Come visitare Il Prater Di Vienna

tramite: O2O
Difficoltà: facile
16

Introduzione

In questo articolo vedremo come visitare il Prater di Vienna. Esso ha un'espansione di 6.000 metri quadri circa. Esso inoltre non è soltanto un parco divertimenti, però è un polmone enorme verde, pieno di ristoranti, attrazioni, piscine, bar, aree pubbliche ed anche tennis. Questo parco inoltre ospita anche il Pratermuseum. Dovrete ben sapere che fino all'anno 1976 tutto quello era la riserva di caccia reale. Ciò nonostante dal momento che l'imperatore Giuseppe II lo aprì al pubblico, esso è diventato uno dei luoghi maggiormente amati dai Viennesi. Continuando la lettura potrete trovare chiare ed utili indicazioni. Una buona visita!

26

Occorrente

  • all'ingresso del Prater è possibile comprare la guida illustrata.
36

Da tanto tempo c'è un vecchio passo lento lento viennese che recita così: "Se non hai fatto un giro sulla ruota panoramica del Prater, non hai visto Vienna". Effettivamente è proprio in tal maniera. La capitale mitteleuropea per eccellenza, guardata dall'altezza di circa 70 metri della ruota panoramica, è uno spettacolo strabiliante e quindi unico al mondo. Anche il suo Danubio è davvero blu, come recitava lo stesso Strauss. Sarà anche molto importante sapere che, nella stagione della primavera, il Prater è una diffusione di colori. Percorrendo i suoi viali, inoltre ci sono aiuole multicolori mirabili ed anche filari di alberi vecchi secolari.

46

Prima di tutto dovrete sapere che la ruota famosa panoramica fu eretta nell'anno 1985, ed è un simbolo significativo della città. Essa venne copiata da capitali europee numerose. Importante anche sapere che tutte le sue cabine hanno un arredamento fatto da stilisti: meraviglioso è quella di Swarovski. Nei dintorni della ruota, è presente il Planetario della famiglia Zeiss con la storia del Prater. Qua è presente un trenino piccolo che è chiamato "liliputbanhn", con un percorso interessante e molto bello dentro al parco che raggiunge i luoghi più conosciuti. Tra questi tragitti importanti, è compreso anche un percorso a cavallo della celeberrima principessa Sissi, con le sue cavalcate spericolate.

Continua la lettura
56

Per terminare, in fondo al viale principale, è presente un caffè-ristorante storico degli Asburgo, usato nel Congresso di Vienna famoso dell'anno 1814. Potrete qua degustare le cotolette migliori di Vienna ed anche altre succulente specialità del posto. Di importanza straordinaria è anche il museo delle cere di Madame Tussauds. Potrete qua vedere ed anche ammirare, personaggi storici somigliantissimi in costumi originali. Per finire, non potrete abbandonare il luogo senza aver visto le opere meravigliose di Gustav Klimt, insieme alla bellissima ed importante casa di Mozart. I posti insomma offrono interessi, non soltanto a livello di divertimento, però anche di risonanza culturale enorme.

66

Consigli

Non dimenticare mai:
  • portarsi scarpe comode e leggere da lunghe passeggiate.

Potrebbe interessarti anche

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Europa

I migliori ristoranti di Vienna

Tra le cose da sapere e da sperimentare c'è certamente la cucina locale. In questa guida andremo alla scoperta dei migliori ristoranti di Vienna, illustrando a chi fosse interessato, dove poter mangiare bene e saziarsi a dovere. Vienna, la capitale...
Consigli di Viaggio

Come visitare 5 Capitali In 6 Giorni

Viaggiare è una delle più grandi passioni che si possono avere: nulla emoziona più del visitare nuovi posti, dai paesaggi e dalle architetture incredibili, completamente diverse dal proprio mondo. Tra l'altro viaggiare non è solo un divertimento ma...
Europa

Luoghi da visitare in Austria

Chi desidera fare un viaggio in una città ricca di arte e di cultura l'ideale è l'Austria, ovvero una nazione ubicata proprio nell'Europa centrale, con un territorio per gran parte costituito da foreste con inverni freddi ed estati molto calde. In questa...
Europa

Le 10 cose più importanti da vedere a Vienna

Ogni tanto si sente la necessità di staccare la spina e fuggire, anche se per un periodo di tempo limitato, dalla vita di tutti i giorni. Se non desiderato altro che allontanarvi dallo stress del lavoro una delle mete che vi consigliamo è Vienna. È...
Europa

Come visitare L'Albertina Di Vienna

L'Albertina è un celebre museo nel centro storico di Vienna. Questa pinacoteca fu costruita da Louis Montoyer tra il 1801 e il 1804 per ospitare la grandiosa raccolta di dipinti, incisioni e opere d'arte messa insieme dal duca Alberto di Sachsen-Teschen....
Consigli di Viaggio

Le capitali europee da vedere in primavera

Passato da poco l'inverno, inizia il countdown al periodo estivo. C'è chi dice che le mezze stagioni non esistano più, ma non sono d'accordo le agenzie viaggio: in primavera è stato registrato un aumento sempre più considerevole di prenotazioni per...
Consigli di Viaggio

Come raggiungere Vienna

In questa guida, vogliamo parlare del come poter raggiungere una bellissima città della nostra amata ed unica Europa. Stiamo parlando della città di Vienna, una città che racchiude in sè, veramente tanti elementi, monumenti e luoghi, da visitare e...
Consigli di Viaggio

Capodanno a Vienna: cosa fare in città

Nella guida che seguirà ci andremo ad occupare della capitale dell'Austria, ovvero Vienna. Lo faremo in funzione del capodanno. Andremo a vedere cosa fare nella città di Vienna durante il capodanno.Vienna è la capitale della musica. Passare il fine...
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer »”.