Come visitare Il Parco Nazionale Di Ranomafana

tramite: O2O
Difficoltà: media
17

Introduzione

Il Parco Nazionale di Ranomafana, considerato patrimonio dell'umanità dell'UNESCO, è il più famoso dello Stato del Madagascar, inaugurato il 31 maggio del 1991, è collocato nella parte centrale dell'isola, più precisamente in una zona montuosa della regione circondata da una fitta foresta pluviale, a metà strada tra le città di Ambositra e di Fianarantsoa. Il parco fa parte del complesso delle foreste pluviali di Atsinanane e grazie alla sua notevole estensione, ospita numerose specie di animali. Di seguito troverete alcune rapide informazioni su come visitare al meglio il parco.

27

Occorrente

  • Guida e mappa del parco.
  • Abiti sia leggeri che pesanti.
  • Per le visite notturne consiglio di portare con sé la tenda da campeggio, kit per il primo soccorso, torcia e batterie, scarponi e impermeabile per ripararsi dalla pioggia.
37

Il Parco di Ranomafana è costituito da 41.601 ettari di terreno, costituito soprattutto da colline ricoperte da foreste e costantemente attraversati da corsi d' acqua, che scorrendo tra le vegetazione sfociano nel fiume Namorona. Fondato con lo scopo di proteggere le specie di lemuri in via d'estinzione, oggi il parco ospita la suo interno una grande varietà di animali, ben dodici specie di lemuri, alcuni mammiferi, numerose specie di uccelli come la colomba azzurra del Madagascar, vari rettili e anfibi come i camaleonti e i gechi.

47

All'interno del parco è possibile partecipare ad escursioni e visite guidate attraverso le foreste, per osservare da vicino le famiglie di animali nel loro habitat naturale. L'ingresso del parco si trova nel piccolo villaggio di Ambodiamontana. Una volta entrati, vi saranno proposti tre possibili itinerari tra cui scegliere per visitare al meglio il parco. Quello più breve è il cosiddetto "Sentiero Ala Mando", percorribile in un paio d'ore. Lo stesso percorso viene riproposto nel cosiddetto "Sentiero Notturno", che prevede escursioni svolte di notte, in cui si hanno buone probabilità di avvistamento di lemuri, anfibi e camaleonti che si muovono meglio la sera.

Continua la lettura
57

Il periodo migliore per visitare il parco di Ranomafana è quello che va da luglio a novembre, poiché nei mesi estivi in particolare Luglio ed Agosto si rischia di trovare un eccessiva affluenza turistica. Va inoltre ricordato che la nostra estate non corrisponde alla stagione calda che si trova in Madagascar, quindi è consigliabile portare con sé degli indumenti pesanti e scarponi, soprattutto per la sera in quanto le temperature si aggirano intorno ai dieci gradi. Per visitare al meglio il parco nazionale si consiglia di prendere una guida locale: il costo è molto contenuto e le indicazioni e gli aneddoti che fornirà ripagheranno ampiamente la spesa sostenuta.

67

Guarda il video

77

Consigli

Non dimenticare mai:
  • Portare con sé del sale o del tabacco per rimuovere le sanguisughe.

Potrebbe interessarti anche

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Segnala il video che ritieni inappropriato
Devi selezionare il video che desideri segnalare
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Africa

Come visitare il Parco Nazionale di Andringitra

Dopo un anno di lavoro finalmente arrivano le adorate ferie e volete passarle in modo veramente straordinario?Allora preparatevi le valigie per partire in uno dei posti più belli del Madagascar, cioè al parco nazionale di Andringitra.Come visitare Il...
Africa

Viaggio in Africa: 5 mete

L'Africa è un continente che ricorda la forma di un cuore e questo non è di certo un caso. Infatti, chiunque poggi i piedi sul suolo africano, rimane colpito nel profondo della sua anima dall'immensità e bellezza dei suoi paesaggi, fatta di tante sfumature...
Africa

5 città Africane da visitare

L'Africa è uno dei continenti più antichi e selvaggi, culla dell'umanità, nido di contraddizioni, scrigno di bellezze naturali. Limitare la sua affascinante essenza a sole 5 città da visitare è un compito difficile, ma noi ci abbiamo provato indicandovi...
Africa

Antananarivo: cosa vedere

Antananarivo è la capitale del Madagascar. Quest'ultima è la quarta isola più estesa in tutto il mondo. Inoltre, in molti considerano questa nazione un simbolo di biodiversità e di natura incontaminata. Colonizzata dalla Repubblica Francese a partire...
Africa

Comore: usi e costumi

Nella parte più estrema del Mozambico, a nord del suo Canale, vi è uno stato insulare dell'Africa Orientale che prende il nome di Repubblica Federale Islamica delle Comore. Si trova sull'Oceano Indiano, tra Mozambico e il Madagascar, e si compone di...
Africa

Come visitare Il Madagascar Utilizzando I Trasporti Pubblici

Per arrivare in Madagascar si prende il volo per l'aeroporto di Ivato; il paese è facilmente raggiungibile da molte capitali Europee come Roma. Le compagnie aeree interessate sono Air France e Air Madagascar. Ecco come visitare il posto utilizzando i...
Africa

10 luoghi da vedere in Africa

Il continente africano offre una varietà di esperienze uniche da vivere, che restano incise nel cuore di chi le pratica. Le attività che si possono praticare sono delle più disparate, dal godersi il mare cristallino delle coste africane, al vivere...
Consigli di Viaggio

Le 10 mete più gettonate del 2015 per una luna di miele indimenticabile

Il viaggio di nozze da sempre è tanto atteso dagli sposi, i quali cercano una luna di miele da sogno, il cui ricordo deve accompagnarli e restare indelebile per tutta la loro vita. Oggi ho voluto raccogliere una piccola selezione delle dieci mete più...
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer »”.