Come visitare Adrano

tramite: O2O
Difficoltà: facile
14

Introduzione

L'Italia è un paese ricco di luoghi stupendi da visitare, posti unici, carichi di storia, cultura, tradizioni. Visitarla tutta sarebbe impossibile, ma perlomeno i luoghi più belli ed interessanti bisogna visitarli almeno una volta nella propria vita.
Da Nord a Sud è possibile scoprire il passato di una nazione che ha visto popoli diversi attraversare e vivere sul suo territorio, creando un miscuglio unico di tradizioni. La Sicilia è una regione ricca di storia, a partire dalle colonie greche che hanno lasciato il segno nell'architettura e nei monumenti. Nei secoli poi si sono susseguiti, fenici, romani, bizantini, normanni, svevi, angioini, aragonesi che hanno lasciato le loro testimonianze sul territorio. Moltissimi luoghi testimoniano i vari passaggi che hanno caratterizzato la storia della Sicilia. Adrano è un comune situato su una collina alta 530 metri, in Sicilia, in provincia di Catania, proprio alle pendici di un versante dell'Etna. In questa guida sarà possibile scoprire la strada per raggiungerlo dalle più importanti località e come essere in grado di visitarlo in una giornata, attraverso pochi e semplici passaggi daremo utili consigli in merito con cui potrete organizzare un viaggio indimenticabile. Mettiamoci in viaggio.

24

Per riuscire a raggiungere Adrano da Palermo si deve necessariamente prendere l'autostrada A19 (Palermo - Catania) e dopo l'uscita dell'agglomerato industriale spostarsi sulla corsia di sinistra per imboccare l'autostrada A20 (Palermo – Messina). Successivamente si deve uscire a Sant'Agata Militello, e poi proseguire all'interno della cittadina sulla S. S. 113. Seguendo la strada si arriva così ad un incrocio con delle indicazioni.

34

A questo punto si deve andare in direzione di San Fratello imboccando la S. S. 289 e proseguendo su questa strada, attraversare successivamente il Parco Regionale dei Nebrodi e proseguire sempre verso Cesarò, dopo di che proseguire verso Bronte e da li verso Adrano, sempre sulla stessa strada statale.
Se invece si provenisse da Messina, si deve prendere l'A20 in direzione Palermo ed uscire a Sant'Agata Militello, successivamente si deve seguire la strada descritta precedentemente.

Continua la lettura
44

Appena giunti nel comune di Adrano è conveniente posteggiare nei pressi del Castello dei Normanni che può essere visitato dalle 9 alle 13,30 tranne la domenica che chiude alle 12,30. Il castello si trova in piazza Umberto primo. All'interno dello stesso si può visitare il Museo Archeologico, la Biblioteca storica ed altro. Accanto al castello si può visitare il Palazzo Bianchi e proseguendo giungere presso il Monastero di Santa Lucia e le vecchie mura di cinta, con le torri. Da visitare sicuramente anche il Castello della Solicchiata, il Ponte dei Saraceni.
Visitare Adrano è una delle esperienze più belle e divertenti che potrete svolgere. Seguendo i consigli di questa guida riuscirete ad organizzare un viaggio indimenticabile, che potrete racconatre a parenti ed amici una volta che tornerete. Un weekend indimenticabile e diverso dal solito. Non mi resta che augurarvi buon viaggio e buon divertimento.
Alla prossima.

Potrebbe interessarti anche

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Consigli di Viaggio

Come visitare le Isole Eolie

L'arcipelago delle Eolie si costituisce principalmente da 7 isole maggiori ed altri piccoli isolotti e faraglioni. Rappresentano un'ambita meta turistica sul Tirreno. Appartenengono a Messina e sono ricche di grotte, calette, pareti rocciose e spettacolari...
Europa

Come raggiungere e visitare Monforte Sangiorgio

La Sicilia una regione che offre tantissime attrazioni. I paesaggi e anche le cittadine che la compongo possono rappresentare un vero e proprio patrimonio da poter visitare. Quindi, quando prendiamo in considerazione l'idea di programmare un viaggio,...
Consigli di Viaggio

Come visitare Cefalù

Per gli amanti dei viaggi nelle isole italiane la Sicilia è sicuramente una regione affascinante e bellissima da visitare. La Sicilia è ricca di storia, di storia dell'arte, di paesaggi e di cultura, e consiglio vivamente di fare un viaggio in questa...
Consigli di Viaggio

Come raggiungere Gangi

Gangi è un caratteristico paese delle Madonie, ovvero un massiccio montuoso nella parte settentrionale della Sicilia, le quali fanno parte dell'appennino siculo. Questo paesino è posto sul monte Marone, a 135 Km dal capoluogo siciliano ed ultimo della...
Italia

Come girare la Sicilia in auto

Se siamo degli amanti dei viaggi e ci piace spostarci in automobile, in modo da riuscire a visitare più posti possibili, allora potremo sfruttare le moltissime guide presenti su internet.Con una semplice ricerca sul web, del paese che abbiamo intenzione...
Consigli di Viaggio

Come arrivare e cosa visitare a Cefalù

Cefalù si trova in Sicilia e più precisamente in provincia di Palermo. Denominata la Perla del Mediterraneo, è famosa per le sue belle e numerose spiagge, il mare di un colore blu profondo, i villaggi vacanze, ma soprattutto per le bellezze artistiche...
Italia

I posti da visitare in Sicilia

La Sicilia è una delle regioni più belle d'Italia. Piena di meraviglie, dall'archeologia allo stupendo mare, ai borghi incastonati tra le montagne; la Sicilia merita sicuramente una visita. Ogni zona della Sicilia ha almeno un luogo da visitare, per...
Italia

Cosa vedere in Sicilia

La Sicilia, senza dubbio, è l'isola più visitata del Mar Mediterraneo, ricca di storia, cultura e tradizioni, tutto l'anno tanti turisti vi giungono per visitare ed apprezzare le sue spiagge, i suoi monumenti, le sue terre ricche di agrumeti, per non...
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer »”.