Come visitare Antey Saint Andrè in Val d'Aosta

tramite: O2O
Difficoltà: facile
16

Introduzione

Se avete intenzione di organizzare una vacanza all'insegna del massimo relax, del puro divertimento e siete tra gli amanti della natura, in questa breve guida troverete delle valide indicazioni su come visitare una località ricca di bellezze naturali. Situato nell'incantevole vallata che prende il nome di Valtournenche, Antey-Saint-Andrè è un paesino dal clima mite e dai panorami assolutamente straordinari, molto gettonato come meta turistica. Da Antey-Saint-André, è possibile ammirare la vista del Monte Cervino che vanta la terza posizione tra le montagne più alta d'Italia e praticare numerose attività sportive, sia invernali che estive. Vediamo quindi, nei passi che seguono come visitare questo splendido territorio in Val d'Aosta.

26

Occorrente

  • Itinerario
  • Automobile
36

Come raggiungere Antey-Saint-André

Antey-Saint-André è situato a circa trenta chilometri da Aosta: per raggiungere la cittadina, si può percorrere l'autostrada A5 Torino-Aosta ed imboccare l'uscita Châtillon-Saint-Vincent. Dopo un tratto tortuoso ed in ripida salita dalla strada di fondo valle, si apre lo scorcio della vallata e da lì, si potrà raggiungere facilmente la meta prefissata. Durante il viaggio, potrete godere della bellissima vista del paesaggio circostante ed ammirare fin da subito il panorama suggestivo e quasi fiabesco. Antey-Saint-André gode inoltre di una posizione riparata dai venti ed esposta al sole per gran parte della giornata, che rendono il suo clima ideale per ogni turista.

46

Escursioni e passeggiate

Antey-Saint-André è un paesino montano fortemente apprezzato dai turisti sia per le caratteristiche climatiche ed ambientali, sia come piacevole base di partenza per le vicine stazioni sciistiche di Torgnon, Chamois e Cervinia. Pur essendo un territorio emancipato ed aggiornato, non possiede impianti di risalita per lo sci alpino, per cui molti dei villeggianti che vi soggiornano durante la stagione invernale, decidono di optare per lo sci di fondo. Essendo inoltre una località ricca di belle naturali, come già anticipato, vi è la possibilità di effettuare delle fantastiche escursioni lungo itinerari percorribili sia a piedi che in mountain bike. Per gli amanti dell'equitazione, è poi possibile effettuare delle affascinantii passeggiate a cavallo, immersi nella natura e nell'assoluto silenzio.

Continua la lettura
56

Il museo etnografico

Malgrado, Antey-Saint-André è molto apprezzato per le sue bellezze naturali, il paese offre anche delle attrazioni di notevole interesse culturale. Durante il vostro soggiorno in questa splendida località, non potete infatti farvi mancare una visita al museo etnografico, con ambientazioni tipiche della vita contadina della zona, dove sarà possibile scoprire le numerose chiese. Partendo dal centro del paese, con una camminata di circa tre quarti d'ora, ci si imbatte nel "Ru Pan Perdu", acquedotto risalente al XVI secolo, che faceva defluire l'acqua del torrente Marmore nei campi della valle, per le attività contadine.

Potrebbe interessarti anche

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Europa

Come visitare la Valle d'Aosta

La Valle d'Aosta è una regione appartenente all'Italia nord-occidentale, avente come capoluogo la città di Aosta. La Vale d'Aosta, detta anche Valle centrale, è la regione più piccola e anche la meno popolata di tutta l'Italia. Essa si estende seguendo...
Italia

Valle d'Aosta: visitare i castelli della valle d'Ayas

La Valle d'Aosta offre, a chi si reca a visitarla, panorami unici e luoghi interessanti da visitare. Principalmente, una delle ricchezze della Valle d'Aosta è data dai numerosi castelli della valle d'Ayas disseminati sul suo territorio. Nella guida che...
Italia

Valle d'Aosta: come muoversi e cosa visitare

La Valle d'Aosta è diventata la meta ambita da tanti amanti della natura. Sono sempre di più le persone che ci si recano in ogni periodo dell'anno per visitarla e godere delle sue bellezze. In effetti è difficile star lontani da una regione così,...
Italia

Vacanze green in Valle d'Aosta

Vacanze in Valle d’Aosta. Un tesoro tutto da scoprire, laddove l’evoluzione tecnologica dell’uomo non è riuscita ad arrivare, permettendo di conservare i tesori che la terra ci ha donato. Qui, la regione più piccola d’Italia, risulta, a coloro...
Europa

Come scoprire Saint Vincent

Saint Vincent è un comune della Valle D'Aosta situato a circa 500 metri di altezza e circondato dalle maestose montagne delle Alpi. Vale la pena visitare questo paese non solo per la meravigliosa natura quasi completamente incontaminata che circonda...
Europa

Come esplorare la Val di Rhemes

Come Esplorare La Val di Rhemes e non rimanerne entusiasti? È praticamente impossibile! La Val di Rhemes è un'incantevole vallata immersa nel paesaggio alpino della Valle d'Aosta. Sita ad occidente del Parco Nazionale del Gran Paradiso gode di una...
Consigli di Viaggio

Come pianificare un viaggio a Bordeaux

Bordeaux è una città della Francia che inaspettatamente non viene molto considerata dai turisti. Essa è una fiorente città ricca di negozi, incredibili attrazioni storiche e, cosa da non trascurare, ha una fantastica tradizione vinicola. Bordeaux...
Europa

Guida: tour della Francia in 10 giorni

Viaggiare è un modo ottimo per scoprire, per imparare e per conoscere culture, popoli e tradizioni differenti. La Francia è un paese ricco di posti da visitare e da scoprire, soprattutto è un Paese ricco dal punto di vista storico-culturale, con città...
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer »”.