Come richiedere un risarcimento ad un'agenzia di viaggi

Di:
tramite: O2O
Difficoltà: media
17

Introduzione

Molti ormai si affida ad agenzie per organizzare le loro vacanze e sono tantissime le proposte di viaggi organizzati. Purtroppo a volte capitano degli imprevisti: errate prenotazioni di voli e hotel, mancanze di alcune caratteristiche che avevamo richiesto e tante altre. Tutto ciò finisce quasi sempre per compromettere la nostra vacanza e vanificare le spese effettuate. Vediamo i nquesti casi come richiedere un risarcimento ad un'agenzia di viaggi.

27

Occorrente

  • Ricevute di acquisti fatti durante il viaggio.
  • Numero della prenotazione del viaggio.
  • Foto o altro materiale documentante il disservizio lamentato.
37

Troppe volte sentiamo parlare nei telegiornali di tour operator fantasma, offerte allettanti ma inesistenti, luoghi apparentemente fantastici che, alla resa dei conti, si rivelano delle vere e proprie topaie. In questi casi è d'obbligo la richiesta di essere risarciti per i danni ricevuti, sia a livello economico che a livello morale (ricordiamo che una vacanza è pur sempre un momento in cui dovremmo rilassarci e non stressarci ulteriormente). In questo caso possiamo rivolgerci tranquillamente all'agenzia viaggi presso cui abbiamo prenotato il nostro pacchetto di viaggio (e quindi almeno trasporto e alloggio). In questo caso provvederà proprio l'agenzia ad inoltrare la richiesta al tour operator.

47

È proprio il tour operator, infatti, il principale responsabile nel caso di disservizi e inadempimenti. L'agenzia risponde direttamente soltanto (si fa per dire) per problemi legati alle prenotazioni o alle informazioni fornite al cliente. Ricordiamoci di presentare tale richiesta entro e non oltre i 10 giorni dal nostro rientro dalla vacanza in questione. Se però lasciamo trascorrere questo tempo, rischiamo di perdere la possibilità di ottenere un rimborso delle spese effettuate.

Continua la lettura
57

Quello che dobbiamo fare è scrivere una lettera di reclamo che invieremo all'agenzia mediante una raccomandata con avviso di ritorno. Riserviamo le prime righe ai nostri dati personali, senza dimenticare quelli che sono i dati della prenotazione in oggetto (il numero lo si trova sulla copia del contratto rilasciato al momento dell'acquisto). Sintetizziamo, quindi, in breve tutti i danni subìti, andando poi, punto per punto, ad approfondirli.

67

Ricordiamoci di allegare gli scontrini e le ricevute delle spese effettuate durante il viaggio. Stimiamo, magari con l'aiuto dell'agenzia stessa, il valore del danno e specifichiamolo nella richiesta di rimborso. Tale documentazione verrà quindi trasmessa dall'agenzia al tour operator in questione, e il rimborso verrà erogato entro trenta giorni. In assenza di risposte, il consumatore può rivolgersi al giudice di pace territorialmente competente (per importi che non superano i 5 mila euro) o direttamente al tribunale (per importi superiori).

77

Consigli

Non dimenticare mai:
  • Evitiamo nelle lettere di essere prolissi e non abusiamo di particolari irrilevanti.
  • Può essere utile allegare del materiale che documenti quanto affermiamo.

Potrebbe interessarti anche

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Consigli di Viaggio

Come chiedere il risarcimento per una vacanza rovinata

A tutti è capitato almeno una volta di tornare insoddisfatti da un viaggio: su qualche servizio non puntuale o un fuori programma spiacevole si può soprassedere; ma quando si tratta di disagi gravi e la vacanza è rovinata, allora meglio intervenire:...
Consigli di Viaggio

Come chiedere il rimborso per un volo cancellato

Stiamo per partire e raggiungere la nostra meta da sogno, quando il nostro volo risulta essere improvvisamente cancellato? Bene, non tutto è perduto. Non potremmo più realizzare il nostro bel viaggio, ma in compenso potremmo chiedere il rimborso del...
Consigli di Viaggio

Come reclamare se la stanza d'albergo non è in buone condizioni

Può capitare che dobbiate soggiornare in una stanza d'albergo che avete prenotata per un breve soggiorno o per una vacanza e constatiate che la camera versa in condizioni non proprio uguale al depliant turistico sul quale l' avevate vista. Avete tutto...
Consigli di Viaggio

Come chiedere un risarcimento per un bagaglio smarrito

L'aereo è da poco atterrato ed il vostro bagaglio non è tra quelli presenti sul nastro trasportatore? Niente panico. Casi come questi, sono sempre più frequenti a causa dell'aumento dei voli internazionali. I dati forniti dalla Federconsumatori, registrano...
Consigli di Viaggio

Come avere un rimborso di un biglietto Trenitalia

Per chi è sempre in viaggio sa bene che i mezzi portano ritardo: purtroppo i treni in Italia non hanno la medesima rivendicazione della puntualità tanto vantata e conosciuta dagli svizzeri, anzi tutto il contrario tendono a compiere ritardo, a volte...
Consigli di Viaggio

Come richiedere il rimborso a Trenitalia secondo le nuove norme

Quello dei treni in ritardo è problema che riguarda ultimamente anche l'alta velocità. I disguidi purtroppo sono all'ordine del giorno e causano fastidiosi problemi a pendolari e studenti che per necessità devono usufruire di questo servizio che hanno...
Consigli di Viaggio

Come chiedere un rimborso volo aereo

Viaggiare con l'aeroplano è il sistema più rapido per arrivare in una qualunque destinazione. Comunque, potrebbe succedere che, a causa del maltempo/gelo, un volo aereo salti o o venga spostato. Questo fatto creerebbe sicuramente dei problemi ai viaggiatori....
Consigli di Viaggio

come viaggiare in aereo senza brutte sorprese

Spesso quando si deve fare un viaggio medio lungo e si sceglie l’aereo come mezzo, si può incappare in alcuni spiacevoli inconvenienti, tipici dei novellini, ma frequenti anche nei viaggiatori più assidui. Quando si viaggia in aereo infatti spesso...
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer »”.