Consigli

Non dimenticare mai:
  • Assicurarsi di avere tutti i timbri delle autorità competenti, e il nome scientifico della specie interessata.
Alcuni link che potrebbero esserti utili:

Potrebbe interessarti anche

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Segnala il video che ritieni inappropriato
Devi selezionare il video che desideri segnalare
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Italia

I 10 parchi più belli d'Italia

La nostra Italia è una terra meravigliosa ed è costellata di attrattive naturalistiche uniche, introvabili in altre parti del mondo: la sua conformazione geografica permette di trovare una varietà sconfinata di paesaggi, fauna, flora ed ambienti, tutti...
Italia

Guida alle aree naturali protette della Sicilia

La Sicilia è l’isola più grande del Mediterraneo, non che è la regione più estesa di tutta l’Italia. In generale, il territorio della Sicilia è composto da rilievi collinari. Inoltre la regione ha un vasto patrimonio ambientale che comprende...
Sudamerica

Come visitare las Islas del Rosario ai Caraibi

Il sud America è un luogo molto esotico e affascinante in quanto offre una vasta gamma di luoghi arrichiata da una vasta varietà di flora e fauna. Uno dei luoghi più belli da visitare sono di sicuro le isole del Rosario.Queste isole situate a 40 km...
Consigli di Viaggio

Come preparare la valigia o il bagaglio a mano per un volo Ryanair

Ryanair è un'aerolinea low cost con sede a Dublino, in Irlanda. Altamente temuta dai passeggeri per la fiscalità del regolamento, da qualche anno è un po' più tollerante. Alcuni cambiamenti hanno migliorato l'esperienza di viaggio. Per rientrare tra...
Consigli di Viaggio

Come trasportare una consolle da dj in aereo

Tutti i DJ, soprattutto quelli più famosi ed acclamati, viaggiano molto. Il lavoro del DJ però richiede l'utilizzo di molta strumentazione tecnologia, motivo per cui spesso spostarsi soprattutto con i mezzi pubblici diventa difficilissimo. In questa...
Consigli di Viaggio

Come ridurre il proprio bagaglio per l'aereo

Cosa c'è di meglio che concedersi una pausa dalla frenetica vita quotidiana e magari partire per un bel weekend, alla scoperta di posti nuovi, all'insegna del comfort e della tranquillità. Sembra quasi un sogno! Però quanta fatica destreggiarsi tra...
Sudamerica

Brasile: le riserve della foresta atlantica sud-orientale

La "Repubblica Federativa del Brasile" (comunemente conosciuta come "Brasile") è una Repubblica Federale situata nel continente "America"; più precisamente nell'America Meridionale (Sud-America). Il Brasile presenta un vasto territorio ricoperto di...
Italia

I boschi più belli d'Italia

Nel territorio Italiano c'è un numero notevole di favolosi boschi e parchi naturali.Stare, per qualche ora, in mezzo alla natura aiuta a liberarsi dallo stress causato dal lavoro o dallo studio. Nei boschi si possono fare un'infinità di cose: attività...
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer »”.