Come visitare Chinchòn

tramite: O2O
Difficoltà: media
15

Introduzione

Se ci piace viaggiare e come abbiamo la possibilità subito cerchiamo un nuovo posto da visitare, sicuramente sapremo che prima di partire dovremo organizzare la nostra vacanza in ogni particolare, poiché in questo modo eviteremo di perdere tempo e riusciremo a vedere tutti i posti che più ci piacciono. Per organizzare un viaggio, però, bisognerà reperire una serie di informazioni relative alla nostra destinazione come ad esempio i luoghi da visitare, dove dormire, come spostarsi e molto altro ancora. Su internet potremo trovare tutto quello che ci serve, semplicemente cercando delle guide redatte da altri viaggiatori che hanno già visitato la nostra meta e potranno fornirci tutte le informazioni necessarie. Nei passi successivi, in particolare, vedremo come fare per riuscire a visitare la città di Chinchòn.

25

Occorrente

  • voglia di visitare posti nuovi
35

Chinchòn è una meta molto ambita non solo dai turisti, ma anche dai madrileni stessi, i quali vi si recano spesso nei fine settimana per rilassarsi e per gustare, nelle numerose taverne presenti, le specialità del posto, chorizo ed anis locale. Se oltre a deliziare il palato si desidera anche soddisfare la vista, allora dovremo recarci ad ovest del centro città, sulle rovine di un antico castello non aperto al pubblico dove, in cima a una collina, è possibile godere di un panorama spettacolare di Chinchòn e della campagna circostante.

45

Il periodo migliore per recarsi a Chinchòn è durante la Settimana Santa, quando si mette in scena la Passione di Cristo, e nel mese di agosto, quando la Plaza Mayor si trasforma in un'arena per la corrida. Merita, inoltre, una visita il Monastero agostiniano risalente al 1700, trasformato in un parador con tanto di patio-giardino ben curato. E se si gradisce il verde e si ha una particolare passione per i giardini, si potrà di organizzare una visita alla vicina Aranjuez, che dispone di ben 3 chilometri quadrati di giardini reali, visto che qui ha sede il Palazzo Reale estivo.

Continua la lettura
55

Situato in prossimità di una chiusa naturale, alla confluenza dei fiumi Tago e Jarama, il Palazzo Reale estivo si sviluppò attorno a un vecchio casotto di caccia medioevale. All'interno del Palazzo sono visitabili le numerose sale, in rigoroso stile barocco, mentre l'esterno è caratterizzato, oltre che da un enorme giardino, da sculture, fontane e dalla casa dei marinai, un museo che espone le barche usate dalla famiglia reale. A questo punto avremo tutte le informazioni per poter organizzare il nostro viaggio nella bellissima città di Chinchòn e potremo finalmente partire verso questa caratteristica meta.

Potrebbe interessarti anche

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer »”.