Come visitare Jeffrey's Bay

tramite: O2O
Difficoltà: facile
16

Introduzione

Un tempo sonnolenta cittadina di mare, nell'attualità Jeffrey's Bay, meglio conosciuta anche col nome di J. Bay, rappresenta il principale centro surf di tutto il Sudafrica. Situata sulla costa sud-occidentale di questo Stato, dista solamente pochi km dalla più grande e famosa Port Elizabeth, a sua volta dotata di un discreto aeroporto nazionale. Nella guida che segue, qualche consiglio su come visitare Jeffrey's Bay.

26

Occorrente

  • Abbigliamento comodo
  • Cartina della città
36

Considerando la sua idilliaca posizione geografica, visitare Jeffrey's Bay è possibile grazie alle temperature miti che sono presenti sul territorio tutto l'anno, anche se il mese di luglio attrae molti più visitatori, per via del "Billabong Pro Championship", ossia una competizione sportiva molto entusiasmante, arricchita da feste, musiche e danze continue. Per l'occasione tutti gli abitanti fanno festa e c'è chi addirittura si reca a visitare Jeffrey's Bay solo per la manifestazione, prenotando con largo anticipo i voli aerei. La competizione, infatti, non solo è adatta per tutti gli appassionati di sport ma è l'ideale anche per le famiglie, dai più grandi ai piccini.

46

Nel caso in cui non ci sia interesse per il surf, vi sono altre possibilità di svago a Jeffrey's Bay, come per esempio il birdwatching a Kabeljous Beach oppure il sandboard, ossia l'equivalente dello snowboard praticato sulle dune di sabbia invece che sulla neve. Per i meno impavidi invece ci sono anche attività più rilassanti ma altrettanto emozionanti, come gli avvistamenti di delfini e di balene da molte spiagge dei dintorni, oppure da precise imbarcazioni che effettuano le escursioni. In questo caso basta informarsi nella zona dei moli, grazie ai cartelli che promuovono le iniziative di questo tipo, individuarli è molto semplice e il biglietto si può fare nel momento stesso dell'imbarco.

Continua la lettura
56

Molto vicino a Jeffrey's Bay si trova anche Cape St. Francis, famosa soprattutto per il suo faro, risalente al XIX secolo, che rappresenta la torre in muratura più alta delle coste sudafricane: molto suggestiva è invece la vicinissima St. Francis Bay, località balneare parzialmente costruita intorno ad un reticolo di canali, animata ed affollata da sudafricani benestanti durante le vacanze, diventa quasi tetra e surreale nei periodi fuori stagione. Un ultimo consiglio: per visitare in maniera ottimale Jeffrey's Bay, non bisogna dimenticarsi di indossare un abbigliamento comodo, in quanto la morfologia della località spesso offre scenari panoramici bellissimi, ma per vederli occorre fare lunghe camminate.

66

Consigli

Non dimenticare mai:
  • È preferibile il periodo estivo per visitare Jeffrey's Bay.
  • È consigliabile soggiornare almeno una settimana.

Potrebbe interessarti anche

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Africa

Le 10 più belle città dell'Africa

C'è l'imbarazzo della scelta nel trovare le città più belle dell'Africa, in quanto il continente nero non può contare su innumerevoli splendide località tutte da scoprire. In questa guida elencheremo le 10 città più belle dell'Africa scrutando...
America del Nord e Centrale

California: le migliori spiagge per fare surf

Il surf è uno sport molto diffuso in California. Per gli americani, è una vera filosofia di vita. Le onde californiane permettono una perfetta simbiosi con il mare e la natura. Il surf nasce nelle isole del Pacifico per diffondersi nelle Hawaii ed in...
America del Nord e Centrale

Florida: le migliori spiagge per fare surf

L'estate è la stagione più vacanziera dell'anno. Tutti diventano turisti, visitatori di località balneari e montane alla ricerca di un po di fresco. Tra le attività estive più diffuse in tutto il mondo, il surf occupa un posto di rilievo. Migliaia...
America del Nord e Centrale

Hawaii: le migliori spiagge per fare surf

Concorderete con me se vi dico che le isole delle Hawaii sono tra le più belle. Specialmente se si tratta di fare surf su quelle onde alte e maestose che vanno via via sempre più su. Bene, in questa lista vi elencherò esattamente 6 tra le migliori...
Consigli di Viaggio

Dove fare surf in Italia

All'interno della presente guida, andremo a occuparci di sport e, in collegamento, avremo anche l'opportunità di valutare anche aspetti turistici. Lo sport che tratteremo sarà il surf, in quanto l'obiettivo che ci porremo sarà quello di darvi alcune...
Consigli di Viaggio

Viaggiare con le tavole da surf

Se siete amanti del surf (amatori o professionisti) ogni occasione sarà per voi buona per abbandonare la calda e torrida città e viaggiare verso il mare in compagnia del sole ma soprattutto delle vostre amate onde. Il problema della tavola da surf però...
Sudamerica

Brasile: le migliori spiagge per il surf

Cosa vi viene in mente se pensate all'immenso e verdeggiante Brasile? Alla caotica capitale Rio de Janeiro, agli stadi più belli del mondo dove giocano campioni di livello, alla foresta amazzonica e naturalmente alle spiagge da sogno! Il Brasile è una...
Consigli di Viaggio

Australia: le migliori spiagge per il surf

Se amate il surf e siete dipendenti dalla tavola che solca le onde, l'Australia è il vostro paradiso personale. Con i suoi 50.000 chilometri di costa e le sue splendide baie, è impossibile non innamorarsi di questo luogo da sogno. Surfisti di ogni parte...
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer »”.