Come visitare il parco nazionale del cilento

tramite: O2O
Difficoltà: facile
16

Introduzione

Il Parco Nazionale del Cilento nasce nel 1991 e già nel 1997 diventa patrimonio dell'Unesco per la sua bellezza. Si estende su una vasta superficie nel territorio del salernitano e il suo paesaggio varia tra la montagna e il mare. Esso comprende 80 comuni e una flora e fauna di rara bellezza. Se volete avere un'esperienza straordinaria come visitare il Parco Nazionale del Cilento, leggete di seguito.

26

Occorrente

  • Cartina geografica del luogo; scarpe comode; pantaloni lunghi; una bussola; cellulare; cappello per la stagione estiva; repellente; macchina fotografica; acqua; costume da bagno; attrezzatura da trekking; bicicletta.
36

Per raggiungere il Parco dovrete prendere l'autstrada A3 Salerno - Reggio Calabria con varie uscite. In treno si può utilizzare la linea ferroviaria Napoli - Salerno - Reggio Calabria che serve tutta la zona costiera del Parco. Nel Parco Nazionale del Cilento sono presente circa 600 specie di animali e il 10% di quelle vegetali sono endemiche. Oltre alle bellezze naturali, si possono visitare luoghi di importanza storica come Agropoli e Capaccio Paestum. L'ultimo citato è un sito archeologico greco molto importante. Per chi vuole godere di un mare cristallino si consigliano le spiagge di Palinuro e Marina di Camerota. Per gli appassionati di arte consigliamo di visitare Velia, patria dei filosofi Parmenide e Zenone. Anche la visita all'antica città della Magna Grecia, Paestum non è da perdere.

46

Per gli appassionati di speleologia ci sono attività imperdibili, come visitare le grotte di Pestosa. Esse oltre ad essere una complicata area di gallerie sono anche un luogo di culto religioso per una statua presente in esse. Anche le strane forme di animali in esse sono fonte di attrazione turistica.

Continua la lettura
56

Se volete rilassarvi e tenervi in forma vi consigliamo di portare con voi una bici, per visitare la splendida costiera. Stupende le grotte di Capo Palinuro e le insenature della costiera. In Estate per visitare l'entroterra ci sono dei caratteristici trenini turistici.
Il territorio del Parco Nazionale del Cilento e Vallo Diano è molto esteso e bisogna sapere cosa si vuole vedere. Ci sono molti percorsi anche per gli appassionati di trekking come quello dei monti Alburni, le Dolomiti del Sud. Se state pensando a come visitare il Salento è meglio che vi chiariate le idee, perché i luoghi sono tutti belli e estesi. Questa terra inizia con Paestum e finisce con Sapri e compresi tra questi paesi ci sono posti indimenticabili. Vale la pena visitare il territorio con la bella stagione, in primavera o estate.
Ci sono poche cose al mondo da non perdere, come visitare il Cilento. Il sito ufficiale http://www.cilentoediano.it/.

66

Consigli

Non dimenticare mai:
  • Si consiglia di visitare l'area con la bella stagione e di non addentrarsi nella natura selvaggia e nelle grotte se non esperti. Portare se si vuole andare al mare scarpette da scoglio.
Alcuni link che potrebbero esserti utili:

Potrebbe interessarti anche

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Italia

Parco Nazionale del Cilento, Vallo di Diano e Alburni

Oggigiorno il parco comprende anche i Monti Alburni. La sede istituzionale, si è appoggiata agli uffici della Comunità Montana Lambro e Mingardo, primissimi anni di vita del Parco, all'epoca a Futani. Oggi infatti invece si trova nella cittadina di...
Europa

Come visitare Il Cilento

Il Cilento è una zona della nostra variegata Italia, esattamente della città campana di Salerno: questo nome indica un'area geografica che comprende un interessante Parco Nazionale e una magnifica costa, affacciata sul mar Tirreno. Dal 1991, in seguito...
Italia

I posti più belli del cilento

Paesini arroccati sulle montagne, paesaggi da favola dove la natura e la storia si incontrano per dar vita a momenti indimenticabili, stiamo parlando del Cilento. Questo angolo di paradiso racchiude al suo interno meraviglie in grado di attirare ogni...
Europa

Come visitare Paestum e Velia in un giorno

Paestum e Velia sono due località turistiche che fanno parte rispettivamente dei comuni di Capaccio ed Ascea, in provincia di Salerno, nel Parco Nazionale del Cilento e del Vallo di Diano. Entrambe le località facevano parte dell'antica regione della...
Italia

Migliori spiagge sulla costa del Cilento

Il Cilento è una subregione che si trova nella provincia di Salerno, in Campania, dichiarata dall'UNESCO Patrimonio dell'Umanità. Il nome deriva probabilmente dal latino ''cis Alentum'', letteralmente al di qua dell'Alento, un fiume che attraversa la...
Europa

Come e perchè visitare Acciaroli

Acciaroli è una piccola frazione del comune di Pollica, lungo la costa meridionale della Campania, nel Cilento in provincia di Salerno, e ricade nel Parco Nazionale del Cilento e del Vallo di Diano. Il territorio cilentano è estremamente diversificato...
Italia

Le spiagge più belle di Marina di Camerota

Sono tanti i luoghi dell'Italia ricchi di bellezze naturali, e ancor di più quelli nascosti e sconosciuti. Marina di Camerota è un piccolo comune in provincia di Salerno, facente parte del Parco nazionale del Cilento e Vallo di Diano, e sotto la protezione...
Europa

Come visitare Scario

Situata all'interno dell'area naturale del Parco Nazionale del Cilento, piccola meravigliosa perla del mare del sud Italia, la frazione di Scario sorge nel comune di San Giovanni a Piro, in provincia di Salerno. Rinomata, fra le meravigliose località...
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer »”.