Come visitare la Casa de Chá Boa Nova di Matosinhos

tramite: O2O
Difficoltà: media
15

Introduzione

La Casa de Chá Boa Nova di Matosinhos è annoverata come uno dei luoghi da scoprire e da non perdere nella propria visita in Portogallo. Situata nella Avenida da Liberdade di Matosinhos, a circa 8 Km dalla città di Porto, rappresenta uno dei più splendidi esemplari di simbiosi perfetta dove l' architettura si fonde con la natura.
Ecco qualche semplice consiglio per visitare questa splendida attrazione, ma anche qualche informazione per apprezzarne la bellezza architettonica.

25

Inizialmente è opportuno dare qualche informazione storica. La realizzazione della Casa del Chá Boa Nova nasce dalla collaborazione tra l' architetto Fernando Tavora ed Alvaro Siza Vieira, dopo essersi aggiudicati un bando di concorso comunale nel 1956. Dopo diversi anni di chiusura e degrado, anche in seguito ad una tempesta che aveva distrutto alcune sale della casa, il monumento è stato sottoposto ad un'opera di ristrutturazione ad opera del consiglio comunale di Matosinhos e supervisionato dall'architetto Siza, infatti nel 2011, l'opera è stata dichiarata monumento nazionale.

35

L'edificio è circondato da diverse piattaforme e scale che ne permettono l'ingresso, costeggiando rocce e viste panoramiche mozzafiato, dove il mare si perde nell'orizzonte.
La ristrutturazione del 1991 ha mantenuto intatta la bellezza che caratterizza le opere giovanili di Alvaro Siza, dove è possibile rintracciare diverse scelte nell'uso dei materiali: dai pilastri in cemento alle murature intonacate di bianco, sino all'uso di legno rosso africano per definire il tetto.

Continua la lettura
45

Attualmente la Casa de Chá Boa Nova è la sede del ristorante Boa Nova dello chef Rui Paula che ha deciso di usare questa spettacolare location per cucinare le tradizioni culinarie portoghesi. Dunque è possibile visitare il monumento in diversi giorni della settimane per mezzo di visite guidate o individuali. In particolare:- martedì e giovedì nelle ore 10 o 16 per gruppi;- mercoledì e sabato nelle ore 10 o 16 come visite individuali. In entrambi i casi bisogna raggiungere il numero minimo di 10 persone. La durata della visita è di circa un'ora ed il prezzo oscilla sui 6 euro. Il monumento è facilmente raggiungibile con mezzi pubblici anche dall'aeroporto di Porto. Un' ulteriore possibilità per conoscere questo incantevole luogo, è riservare un tavolo per poter pranzare o cenare, in modo tale da poter associare ad una visita architettonica e culturale anche la possibilità di apprezzare uno dei piatti rinomati dello chef.

55

Consigli

Alcuni link che potrebbero esserti utili:

Potrebbe interessarti anche

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

America del Nord e Centrale

Come visitare Lunenburg In Nova Scotia, Canada

Lo stato canedese all'interno dei suoi confini, racchiude piccole e grandi perle. Una di queste è la città di Lunenburg in Nova Scotia. Si tratta di una città portuale che sorge nella parte occidentale del Canada. Fondata per il volere di tre padri...
Consigli di Viaggio

Come visitare Venezia in un giorno

Venezia è una delle più belle città del mondo, città d'arte di grande valore culturale dal fascino impareggiabile. Venezia richiama il ricordo della mitica città di Atlantide sommersa. Con la differenza che Venezia è la città che affiora dalle...
Europa

Dove degustare vino a Porto

Gentili lettori, all'interno della guida che seguirà andremo a parlare di vini, e lo faremo cercando di capire dove degustare vini a Porto.La guida sarà molto semplice, sintetica ma il suo contenuto sarà espresso in modo soddisfacente.Riprendendo la...
Italia

Le più belle località dell'Alto Adige

L'Alto Adige è una zona ricca di belle località, che certamente meritano di essere meta di un viaggio, alla scoperta di paesaggi emozionanti, di monumenti e di antiche tradizioni culturali. Si tratta di luoghi ricchi di fascino: qui la natura si esprime...
Europa

Le spiagge più belle di Barcellona

Un viaggio a Barcellona è sicuramente una tappa obbligata per qualsiasi turista, non solo per i musei, la movida e Gaudì ma anche perché la citta offre oltre 4 km di spiagge che permettono di dedicare anche del tempo al relax. Pur essendo spiagge presenti...
Italia

On the road nelle Dolomiti in 5 giorni

Le Dolomiti fanno parte delle Alpi Orientali e sono state dichiarate Patrimonio Naturale dell'Umanità dall'Unesco. Sono gruppi montuosi isolati che formano diverse valli collegate da valichi alpini. Le strade che risalgono questi passi presentano tornanti...
Europa

Corsica: come muoversi e cosa vedere

A nord della Sardegna, oltrepassate le Bocche di Bonifacio, si trova la terza isola per estensione del Mediterraneo occidentale: la Corsica. Di proprietà francese dal 1768 (in francese Corse), questa splendida isola offre un paesaggio i cui colori spaziano...
Consigli di Viaggio

Dove mangiare le migliori tapas a Barcellona

In qualsiasi città spagnola andiate, la parola d'ordine è sempre spizzicare! Pan con tomate, patatas bravas, chipirones, croquetas sono solo alcune delle tipiche tapas che potrete ordinare nelle numerose bar taperie di Barcellona. Le tapas sono degli...
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer »”.