Come visitare Alessandria D'Egitto

di Fabrizio Rossitto tramite: O2O difficoltà: facile

Ad ovest del delta del Nilo è situata Alessandria, la seconda città più estesa d'Egitto. Considerata la "perla del Mediterraneo", ha ispirato nel corso dei secoli diversi scrittori e poeti, affascinati dalla sua storia e dall'atmosfera mediterranea. Come visitare Alessandria D'Egitto ce lo indica la guida. È facilmente raggiungibile attraverso gli aeroporti internazionali ubicati nella zona, distanti all'incirca trenta chilometri dal centro. Attraverso il minibus-taxi si programmano percorsi precisi, con tariffe variabili in base alle distanze.

1 Ancor prima di tuffarvi alla scoperta delle meraviglie che Alessandria di Egitto ha da offrire ai suoi turisti, è consigliabile scegliere il periodo più adatto per il vostro viaggio. A tal proposito, sappiate che il periodo più consigliato per visitare le bellezze dell'Egitto, in questo caso Alessandria di Egitto è sicuramente quello a cavallo tra Gennaio e Febbraio. Partendo in Inverno infatti troverete al vostro arrivo temperature fresche e piacevoli. Inoltre il suo particolare clima mite e le sue estati roventi e inverni a temperature variabile, rendono Alessandria di Egitto una meta piacevole in qualsiasi periodo dell'anno.

2
Una delle attrazioni più belle che potreste avere il piacere di visitare una volta ad Alessandria, è il faro. Monumento dalla valenza storica, il faro può vantare di essere etichettato tra le sette meraviglie del mondo. La sua progettazione risale al Regno di Tolomeo I e la sua funzionalità fu quella di incrementare la sicurezza del traffico via mare. Esso inoltre ha rappresentato una delle manifestazioni più importanti in materia di utilizzo della tecnologia più avanzata.

Continua la lettura

3 Un altro fascino esercita la Biblioteca di Alessandria, fondamentale per la cultura ellenistica che rappresenta.  Ricostruita più volte, non si conosce esattamente, il numero degli autori dei libri e la precisa consistenza degli stessi.  Approfondimento Come visitare Alessandria della rocca (clicca qui) Il Pilastro di Pompei è una colonna alta quasi trenta metri, di origine egiziana e romana.  Bella da vedere, in quanto costituisce i resti di un Tempio dedicato al Dio Serapis.  La strada del Porto Orientale, è piena di ristoranti che cucinano ottimi piatti a base di pesce, con prezzi accessibili a tutti.  Nella zona si trovano agenzie di viaggio e compagnie aeree, offrono servizi ai visitatori e lo aiutano negli spostamenti.  Le catacombe di Kam El Shugafa e Kam Al Chaquafa, danno modo di apprezzare e conoscere il culto egiziano.  Alessandria d'Egitto è in grado di offrire attrazioni di ogni tipo, rendendo la visita colma di spunti e riflessioni che arricchiscono la cultura personale.  I tre quartieri principali che la compongono, quello di Rakhotis ad Est, abitato prevalentemente da Egiziani, quello ebraico ad oriente e il greco, donano fascino al luogo e attraggono viaggiatori provenienti da tutto il mondo.  L'Egitto e il suo popolo studiato nei libri di scuola, si "imparano" solamente raggiungendo il posto che ha segnato le loro origini.

Alcuni link che potrebbero esserti utili: http://www.risorseinrete.net/come-fare/viaggi/consigli-di-viaggio/visitare-alessandria-d-egitto.asp

Viaggio in Egitto: itinerari Meta molto suggestiva per parecchi turisti, l'Egitto confina con gli ... continua » Come Fare Un Viaggio Alla Ricerca Delle Sette Meraviglie Del Mondo Nel caso in cui abbiate la fortuna di imbattervi in qualcosa ... continua » Le sette meraviglie del mondo: guida Chi non ha sentito parlare delle sette meraviglie del mondo? Dei ... continua » Luoghi turistici da visitare in Egitto L'Egitto è una Repubblica situata nella parte nord-orientale dell'Africa ... continua »

Stampa la guida Segnala inappropriato
Devi inserire una descrizione del problema

Altre guide

Tour dell'antico Egitto

La storia dell'antico Egitto è legata a quella di Roma con Antonio e Cleopatra, e da sempre suscita fascino e curiosità. Dobbiamo a Napoleone ... continua »

I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer»”.