Come visitare il Palazzo dei Papi ad Avignone

tramite: O2O
Difficoltà: media
15

Introduzione

La residenza dei papi ad Avignone è un luogo che per molti secoli ha ospitato appunto, la residenza dei papi; diventato luogo di interesse storico e culturale per l' importanza delle persone che ci hanno alloggiato nel corso dei secoli, attrae milioni di turisti all' anno. Il palazzo è il più grande al mondo per quanto riguarda lo stile gotico. Visitando il palazzo entrerete a stretto contatto con la vita che facevano i papi all' interno della residenza. In questa guida vi daremo informazioni pratiche su come visitare il palazzo dei papi ad Avignone, orari e visite guidate, il luogo che per secoli ha ospitato i papi più importanti e che hanno assunto, all' interno della società del secolo, ruoli di fondamentale importanza. Per gli appassionati di storia e del mondo antico della chiesa questo è il luogo migliore da visitare per scoprire i segreti e le vite dei papi.

25

Il palazzo dei Papi di Avignone è aperto tutto l' anno, con orari differenti in base alla stagione; l' ultimo ingresso alla residenza avviene un ora prima rispetto alla chiusura. Nei periodo in cui il palazzo viene visitato maggiormente, estate, resterà aperto fino alla 20.00 di sera in modo da permettere a tutti i visitatori di visitarlo al meglio.

35

Il prezzo del biglietto intero, cioè per adulti, è di 11 euro a testa; per i bambini invece 9 euro, ma se i vostri bambini sono studenti pagheranno anche di meno, infatti per gli studenti il costo del biglietto è di soli 5,50. Potrete decidere di inserire nella vostra visita altre visite a monumenti o posti di rilevanza storica, aggiungendo un supplemento al vostro biglietto. Se invece desiderate una visita guidata dovrete richiederla in gruppo, e ovviamente avrete un supplemento nel biglietto. Per chi ha la visita guidata ha un percorso diverso rispetto a coloro che fanno una visita libera: coloro che faranno la visita guidata comunque avranno la possibilità, una volta finita la visita guidata, di vedere anche la parte libera.

Continua la lettura
45

Se non si è in gruppo ma vorreste visitare la residenza venendo a conoscenza anche di qualche ricordo storico, potrete auto munirvi di autoradio che vi racconteranno la storia del palazzo, attraverso un preciso percorso. Le foto all' interno del palazzo sono autorizzate tranne in alcune sale, ma vi verrà indicato tramite dei cartelli che dovrete severamente rispettare. Vi consigliamo, prima di vedere il palazzo dei papi, di fare una visita guidata alla città di Avignone, in modo da rendervi conto, il contesto in cui i papi vivevano, il contesto storico e non solo.

55

Consigli

Non dimenticare mai:
  • Visitare tutta la città prima di vedere il palazzo
  • Se non avete la guida, fornitevi dell' autoguida

Potrebbe interessarti anche

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Europa

Come girare la Francia in auto

La Francia, una delle nazioni più belle d'Europa. Ricca di città storiche, di luoghi d'arte e di bellezze naturali... Se ne avete la possibilità, la Francia merita una bella visita da nord a sud e da est a ovest. Il modo migliore per farlo? In auto!...
Europa

Cosa vedere in Provenza

La Francia è un paese che, al pari dell'Italia, offre moltissimi posti la cui natura e paesaggio rappresentano un vero tesoro per l'umanità. Alcuni luoghi, decantati da poeti e scrittori, amati da pittori e rimembranze di antichi amori, rimangono nel...
Consigli di Viaggio

Francia: i migliori percorsi per il trekking

Uno dei modi migliori per conoscere un luogo nella sua vera essenza è quello di visitarlo a piedi dando modo agli occhi di soffermarsi sui particolari, alla curiosità di spaziare tranquillamente, all'animo di respirarne l'aria più autentica.In Francia...
Europa

10 posti da vedere in Francia

La Francia è una nazione che offre tantissime mete per ogni tipo di turismo. Si va dal turismo religioso come Lourdes a quello culturale o d'intrattenimento come Parigi, la Costa azzurra o Eurodisneyland. Possiamo ben dire che i francesi non si fanno...
Europa

Come E Cosa Visitare Nella Tuscia

Se non avete mai visitato la Tuscia, vi proponiamo, nella nostra guida, un tour calssico, una full immersion nei luoghi più suggestivi ed emozionanti della Tuscia tra arte, cultura, archeologia, terme, luoghi della fede, natura e... Degustazione di...
Italia

Viterbo: 5 luoghi da non perdere

Viterbo è uno storico comune della regione Lazio ed uno dei centri più suggestivi dell'intero centro Italia. Ha un magnifico centro storico di architettura medievale tra i più belli ed importanti del nostro paese e la sua celebre Macchina di Santa...
Europa

Come visitare i Musei Vaticani

I Musei Vaticani si trovano all'interno della Città del Vaticano e sono tra i musei più visitati al mondo. Ogni anno circa 6 milioni di persone entrano nelle splendide sale dei Musei, ospitati nel complesso edilizio del Cortile Belvedere, a nord della...
Europa

Come visitare Viterbo

L'Italia è un paese stupendo, ammirato da tutto il mondo e con migliaia di turisti che lo visitano ogni giorno. Il successo del nostro paese è dovuto principalmente alla sua storia. È possibile infatti trovare tantissimi paesini ognuno con una particolarita',...
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer »”.