Come visitare Acate

tramite: O2O
Difficoltà: facile
16

Introduzione

Siete alla ricerca di un luogo carino ed al caldo? Caraibi? No, perché andare così lontano quando l'Italia ha mille posti da offrirci. Uno di questi è proprio Acate.
Acate è una piccola cittadina siciliana che conta circa 11.000 abitanti. È il comune più occidentale della provincia di Ragusa dista solo 34 km da essa. È situata sul bordo della piana di Vittoria ad un altezza di 200 mt s. L. M e si affaccia sul fiume Dirillo.
Acate è passata alla storia per un episodio avvenuto durante la seconda guerra mondiale: il massacro di Biscari (antico nome di Acate) commesso dalle truppe statunitensi. Nel 1943 durante lo sbarco in Sicilia, le truppe americane fucilarono brutalmente i soldati italiani e tedeschi.
La sua storia ha origini antiche che affondano all'età preistorica e proprio per questo è un comune italiano che vale la pena di visitare. Vediamo come.

26

Proprio ad Acate a seguito di alcuni scavi sono rivenuti degli oggetti appartenenti all'era preistorica come un'ara funeraria dell'età del bronzo ed un villaggio fatto di capanne.
Acate presenta numerosi spunti interessanti dal punto di vista storico -monumentale, ma sicuramente il vanto della città è il Castello dei Principi di Biscari, recentemente restaurato. Il castello racchiude in sé cinque secoli di vita di Biscari (divenuta Acate solo nel 1938) e la sua costruzione risale al 1494, ad opera del barone Guglielmo Raimonda Castello. Dell'edificio originale restano solo la torre di Nord-Ovest e parte della struttura muraria del lato nord, mentre il resto si presume sia stato inglobato nelle opere successive. Il Castello si trova nel centro urbano, in Piazza della Libertà.

36

Annessa al castello vi è la chiesa di San Vincenzo, di cui la torre del Castello costituisce oggi la sacrestia. Le sue navate sono ricche di stucchi e al suo interno è conservato il corpo di San Vincenzo, protettore della città. Dentro la chiesa di San Vincenzo si trova anche un organo di squisita fattura. A San Vincenzo è dedicata la festa che si tiene per quattro giorni a partire dalla terza domenica dopo Pasqua. Un tempo in occasione della festa si teneva il Palio di San Vincenzo, che si svolgeva in Corso Indipendenza, una delle vie principali del paese. La festa di San Vincenzo martire ha origini molto antiche, che risalgono al 1722. Il palio fortunatamente è stato ormai abolito, ma la tradizione continua, con sfilate in costume e sbandieratori.

Continua la lettura
46

Di notevole interesse anche l'ex convento dei Cappuccini con il suo maestoso chiostro. Il convento, che si trova ad est del centro abitato, è stato restaurato nel 1997 ed ora ospita la biblioteca comunale "Enzo Maganuco" che conserva più di 15000 libri.
Ricordiamo anche la Chiesa Madre San Nicola di Bari con una storia un po' tormentata. Basti pensare che è stata distrutta e ricostruita per ben due volte a seguito di due terremoti uno del 1693 e 1846. L'attuale chiesa presenta ad oggi ha solo pochi resti della struttura originaria.

56

E se siete stanchi di chiese e monumenti, allora potete concedervi una pausa rilassante nella vicina Marina di Acate, località di villeggiatura degli acatesi ma anche degli abitanti di Gela, Caltagirone e Enna. Marina di Acate è caratterizzata dalle montagnole di sabbia fine e bianca e offe oltre seicento metri di spiaggia spaziosa. Queste montagnole un tempo erano molto più alte ed estese di oggi e prendevano il nome di "macconi".
https://it.wikipedia.org/wiki/Acate
.

66

Consigli

Non dimenticare mai:
  • Visitate Acate con gli occhi di un bambino!
Alcuni link che potrebbero esserti utili:

Potrebbe interessarti anche

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Europa

Come visitare Stromboli

Stromboli è un'isola talmente bella che sembra quasi impossibile avvicinarsi. La domanda che spesso molti si fanno è: come visitare Stromboli? L'isola può essere raggiunta attraverso numerosi porti, il più comune da cui partono sempre molte imbarcazione...
Europa

Come visitare Noto

In questa semplice ed esauriente guida andremo a descrivere come si può visitare una delle splendide città che offre la bella terra della Sicilia. In modo particolare ci soffermeremo sulla descrizione di Noto, che si tratta di una bellissima località...
Italia

Le migliori spiagge per naturisti in Italia

Durante la stagione estiva il numero delle persone che amano frequentare spiagge dove possono spogliarsi in assoluta libertà sta aumentando con buona costanza. Niente a che vedere con le statistiche riguardanti la Germania e la Francia, che sono ancora...
Consigli di Viaggio

10 spiagge per gli animali domestici

Al giorno d'oggi andare in vacanza con i propri animali domestici è possibile grazie alle sempre più numerose spiagge accessibili ai cani e, in alcuni casi, anche ai gatti. Stabilimenti attrezzati, veri e propri villaggi, arenili liberi: le coste italiane...
Europa

Come visitare Partinico

Partinico è un comune siciliano situato in provincia di Palermo. Il capoluogo dista circa 30 km da questo splendido comune della Trinacria, risalente al quarto secolo. La storia di Partinico è davvero particolare, poiché in antichità vi erano due...
Italia

Toscana: mappa delle spiagge libere

La Toscana rappresenta una delle regioni più belle d'Italia. Essa infatti è ricca di paesaggi meravigliosi, di arte e di cultura. Anche le spiagge però meritano senza dubbio di essere visitate in modo particolare durante la stagione estiva. Qui infatti...
Europa

Come visitare il centro storico di Cordoba

Cordoba, è una città spagnola, costruita sulla sponda settentrionale del Guadalquivir, in Andalusia, ai piedi della Serra Morena. Città molto antica, Cordoba ha subito diverse dominazioni nel corso della sua storia che l'hanno resa un museo a cielo...
Consigli di Viaggio

Lisbona: cosa vedere in tre giorni

Oggigiorno è molto difficile trovare del tempo per esplorare posti nuovi e affascinanti. In tutto ciò a volte la scelta ricade su scelte sbagliate, che alla fine risultano noiose o poco attraenti. In questa occasione vedremo come esplorare una tra le...
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer »”.