Come raggiungere Istanbul

Di:
tramite: O2O
Difficoltà: facile
18

Introduzione

Istanbul, Bisanzio, Costantinopoli: comunque vogliate chiamarla, questa è una città che ha sempre stimolato l'immaginazione. In passato capitale di due grandi imperi, si stende ai lati del Bosforo come un ponte tra due continenti: l'Europa da una parte e l'Asia dall'altra. Oggi vi spiegheremo come Raggiungere Istanbul.

28

Occorrente

  • Tanta pazienza e voglia di viaggiare
38

L'Aeroporto intemazionale Atatürk (IST), è il principale della città. Alcuni hotel offrono il servizio taxi o minibus gratuito per chi si ferma per più di tre notti (richiedetelo quando prenotate); altrimenti il modo più conveniente per raggiungere la città con i mezzi pubblici è tramite la metro/ferrovia leggera in direzione di Aksaray.

48

Alla stazione di Zeytinburnu prendete il tram fino a Sultanahmet o Eminönü. La stazione della metro è al piano inferiore dell'aeroporto. Sia la metro che il tram transitano ogni 10 minuti dalle 6 di mattina fino a mezzanotte e un jeton (gettone) per una corsa costa circa 1,30 YTL. Se soggiornate a nord del Corno d'oro, gli autobus Havas partono dall'aeroporto ogni 30 minuti, dalle 4 di mattina alle 24. Il tragitto di un'ora fino a piazza Taksim costa 9 YTL. Un taxi dall'aeroporto a Sultanahmet o Beyoglu costa circa 20 %u20AC o 30 YTL.

Continua la lettura
58

Il secondo aeroporto di Istanbul si trova a Kurtköy, a circa 26 km a est di Kadiköy, sulla sponda asiatica del Bosforo. Gestisce i voli nazionali e low cost. Per raggiungere il cuore della città con i mezzi pubblici prendete l'autobus E10, che parte dall'aeroporto. Ci vuole circa un'ora per raggiungere Kadiköy, dove potrete prendere il traghetto per Eminönü. Gli autobus Havas partono poco dopo l'arrivo dei voli e costano 7 YTL per Kadiköy e 9,50 YTL per piazza Taksim, passando per il Ponte del Bosforo. Un taxi per Sultanahmet o Beyoglu costa 50 %u20AC o 75 YTL.

68

Gli autobus a lunga percorrenza e quelli internazionali arrivano a Otogar (una stazione degli autobus), 10 km a ovest della città. Alcune agenzie di autobus offrono un minibus gratuito per la città. La metro dall'aeroporto Atatürk per Aksaray si ferma a Otogar; cambiate ad Aksaray per il tram fino a Sultanahmet o a Eminönü. Gli autobus dalla Turchia asiatica arrivano ad Harem, dove potrete prendere il traghetto per Eminönü.

78

I treni dalle varie destinazioni europee arrivano alla stazione di Sirkeci, con collegamenti sempre più frequenti con autobus, tram e traghetti. I treni dall'Asia, invece, arrivano alla stazione di Haydarpasa, vicino a Kadiköy, da dove potrete prendere un traghetto per Eminönü.

88

Consigli

Non dimenticare mai:
  • Scegliete il mezzo che ritenete più opportuno

Potrebbe interessarti anche

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Europa

Istanbul: come organizzare una vacanza a Istanbul

Istanbul, megalopoli turca da 12 milioni di abitanti, devi valutare alcune alternative. In questa città, conosciuta come "la seconda Roma" puoi visitare molti monumenti e luoghi di interesse storico, artistico e paesaggistico. Hai bisogno di alcuni mesi...
Europa

Come E Cosa Visitare Nello Stretto Dei Dardanelli

Dardanelli, che prende il nome dalla città antica di Dardano, è uno stretto naturale lungo poco più di 60 chilometri con una larghezza che va da un minino di 1 chilometro ad un massimo di 8. Tale stretto, anticamente chiamato Ellesponto, mette in comunicazione...
Consigli di Viaggio

Come visitare Istanbul in tre giorni

Istanbul senza dubbio è la più grande città della Turchia e rappresenta il suo centro culturale ed economico. Inoltre è definita la "cerniera tra l'Oriente e l'Occidente". Questa capitale turca con oltre 2 mila anni di storia gloriosa sulle spalle...
Europa

Come visitare La Moschea Blu A Istanbul

Istambul è una delle città della Turchia che offre molte opere d'arte da visitare ed esplorare, con le su moschee è forse la città più visitata della Turchia. Fra le sue moschee possiamo ricordare Santa Sofia e la famosa Moschea Blu. Questo edificio...
Europa

Dieci cose da fare a Istanbul

Oggi con questa semplice guida vi descriverò dieci cose da fare a Istanbul! Concedersi una visita in un Hamam di Istanbul è un’esperienza assolutamente da non perdere. Cagaloglu e Cemberlitas sono i due hammam principali della città: pur essendo...
Europa

10 cose da sapere su Istanbul e la Turchia

Istanbul e tutta la Turchia sono alcuni dei luoghi più belli da visitare che ci sono al mondo, ricchi di fascino e di storia che non smettono mai di incuriosire e attirare non solo storici e archeologi ma anche turisti neofiti del luogo per le grandi...
Europa

Come visitare Istanbul in un giorno

Istanbul, ex Costantinopoli, è il principale centro industriale, finanziario come culturale della Turchia. Le attrattive principali si concentrano tutte nella penisola di Sultanahmet, con straordinari monumenti, castelli, chiese, moschee, palazzi e musei...
Europa

Istanbul: la vita notturna

Viaggiare è certamente una delle attivita' più belle e divertenti che si possano fare. Viaggiare infatti ci consente di conoscere nuovi luoghi e ampliare i nostri contatti, e di conseguenza anche la nostra cultura. Ci sono molti luoghi bellissimi e...
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer »”.